Autore: Elena Fairley

Comunità Lending Circles in crescita con 7 nuovi partner

Per oltre un decennio, MAF ha sviluppato programmi finanziari radicati nei punti di forza delle comunità a basso reddito e immigrate. In questo spirito, la firma di MAF Programma Lending Circles sostiene le persone nel costruire e stabilire il credito, risparmiare denaro e raggiungere gli obiettivi finanziari personali.

Ma non ci siamo fermati qui. Siamo partner di organizzazioni non profit in tutto il paese in modo che più comunità possano accedere a tutti i vantaggi unici di Lending Circles. Nel 2019, con il sostegno della Wells Fargo Foundation, MAF ha lanciato il Campagna delle comunità Lending Circles alla ricerca di organizzazioni non profit interessate a collaborare con noi per portare Lending Circles alle loro comunità.

Abbiamo avuto l'opportunità di viaggiare e connetterci con centinaia di incredibili leader non profit a San Diego, Phoenix, New York, Houston, Atlanta e Charlotte. 

"Costruire credito è essenziale per le persone che vogliono sfuggire al ciclo della povertà. Ma la realtà è che milioni di persone, a causa di una varietà di circostanze, rimangono invisibili al credito e non hanno accesso a prestiti accessibili, carte di credito o mezzi per risparmiare per le emergenze", ha detto Darlene Goins, capo della Financial Health Philanthropy, Wells Fargo Foundation. "È stato un onore lavorare con Mission Asset Fund e siamo entusiasti di contribuire a portare Lending Circles a nuove comunità e aumentare l'accesso ai prestiti sociali a tasso zero e all'istruzione per aiutare più persone a superare le barriere finanziarie e costruire ricchezza".

Sulla strada, abbiamo sentito innumerevoli storie di insicurezza finanziaria diffusa e le complesse sfide che le organizzazioni non profit affrontano ogni giorno. Ciò che ci ha colpito di più è stata l'inflessibile dedizione alla comunità - nonostante le differenze geografiche, di visione e di programmazione, i leader nonprofit che abbiamo incontrato hanno tutti condiviso l'impegno di sollevare i clienti con strumenti finanziari sicuri, rilevanti ed efficaci. E le attuali realtà del coronavirus e delle crisi economiche hanno solo approfondito il bisogno di programmi d'impatto come Lending Circles. 

Siamo entusiasti di annunciare che stiamo dando il benvenuto a 7 incredibili organizzazioni non profit nella rete Lending Circles: A New Leaf, Casa Familiar, Chinese Community Center, Common Wealth Charlotte, Neighborhood Ministries, Refugee Women's Network, e Offerte di lavoro SER. A partire dal 1° ottobre, questa nuova coorte si immergerà in un programma di formazione Lending Circles della durata di un mese. Dopodiché, cominceranno a fare il lavoro di sensibilizzazione della comunità e a formare il loro primo Lending Circles. Leggi di più sui nuovi fornitori Lending Circles qui sotto e rimani sintonizzato tramite i social media per gli aggiornamenti sul lancio dei loro programmi!

Una nuova foglia
Phoenix, AZ

A New Leaf sta lavorando per affrontare i problemi più impegnativi della comunità di Phoenix Metro, compresi i senzatetto, la violenza domestica, la povertà e la salute mentale. Lending Circles sarà integrato in una gamma diversificata di programmi da parte del personale e dei volontari addestrati che facilitano le classi di educazione di gruppo, i workshop e il coaching individuale, come strumento per raggiungere gli obiettivi finanziari e di costruzione del patrimonio.

Casa Familiar
San Diego, CA

Casa Familiar permette alla dignità, al potere e al valore degli individui e delle famiglie di fiorire migliorando la qualità della vita attraverso l'educazione, la difesa, la programmazione dei servizi, l'arte e la cultura, l'alloggio e lo sviluppo economico della comunità. Servono una comunità prevalentemente latino-americana nel quartiere di San Ysidrio. Casa Familiar prevede di integrare l'Lending Circles nel loro Centro di opportunità finanziarie.

Centro comunitario cinese
Houston, TX

Il Chinese Community Center (CCC), un'agenzia United Way, è stato fondato nel 1979. Da allora, il CCC ha ampliato la sua programmazione per offrire servizi completi e avvolgenti che rispondono ai bisogni dei residenti di Greater Houston di qualsiasi razza o gruppo etnico e in qualsiasi fase della vita, dalla prima infanzia all'età della pensione. CCC gestisce un centro di opportunità finanziaria e prevede di integrare Lending Circles con la loro programmazione di coaching finanziario.

Ricchezza comune Charlotte
Charlotte, NC

La missione di Common Wealth Charlotte è di sostenere i lavoratori a basso reddito per raggiungere livelli più alti di capacità finanziaria, meno dipendenza dall'assistenza finanziaria e, infine, una maggiore sicurezza finanziaria. Perseguono questi obiettivi con un'educazione finanziaria informata dal trauma (TIFE), strategie e programmi di costruzione del patrimonio e della ricchezza, e accesso a servizi bancari e finanziari non predatori. 

