Una galassia tutta sua: il Mixcoatl di Connie

Quando si passeggia lungo la 24esima strada nel Mission District di San Francisco, non si può fare a meno di fermarsi quando si viene accolti da un'esposizione di luchador maschere fuori Mixcoatlla vetrina del negozio.

Il nome del negozio - Mixcoatl - significa "via lattea" nel Nahuatl lingua. È un nome appropriato per un negozio che riunisce veramente una vasta gamma di artigianato regionale e culturale del Messico e di tutto il Centro e Sud America.

Entrate nel negozio e rimarrete in soggezione di fronte alla gamma colorata di prodotti artigianali - borse tessute a mano dal Guatemala, calaca orecchini e vibrante guayaberas dal Messico.

Ogni pezzo è scelto con cura dai proprietari del negozio - Connie e Ricardo Rivera - nel tentativo di elevare gli artisti di tutta l'America Latina e di continuare a condividere una ricca storia culturale con i residenti locali.

Per Connie Rivera, la proprietaria di Mixcoatl, l'imprenditorialità le scorre nel sangue.

Connie è cresciuta a Toluca, Messico, la capitale dello stato centrale del Messico, vivendo con i suoi fratelli, genitori e nonni. All'inizio, i suoi nonni sono stati una forte fonte di ispirazione per Connie. Ha attinto dalla loro ammirevole etica del lavoro e dal modo abile in cui hanno svolto diversi lavori - come campesinosI due fratelli, artigiani e imprenditori, si occupavano del mantenimento della loro famiglia. Avevano un'attività che vendeva una varietà di prodotti alimentari, dai prodotti alle caramelle, e come era la norma in Messico, tutta la famiglia aiutava.

Connie non ha potuto frequentare la scuola, ma ha trovato una potente educazione nell'aiutare i suoi nonni a gestire la loro piccola attività:

Andavamo al mercato e mia nonna mi mandava al mercato per fare uno scambio, come scambiare pomodori con mais. Queste esperienze sono state la mia scuola, e i miei nonni sono stati i miei primi insegnanti, la mia prima ispirazione".

Quando si è trasferita negli Stati Uniti con suo marito alla fine degli anni '80, sapeva di voler incanalare il suo amore per l'imprenditoria in una propria iniziativa imprenditoriale.  

Essendo lontana da casa, sentiva una certa nostalgia per i colori, i profumi e i simboli del suo paese, e sapeva che altri membri della comunità provavano lo stesso. E per coloro che non avevano un legame diretto con il suo paese e la sua cultura, voleva trovare un modo per condividere le sue tradizioni anche con loro. Questa è stata l'origine di Mixcoatl.

"Numero uno, quando sono venuto qui e ho lasciato casa, sapevo di voler promuovere la mia cultura e mantenerla viva. E non solo la cultura di una città o di uno stato, ma di tutto il Centro e Sud America. Volevo anche creare qualcosa che permettesse ai molti artigiani di talento di continuare a creare".

Ha iniziato la sua attività su piccola scala vendendo prodotti ad amici e vicini. Quando suo fratello veniva a trovarla dal Messico, lei gli chiedeva di portare con sé alcuni articoli di gioielleria artigianale da aggiungere al suo inventario. Era in grado di vendere rapidamente questi oggetti, così ha iniziato a pensare di espandere la sua attività. Ma c'erano un paio di cose che la trattenevano dal fare il passo successivo.

In primo luogo, era preoccupata per l'investimento finanziario che avrebbe dovuto fare - un investimento che non avrebbe colpito solo lei, ma anche la sua famiglia. All'epoca, lei, suo marito e i suoi due figli vivevano con un fondo di risparmio limitato, e sapevano che avrebbero avuto bisogno di indebitarsi per costruire la loro attività. La sua seconda preoccupazione era quella di trovare le risorse giuste per sostenerla durante il processo. Sapeva di non poterlo fare da sola, e non aveva bisogno solo di un sostegno finanziario. Come avrebbe gestito l'attività? Ottenere le licenze giuste per operare?

Connie sapeva che aveva ancora molto da imparare sull'essere un imprenditore, ma era determinata a trovare le informazioni giuste.

La fortuna volle che un giorno, mentre Connie camminava nel suo quartiere, le capitò di passare davanti a un organizzazione senza scopo di lucro che offriva servizi di supporto completi per le donne imprenditrici.  

"Sono molto curioso quando voglio sapere qualcosa, così ho deciso di bussare alla loro porta, e mi hanno aperto"

Ben presto, Connie si è iscritta al loro programma di 8 settimane dove ha imparato come creare un business plan, come ottenere le giuste licenze e, soprattutto, se n'è andata con la fiducia necessaria per perseguire la sua espansione aziendale.