Ministeri di quartiere
Phoenix, AZ

La missione di Neighborhood Ministries è di rompere il ciclo della povertà nel centro della città di Phoenix. Hanno aiutato i residenti a basso reddito di Phoenix a passare dalla povertà all'autosufficienza economica fornendo sviluppo della forza lavoro, formazione professionale ed educazione finanziaria dal 1982. Neighborhood Ministries prevede di integrare Lending Circles nella loro programmazione di sviluppo della forza lavoro.

Rete delle donne rifugiate 
Atlanta, GA

Refugee Women's Network (RWN) è un'organizzazione fondata per e da donne rifugiate e immigrate. Per oltre 20 anni, RWN ha lavorato per sollevare le voci e la leadership delle donne a casa e nelle loro comunità. Lending Circles sarà un eccellente complemento al loro principale programma di empowerment economico, che supporta i clienti nella preparazione al lavoro, nell'imprenditorialità, nell'educazione finanziaria e altro.

Offerte di lavoro SER
Houston, TX

SERJobs aiuta gli individui delle comunità a basso reddito a trasformare le loro vite attraverso il potere e lo scopo del lavoro. Attraverso i quattro servizi di base del SER: coaching di carriera, formazione professionale, servizi per l'occupazione e potenziamento finanziario, i clienti ricevono supporto, speranza e l'opportunità di raggiungere i loro obiettivi finanziari e di carriera. Il SER prevede di integrare l'Lending Circles nella loro formazione professionale e nella stabilità finanziaria.

Presentazione del nuovo programma della MAF: Programma di prestito LLC

Incontrare la comunità dove si trova. Alla MAF, questo è uno dei nostri valori fondamentali. Siamo costantemente alla ricerca di modi per costruire nuovi programmi che rafforzino questo principio. Ecco perché siamo entusiasti di lanciare il nostro Programma di prestito LLCun programma che offrirà prestiti a tasso zero per aiutare gli individui a coprire il costo della formalizzazione del loro business come Limited Liability Company (LLC) nello stato della California.

Cosa ci ha ispirato? 

Nel corso degli anni, abbiamo raccolto dati incredibilmente penetranti dalla nostra comunità - intuizioni che ci hanno permesso di pensare in modo innovativo e critico su come possiamo continuare a sostenere la sicurezza finanziaria delle comunità a basso reddito e immigrate in un ambiente politico difficile. 

Il 2018 ha segnato un decennio di offerta del programma Lending Circles in tutti gli Stati Uniti. Lo scorso dicembre, il nostro laboratorio di R&S ha rilasciato un documento con 10 scoperte o risultati dei nostri 10 anni al servizio della nostra comunità. Durante questo periodo, oltre 30% di tutti i nostri clienti si dichiarano come lavoratori autonomi, proprietari di piccole imprese o appaltatori - con un tasso di rimborso quasi perfetto. Ad oggi, abbiamo finanziato oltre 11.000 prestiti, il che significa che abbiamo sostenuto migliaia di imprenditori in tutti gli Stati Uniti aiutandoli a costruire il credito per avere accesso a prodotti finanziari migliori, o fornendo il capitale per avviare o far crescere le loro attività. 

Perché le LLC?

Abbiamo costruito un programma di prestiti LLC perché crediamo che la struttura aziendale LLC offra un modo flessibile, sicuro e accessibile per formalizzare e costruire un business. Poiché le LLC possono essere registrate con un Social Security Number (SSN) o un Individual Taxpayer Identification Number (ITIN), questa struttura aziendale è accessibile a una gamma più ampia di comunità. I maggiori vantaggi di essere proprietario di una LLC sono a) la protezione della responsabilità personale e b) la protezione della privacy personale. Questo significa che nel caso di un'emergenza aziendale, i beni personali non direttamente associati alla LLC - come la casa, l'auto e i conti bancari personali - non possono essere usati per raccogliere debiti o obblighi aziendali. Aiuta anche a proteggere la privacy individuale, in quanto i proprietari della LLC non devono condividere ITIN o SSN personali con i fornitori. Allo stesso tempo, la registrazione di una LLC può essere una buona opzione per gli individui che cercano di approfittare dei vantaggi fiscali che offre e aggiungere prestigio e professionalità alla loro pratica.

Come funziona il programma?

Gli individui che cercano di formalizzare la loro attività in California possono prendere un prestito a tasso zero per coprire la tassa minima di $800 che lo Stato della California richiede a tutte le LLC di pagare subito dopo la registrazione della LLC. Il prestito sarà ripagato in dieci rate mensili di $80, e segnalato a tutti e tre gli uffici di credito in modo che i partecipanti possano anche costruire la loro storia di credito. Il processo e i requisiti per richiedere il prestito sono molto semplici e facili da seguire. Per saperne di più sul programma e presentare la tua domanda, per favore visita il nostro sito web.

Una volta che avete completato tutti i requisiti e la domanda è stata esaminata e approvata, vi invieremo un assegno per il $800 pagabile al Franchise Tax Board.

Cosa significa sostenere gli imprenditori?

Sappiamo che iniziare un'attività può essere travolgente e in molti casi richiede l'apprendimento di nuove competenze e processi. Oltre a fornire finanziamenti accessibili e sicuri, vogliamo continuare a costruire risorse che le nostre comunità possono utilizzare durante il loro viaggio imprenditoriale. Nell'ultimo anno, abbiamo collaborato con esperti del settore per sviluppare una serie di webinar sul lavoro autonomo. Alcuni degli argomenti trattati includono come navigare nella gig economy e come impostare la tua LLC. (Guarda la serie completa qui)

Se hai un'idea di business o stai pensando di formalizzare la tua pratica, ti incoraggiamo a visitare la nostra pagina del prestito LLC dove sarai in grado di presentare la tua domanda per il prestito e accedere a ulteriori risorse di educazione finanziaria. Come sempre, sentitevi liberi di inviaci un'e-mail.

Riflettori su MAFista: Samhita Collur

Samhita Collur ha ricoperto molti ruoli durante i suoi quasi tre anni al MAF. Ufficialmente, è stata Partner Success Manager e Communications Manager, ma è stata anche una narratrice, una sviluppatrice di contenuti per app mobili, una sostenitrice della comunità, una stratega per nuovi programmi, una co-presidente di un consiglio consultivo e un'amica di molti MAFisti. Ora, sta andando alla scuola di legge per imparare a difendere i membri della comunità in nuovi modi. Le abbiamo chiesto di impartire la sua saggezza prima del suo ultimo giorno al MAF.

Come definirebbe la sua esperienza alla MAF?

Prima di tutto, la mia esperienza al MAF ha davvero plasmato il modo in cui ora penso al lavoro con una comunità. Inizialmente sono stata attratta dal MAF per i valori dell'organizzazione: incontrare, costruire e rispettare. Durante la mia esperienza nel team dei programmi, ho visto questi valori messi in pratica. L'ho visto in chi assume MAF. Penso che assumiamo persone che sono veri leader della comunità. Si vede quanto sia importante vedere questi leader della comunità in prima linea nel lavoro. Ciò che ha reso la mia esperienza così speciale è stato vedere le relazioni che il personale costruisce con la comunità e il modo in cui questi valori vengono attuati. Voglio portare questi valori con me alla scuola di legge, dove sarò in un ambiente più accademico, e la comunità può sembrare distante a volte.

Hai parlato di vedere i valori del MAF in azione. Hai un esempio di questo?

Una delle cose costruite nei nostri valori è la fiducia. Dobbiamo guadagnarci la fiducia della nostra comunità. Un esempio che mi viene in mente sono questi tre post che ho scritto sui clienti MAF: Connie, Boni e Rosa. Queste tre persone erano effettivamente esitanti a raccontare le loro storie. Ma avevano fiducia in MAF. Boni aveva fiducia in Diana, un allenatore finanziario. Connie aveva fiducia con Doris, una Client Success Manager. Con Rosa la fiducia che aveva con MAF è stata costruita attraverso il programma di sovvenzioni DACA. Questi sono solo alcuni esempi di come MAF si impegna e interagisce con la comunità. Non bisogna mai dare per scontato che qualcuno sia disposto a raccontare la sua storia. Le storie delle persone sono complicate - sono piene di alti e bassi. Le persone vogliono raccontare una storia accurata che mostri la resilienza e le lezioni apprese. Non una che sia super soffice. Ho scoperto che c'è un modo per scrivere la storia di qualcun altro, e farlo alle sue condizioni.

Di cosa sei orgoglioso?

Anche giocare un piccolo ruolo nella campagna DACA è qualcosa di cui sono molto orgoglioso. Questo mi ha fatto davvero riflettere su quello che volevo fare dopo. Mi ha ispirato a perseguire la scuola di legge come passo successivo. Vedere questa piccola squadra cambiare davvero marcia e lavorare così bene insieme per implementare questa iniziativa su larga scala. Durante questo periodo, ho osservato cosa significa per MAF essere all'intersezione dei servizi finanziari e dell'immigrazione. Finiamo per essere un punto d'ingresso o una porta d'accesso ad altre questioni. Osservare questo e vedere come il MAF ha continuato a rispondere alle ingiunzioni che sono state emesse dopo la rescissione iniziale mi ha permesso di riflettere su come i vari approcci si adattano insieme. Questo è stato un grande apprendimento. MAF mi ha permesso di vedere come diverse organizzazioni possono lavorare insieme per fare qualcosa di veramente grande. Non può essere solo un'organizzazione. L'ho visto evidenziato attraverso il nostro modello di partnership, la campagna DACA, e la collaborazione con le organizzazioni di servizi legali per i rinvii.