Il suo passo successivo è stato quello di assicurarsi una sede di mattoni e malta. Proprio come una passeggiata nel quartiere l'ha portata a trovare le risorse giuste prima, è stata un'altra passeggiata nel quartiere che l'ha portata ad assicurarsi la sua sede di mattoni e malta sulla 24esima strada e South Van Ness St. Quando ha visto la vetrina vuota, il suo istinto ha confermato che questa era la posizione giusta per Mixcoatl. E naturalmente, quale posizione migliore del Mission District - un quartiere che è diventato una roccaforte per la comunità Latinx.

Mixcoatl si trova in quello che ora è stato designato il "Distretto Culturale Latino".

Per affrontare gli effetti della gentrificazione in questa zona, il Consiglio dei Supervisori di San Francisco ha approvato una risoluzione nel 2014 che designa una parte del Mission District come Latino Cultural District. Questa designazione serve come un impegno sia del governo locale che delle organizzazioni della comunità:

"Preservare, migliorare e sostenere la continuità culturale latina, la vitalità e la comunità del Latino Cultural District di San Francisco e della grande comunità Mission".

- Calle 24 (Ventiquatro)

Il mantenimento e la conservazione del Distretto Culturale Latino è supervisionato dal gruppo comunitario Calle 24 (Ventiquatro), e Mixcoatl è esattamente il tipo di attività che si allinea con la missione di questo distretto culturale. Mixcoatl mira a promuovere, preservare e condividere la cultura latino-americana portando pezzi autentici, unici e fatti a mano dal Messico e da tutto il Centro e Sud America al Mission District di San Francisco.

Anche se Mixcoatl aperta molto prima che la risoluzione passasse, la designazione è stata un passo importante nel mitigare gli effetti di spostamento della gentrificazione e nell'assicurare che i nuovi proprietari di affari mantengano un impegno verso la comunità esistente - da chi servono, come assumono e come si impegnano con la comunità.

Connie è orgogliosa di ciò che lei e suo marito sono riusciti a costruire. Ma la sua attività ha continuato a sperimentare alti e bassi finanziari.

È stato durante un periodo di lotta finanziaria che si è avvicinata a Mission Asset Fund (MAF). Ha sentito parlare del MAF da un amico, così ha deciso di fare un'altra passeggiata. Questa volta ha camminato fino all'ufficio del MAF.

Dopo aver parlato con Doris Vasquez, manager del successo dei clienti di MAF, è stata attratta dal fatto che MAF offriva un prestito a tasso zero e ha trovato il processo di applicazione facile e accessibile. Connie ha deciso di unirsi a MAF Lending Circles per il business e ha usato il suo primo giro di fondi per comprare telecamere per migliorare la sicurezza del negozio. Il programma le è piaciuto così tanto che ha deciso di unirsi ad un altro Lending Circle.

Da Mission Asset Fund ad una serie di altre organizzazioni locali senza scopo di lucro, Connie accredita il forte ecosistema di supporto della comunità nel Mission District come una benedizione durante il suo viaggio.

Ma detto questo, mettersi in contatto con le risorse giuste non è stato un compito facile.

"Forse le risorse ci sono, ma non sappiamo dove andare. È difficile per i piccoli imprenditori perché spesso si lavora da soli senza dipendenti, quindi è difficile trovare il tempo per chiedere aiuto. Quando prendi del tempo dalla tua giornata, ti senti come se stessi perdendo delle entrate".

Qual è il prossimo obiettivo di Connie come imprenditore? Ha appena aperto un altro negozio, Colibri, si trova anche nel Latino Cultural District nel Mission District, quindi vorrebbe continuare a far crescere la sua nuova sede. Colibri vende anche prodotti artigianali dal Messico e da tutta l'America Latina. Vuole anche arrivare a un punto in cui può permettersi di assumere un altro membro dello staff. Vorrebbe avere più tempo da passare con i suoi figli, e vorrebbe anche usare la sua attività come piattaforma per servire come mentore e per creare opportunità di lavoro per i giovani.

"Voglio che la mia storia ispiri e motivi i giovani a credere in se stessi. Voglio che sappiano che c'è sempre una porta aperta per loro. Inoltre, come diceva sempre mio padre, se devi fare qualcosa, fallo al 100% e fallo con amore".

Gestire un'attività non è stato un viaggio facile per Connie, ma il suo intuito e la sua spinta intrinseca a chiedere le risorse giuste si sono rivelati una risorsa inestimabile.

Nella storia di Connie e MixcoatlVediamo la bellezza e il potere delle imprese che sono veramente radicate nella comunità - non solo queste imprese preservano e migliorano una cultura vibrante, ma hanno uno spirito incorporato di restituire alla loro comunità.

Se non avete visitato MixcoatlÈ un negozio che non si può perdere:

3201 24° Strada

San Francisco, CA 94110

Per saperne di più su Mixcoatl su Yelp e Facebook.

MISSION ASSET FUND È UN'ORGANIZZAZIONE 501C3

Copyright © 2020 Mission Asset Fund. Tutti i diritti riservati.

Italian