Sono anche orgoglioso di far parte del team dei programmi. Ho apprezzato molto le relazioni che ho costruito con le organizzazioni partner. È davvero speciale vedere come adattano il programma alla loro comunità unica. Partner come Harlem Congregations for Community Improvement (HCCI) che incarnano davvero ciò che significa essere un'organizzazione comunitaria. E ogni organizzazione con cui collaboriamo è così radicata nella comunità.

Quale sarà il tuo prossimo passo?

Quest'autunno andrò alla scuola di legge. Una cosa che ho capito che mi piace davvero qui è comunicare e scrivere. L'idea di comunicare con un pubblico diverso e prendere le informazioni e trovare il modo di raccontare una storia convincente. Spero di costruire su questo set di abilità. Voglio usare questa conoscenza giuridica come un altro set di strumenti per continuare a raccontare storie che sostengono ed elevano una vasta gamma di comunità. La legge, alla fine della giornata, è uno strumento davvero potente che può essere usato nel modo giusto o sbagliato a seconda di chi sta raccontando la storia. Voglio unire l'amore per la comunicazione con questo set di conoscenze per continuare a fare questo lavoro in un'arena leggermente diversa.

Cosa vi mancherà?

Voglio dare un grido allo staff del MAF. Il team dei programmi è il miglior team con cui abbia mai lavorato. Basta vedere il modo in cui abbiamo una serie di prospettive diverse, e vedere come questo si riflette nelle conversazioni che abbiamo come squadra. Quando facciamo brainstorming, vedere punti di vista diversi aggiunge un elemento davvero unico. Questo è qualcosa che spero di continuare a ottenere alla scuola di legge. Mi mancherà la dedizione da parte dello staff. Il modo in cui tutti capiscono il lavoro e come lavorare rispettosamente con la comunità.

La storia di Pilar: Un'ode a Prince e alla proprietà della casa

Pilar festeggia quest'anno il suo primo anno di proprietà della casa. La sua casa è un posto bellissimo, accogliente e tranquillo a South Minneapolis. Ricorda la casa calda e amorevole che sua madre ha creato per lei quando era giovane, e prova un senso di orgoglio per la casa che è stata in grado di creare per se stessa.

 

Una ragazza audace e appassionata cresciuta in una piccola città del Minnesota, Pilar e sua madre avevano un rapporto molto stretto e contavano l'una sull'altra per il sostegno. 

La madre di Pilar ha lottato per sbarcare il lunario come genitore single, facendo diversi lavori in fabbrica. Nonostante le difficoltà finanziarie, ha dato a Pilar un'infanzia calda e amorevole. Si è assicurata che a sua figlia fosse data ogni opportunità. Quando Pilar mostrò una passione per la danza, sua madre la iscrisse a lezioni di danza classica e la mandò in una scuola di arti dello spettacolo.

Al liceo, Pilar era una cheerleader, una ballerina e una musicista. Non ha mai avuto paura di esprimersi - dal condividere le sue opinioni al vestirsi come voleva. Era una bambina degli anni '80 che adorava il film "Purple Rain" e il musicista Prince. Vedeva dei parallelismi tra se stessa e Prince: entrambi erano abitanti del Minnesota che non si sono mai inseriti e avevano il sogno di diventare grandi.

"Prince veniva dalla povertà ed è stato capace di fare così tanto con così poche risorse. Ha dato alla gente la speranza di potercela fare anche loro. Ha avuto una grande influenza sulla mia vita, e ho ascoltato la sua musica per superare i momenti difficili".

Pilar ha lavorato duramente e ha vinto una borsa di studio per frequentare la St. Mary's University, rendendo sua madre immensamente orgogliosa. 

Ha dedicato la sua vita professionale al servizio pubblico, e alla fine si è trasferita a Twin Cities dopo che le è stato offerto un lavoro al Project for Pride in Living (PPL). PPL è una premiata organizzazione senza scopo di lucro di Minneapolis, dedicata a mettere in grado gli individui e le famiglie a basso reddito di diventare autosufficienti. Pilar è ora il volto di PPL. Lavora alla reception del Learning Center di PPL ed è il primo punto di contatto per chiunque entri dalla porta. Sente quotidianamente storie personali intime.

"Vorrei sempre che i nostri clienti sapessero di cosa sono capaci quando entrano in ufficio per la prima volta. Quando sento storie di persone che entrano in PPL, capisco le loro storie e il loro background. Posso relazionarmi. Questo è molto più di un lavoro per me - è una missione".

PPL ha programmi di occupazione e formazione, e organizza lauree per i partecipanti che completano i loro programmi. È frequente che i laureati esprimano i loro ringraziamenti a Pilar durante la cerimonia di laurea, dicendo che sono stati il suo incoraggiamento e il suo volto sorridente a farli iscrivere e a farli restare in pista.

 

Pilar ha sentito parlare per la prima volta del Lending Circles da Henry, un collega dello staff di Project for Pride in Living. PPL ha iniziato a offrire Lending Circles nel 2015, e finora, hanno servito oltre 40 clienti e generato un volume di prestiti di poco più di $13.000.

Henry l'ha incoraggiata a iscriversi a un Lending Circle in modo da poter spiegare meglio il programma ai potenziali partecipanti e lavorare per raggiungere i propri obiettivi finanziari. All'epoca, Pilar non aveva alcun credito - voleva evitare le carte di credito perché aveva sentito storie di persone che si indebitavano a spirale. La sua unica esperienza con il credito era il suo prestito studentesco, e questa non era una storia di credito sufficiente a fornirle un punteggio di credito.  

Ha incontrato un consulente di credito e, per la prima volta, si è resa conto che la proprietà della casa era a portata di mano, a patto che potesse costruire il suo punteggio di credito. Motivata da questa notizia, Pilar si è iscritta a un Lending Circle. Il suo gruppo ha deciso un contributo mensile di $50, e si è sentita più vicina al gruppo dopo che ogni membro ha condiviso informazioni sui propri obiettivi finanziari. Quando è arrivato il momento per Pilar di ricevere il suo prestito, era la fine di giugno in Minnesota e il caldo era soffocante. Ha usato i fondi del prestito per acquistare un condizionatore d'aria di cui aveva molto bisogno. All'epoca Pilar viveva di stipendio in stipendio e non avrebbe potuto permettersi l'apparecchio senza i fondi di Lending Circle. Non è stato solo un sollievo per lei, ma anche per i suoi due cani - fratello e sorella salvati - che stavano soffrendo per il caldo. Ha descritto i video di educazione finanziaria che hanno accompagnato il suo Lending Circle come "un'apertura degli occhi". Per la prima volta, Pilar si è sentita a suo agio nel gestire un bilancio.

"Potrebbe sembrare assurdo, ma onestamente non sapevo che dovevo pagare le mie bollette in tempo".

 

Pilar è ora un'orgogliosa proprietaria di casa. "Se non fosse stato per il Lending Circle e l'incontro con Henry, non avrei pensato che fosse possibile", dice mentre riflette sul processo. L'intero contegno di Pilar si illumina quando parla della sua casa. Descrive la casa come un luogo che "mi permette di essere chi voglio essere". Dopo una giornata stressante al lavoro, è una meravigliosa tregua".

Ma c'è un ulteriore bonus per Pilar. La sua casa è proprio accanto a una casa molto speciale - conosciuta come la "Purple Rain house" dalla gente del posto - la casa che è apparsa nell'iconico film del 1984 con Prince.

Pilar sa che l'acquisto della sua casa era destino. Nel primo anniversario della scomparsa di Prince, i fan si sono riversati nel suo quartiere sotto la pioggia e si riunivano nella casa di Purple Rain. Anche se Pilar non è mai diventata la vicina di casa di Prince, sente ancora la magia della sua presenza e della sua eredità nel suo quartiere. Ridendo, dice, "di notte, credo di vedere luci viola che escono dal seminterrato. È davvero qualcosa".

Sul tema della proprietà della casa, Pilar dice: "Pensavo che non fosse possibile. Quindi sappiate che è possibile, indipendentemente da dove vi trovate".

Lending Circles al progetto Brown Boi


Costruire credito e fiducia nelle comunità LGBTQ di colore

La prima esperienza di Carla con un circolo di prestito è avvenuta molto prima che iniziasse a lavorare con il Brown Boi Project, e molto prima di aver sentito parlare del MAF. Lei li conosceva come "cundinas", e li ha incontrati per la prima volta nella fabbrica di abbigliamento di Los Angeles dove ha iniziato a lavorare da adolescente.

Lei e le sue colleghe hanno formato la cundina per sostenersi a vicenda nel risparmio. Ognuno di loro ha accettato di dare un contributo settimanale di $100.

Non era una somma facile da risparmiare. Carla ha fatto gli straordinari per assicurarsi di poter fare ogni pagamento. Alla fine, ha risparmiato abbastanza soldi attraverso la cundina per finanziare un viaggio in Messico, dove viveva gran parte della sua famiglia.

Carla aveva accettato il lavoro in fabbrica sapendo che il suo obiettivo finale era quello di continuare la sua istruzione, e presto si iscrisse ai corsi serali in un college locale.

I soldi erano pochi e i corsi erano costosi, così si è indebitata pesantemente per finanziare i suoi studi. Non si è resa conto che avrebbe potuto qualificarsi per un aiuto finanziario.

Poco dopo aver iniziato i suoi studi, Carla ha subito un infortunio alla schiena al lavoro. I suoi datori di lavoro hanno smesso di darle delle ore, e alla fine è diventata invalida ed è diventata una studentessa a tempo pieno. Si è trasferita alla UC Santa Cruz, e un professore l'ha aiutata a richiedere un aiuto finanziario. Carla amava i suoi corsi di studi femministi e sociologia, ma il peso del suo crescente debito era in agguato sullo sfondo. Cominciò a evitare le chiamate degli esattori. Ha tirato avanti in questo modo per anni.

È sprofondata ancora di più nei debiti. Il suo forte punteggio di credito di 720 è crollato, scendendo sotto 500.

Da Cundinas a Lending Circles

Poco dopo essersi laureata, Carla si è imbattuta in un annuncio di lavoro con Progetto Brown Boiun'organizzazione no-profit di Oakland che riunisce donne, uomini, persone con due spiriti, trans e alleati di sesso maschile per cambiare il modo in cui le comunità di colore parlano di genere.

Ha capito subito che questo lavoro era per lei. La missione e i valori di Brown Boi riecheggiavano la sua identità ed esperienza. Si è candidata senza esitazione. La concorrenza era forte, con oltre 80 candidati in lizza per la posizione. Ma Carla aveva ragione sulla sua idoneità al ruolo. Come lei stessa racconta, lei e lo staff di Brown Boi "hanno dato il via libera".

Aveva ottenuto il lavoro dei suoi sogni. Ma il suo debito e il suo credito danneggiato continuavano a limitarla.

Ha lottato per trovare un alloggio a Oakland che accettasse il suo basso punteggio di credito. Fortunatamente, Carla aveva un amico che l'ha aiutata a trovare un appartamento. Ma senza una carta di credito, non poteva permettersi di arredare la sua nuova casa.

"Tutte queste cose sono così emotivamente drenanti e stressanti. Mi sentivo depresso. Il tuo punteggio di credito può quasi sentirsi attaccato al tuo valore".

È stato a Brown Boi che Carla è venuta a conoscenza del programma Lending Circles che il MAF gestisce. Il concetto le era familiare dalla sua precedente esperienza con le cundine. La promessa di migliorare il suo punteggio di credito attraverso la partecipazione ha sollevato il suo spirito - ha iniziato a immaginare il sollievo che avrebbe provato se la sua vita non fosse stata più controllata dai debiti, le sue opzioni non più limitate dal suo punteggio di credito. Dopo tanti anni di esclusione finanziaria, Carla ha apprezzato che Lending Circles fosse aperto a lei indipendentemente dal suo punteggio di credito.

Carla ha portato al suo Lending Circle la stessa disciplina e dedizione che aveva portato alla cundina anni prima. Dopo Brown Boi è diventato un fornitore ufficiale di Lending CirclesCarla ha colto l'opportunità di diventare l'organizzatore principale del programma.

Carla ha finito il suo Lending Circle con 100% di pagamenti puntuali. Ha pagato il suo debito ed è anche riuscita ad accumulare risparmi.

Ma nonostante il suo curriculum perfetto, era nervosa all'idea di controllare il suo punteggio di credito. Era arrivata ad equiparare un punteggio di credito al sentirsi scoraggiata, scoraggiata e bloccata.

Per quasi un mese dopo la fine del Lending Circle, Carla ha rimandato il controllo del suo credito. Lo stesso mese in cui Carla ha completato il suo Lending Circle, è stata invitata a partecipare a un summit per innovatori di colore alla Casa Bianca. Si è portata a fare shopping di vestiti, confortata dal fatto che ora aveva abbastanza risparmi per coprire le spese.

Carla ha trovato il vestito perfetto: un abito grigio con una cravatta rossa. Alla cassa, la cassiera le ha offerto una domanda per la carta di credito del negozio. Carla era abituata a rifiutare queste offerte, sapendo che probabilmente non si sarebbe qualificata. Ma questa volta ha fatto domanda.

E con suo grande shock, si è qualificata.

"Mi sono qualificato ad un limite di $500! Ero super sorpreso. Ho detto, aspetta... Cosa? Mi sono qualificato?!".

Incoraggiata da questa notizia, Carla si spinse finalmente a controllare il suo punteggio di credito. Ha controllato: era salito di 100 punti a 650.

Ha pagato la carta di credito del negozio e ha fatto domanda per una carta diversa che offriva miglia aeree. Di nuovo, è stata approvata - questa volta per un limite di $5000. Il suo prossimo obiettivo è risparmiare abbastanza soldi per far volare sua madre in Europa il prossimo anno.

Cosa riserva il futuro

La stabilità finanziaria ha trasformato la visione della vita di Carla.

"Sarò sincero", dice. "Mi sento bene. Ho una carta di credito in caso di emergenza. Sono meno stressata sapendo che quando ho bisogno di soldi, sono lì". Aggiunge: "Mi sento più a terra, come se la mia vita stesse tornando a posto".

Carla si sente appassionata di iniziare più Lending Circles e di incoraggiare conversazioni più aperte sull'esclusione finanziaria con le persone di colore nella comunità LGBTQ:

"C'è molta vergogna. È spesso un tabù parlare delle lotte finanziarie nella nostra comunità... A volte pensiamo di non avere questo tipo di problemi, ma è così".

Ora mantiene le sue spese sotto il 25% del suo limite di credito e paga ogni mese l'intero saldo delle sue carte. Queste abilità sono pratiche, ma hanno un significato più grande per Carla. Vede l'educazione finanziaria come un modo potente di padroneggiare un sistema economico che spesso esclude e svantaggia le persone di colore e i membri della comunità LGBTQ.

"Nessuno ci ha insegnato come giocare a questo gioco", spiega Carla. "Ma con i moduli di educazione finanziaria, impariamo le regole".

Portare l'apprendimento finanziario oltre la classe


Lending Circles completa l'esperienza della Game Theory Academy

L'amicizia di Jasmine e Pasha è iniziata durante l'infanzia, quando le due ragazze erano compagne di classe alle elementari. Alla fine furono assegnate a scuole medie diverse e si persero di vista. Ma le due giovani donne condividevano un profondo impegno per la loro educazione e il loro futuro. Era questa qualità che le avrebbe riunite e che alla fine le avrebbe portate a unirsi a Il primo Lending Circle della Game Theory Academy.

Il loro ricongiungimento è stato inaspettato e non pianificato. Nel 2015, quando Jasmine e Pasha erano all'ultimo anno in due diverse scuole superiori di Oakland, entrambi si iscrissero a "Make Your Decisions Count", una classe sul processo decisionale finanziario con l'organizzazione no-profit Oakland Accademia della teoria dei giochi (GTA). Ripresero la loro amicizia come se il tempo non fosse passato e iniziarono viaggi di apprendimento paralleli che li avrebbero preparati per la sicurezza finanziaria per tutta la vita.

La missione della GTA è di fornire ai giovani le capacità decisionali e le opportunità economiche necessarie per raggiungere la stabilità finanziaria in età adulta. In "Fai contare le tue decisioni", Jasmine e Pasha si sono esercitati a rallentare il loro processo decisionale e a considerare attentamente i pro e i contro di ogni passo. Hanno coltivato l'abitudine di fermarsi prima di agire e di considerare le domande: "Cosa è nel mio interesse? E cosa devo sapere prima di decidere?".

Jasmine e Pasha sapevano che queste abilità li avrebbero aiutati enormemente in importanti decisioni future, come selezionare la migliore banca o fare un piano per pagare il college. Ma la chiave del successo di Jasmine e Pasha - e del loro continuo impegno con la GTA - è stata l'opportunità di mettere in pratica le nuove competenze finanziarie acquisite. Lo hanno fatto prima attraverso il programma di stage della GTA, e alla fine attraverso Lending Circles.

Dopo aver completato Make Your Decisions Count, sia Jasmine che Pasha sono diventati stagisti con Fattoria WOW, il programma di agricoltura urbana e business della GTA. Erano ansiosi di avere la possibilità di applicare le loro nuove competenze a un vero business. E a livello pratico, entrambi avevano bisogno di un'esperienza lavorativa.

Pasha ha parlato del valore dell'imparare e del fare:

"Ricevendo le buste paga di GTA, sperimentiamo come risparmiare, mettere a bilancio, tirare fuori $40 ogni volta che si riceve un assegno. Si può parlare e camminare come si deve".

Jasmine e Pasha hanno completato con successo i loro stage e si sono diplomati. Ma il loro apprendimento non era finito: entrambe si sono immediatamente iscritte al "Crash Course in Job Readiness" della GTA. Mentre molti giovani adulti che non vanno direttamente al college rimangono intrappolati in una rete caotica di attività scollegate o stagnanti, queste due giovani donne impressionanti hanno rifiutato di perdere la concentrazione. Sono rimaste impegnate nei loro obiettivi e hanno approfittato di tutto ciò che la GTA aveva da offrire.

Jasmine e Pasha erano scettici sul Lending Circles quando il programma è iniziato alla GTA. Jasmine, per esempio, era a disagio con l'enfasi sul credito. L'unico modo che conosceva per costruirsi un credito era con una carta di credito, e lei pensava saggiamente che le carte di credito fossero rischiose per i giovani senza un reddito fisso.

Ma Lending Circles le ha fornito un modo di costruire il credito di cui si fidava. Ha descritto il suo comfort con il programma: "Non devi preoccuparti di superare il tuo limite di credito perché è sempre un importo fisso". Pasha era altrettanto diffidente nei confronti delle carte di credito. Ma allo stesso tempo, ha riconosciuto che non avere un punteggio di credito si sarebbe rivelato una barriera:

"Hai bisogno di un punteggio di credito per ottenere una macchina, per fare un sacco di cose. Quando compi 18 anni e stai per andare al college, tutte le banche ti mandano offerte di carte di credito e a volte il TAEG è molto alto e questo ti può rovinare".

Per molti giovani adulti senza molta esperienza con le transazioni finanziarie formali, l'impegno del Lending Circles può sembrare intimidatorio (un regolare pagamento mensile!) e il suo valore astratto (punteggio di credito, cosa?). Ma Pasha e Jasmine hanno attinto alle loro solide basi di educazione finanziaria per considerare i benefici del programma. E soprattutto, avevano costruito un rapporto di fiducia con GTA nel corso della loro partecipazione ai programmi. Così hanno colto l'occasione e si sono uniti a un Lending Circle.

Il programma è stato un successo. Sia Jasmine che Pasha hanno iniziato senza alcuna storia di credito - non insolito per i 18enni. Ora entrambi hanno un punteggio di credito superiore a 650, che è 30 punti più alto della media dei Millennial.

Ma un Lending Circle è più di uno strumento di costruzione del credito - è simile a un corso intensivo di gestione del denaro: i partecipanti devono risparmiare per un obiettivo, ripagare un prestito, pianificare in anticipo e gestire le transazioni di pagamento automatico.

Grazie a Lending Circles, Jasmine e Pasha non devono imparare a conoscere il credito nel modo comune - facendo errori che sono difficili da invertire. Sono stati in grado di costruire il loro credito in modo sicuro, e con esso, di costruire le basi per un futuro di sicurezza finanziaria.

L'obiettivo finale di Game Theory Academy è quello di fornire ai giovani le conoscenze e la fiducia di cui hanno bisogno per navigare in quelle che sono spesso mistificanti e ad alta posta in gioco decisioni finanziarie.

Lending Circles sta ancora guadagnando trazione tra i giovani del GTA. Ma in poco tempo, il programma è già andato molto lontano per approfondire i servizi di capacità finanziaria dell'organizzazione. I moduli di educazione finanziaria esistenti della GTA espongono i giovani ad argomenti che non imparano a scuola, e il Lending Circles fornisce l'opportunità di mettere in pratica ciò che imparano.

Jasmine ora studia matematica al Chabot College, lavora in un famoso ristorante nell'Uptown di Oakland e fa lo stagista con una contabile. Pasha ha un ruolo negli affari comunitari con una società di costruzioni e studia al Merritt College. Si stanno diplomando alla Game Theory Academy con quello di cui ogni giovane adulto ha bisogno e che merita: forti competenze in campo finanziario e strategico, un'ampia formazione per la preparazione al lavoro, una solida esperienza lavorativa e un fantastico punteggio di credito.

Come la maggior parte di noi, non sanno esattamente cosa c'è dopo. Ma sono ben preparati per qualsiasi cosa possa essere.

***

Jasmin Dial, l'autrice di questo post, ha gestito il coinvolgimento degli studenti alla Game Theory Academy dal 2014-2016, compreso il lancio e l'implementazione di Lending Circles. Ha conseguito una laurea presso l'Università della California a Berkeley e attualmente studia politiche pubbliche all'Università di Chicago.

Rafforzare la voce della nostra rete di partner Lending Circles


Il primo Consiglio consultivo dei partner di MAF fornirà un'opportunità interessante per sfruttare le intuizioni della nostra rete di partner

Fin dai nostri primi anni al servizio delle famiglie del Mission District, abbiamo creduto che Lending Circles potesse beneficiare le comunità ben oltre il nostro quartiere di San Francisco. Sapendo che le organizzazioni con profondi legami con le loro comunità sono meglio attrezzate per servire i clienti locali, abbiamo iniziato a collaborare con altre organizzazioni non profit, prima nella Bay Area, poi in tutta la California e - infine - nel paese. Guardando indietro oggi, è difficile credere quanto velocemente questa visione sia stata realizzata: la rete Lending Circles ha ora 50 partner e in aumento.

Sappiamo che con la crescita arrivano grandi opportunità. Come mezzo per rafforzare e approfondire l'esperienza di essere un fornitore Lending Circles, siamo orgogliosi di annunciare che abbiamo formato un Partner Advisory Council.

I membri di questo Partner Advisory Council (o, come ci piace chiamarlo, PAC) offriranno il loro intuito, l'intelligenza e l'esperienza sul campo di essere un fornitore Lending Circles. Forniranno consigli e pensiero strategico, il tutto nel tentativo di elevare e rafforzare la rete Lending Circles. Avranno anche un ruolo strumentale nella pianificazione e nell'ospitare il vertice Lending Circlesuna riunione nazionale di fornitori Lending Circles e altri esperti
in campi correlati.

Quindi, chi abbiamo selezionato? Otto eccezionali membri dello staff delle organizzazioni partner che forniscono Lending Circles. Questi otto membri del PAC rappresentano la diversità della rete Lending Circles - per quanto riguarda la posizione geografica negli Stati Uniti, le comunità servite, le dimensioni organizzative e l'esperienza.

  • Jorge Blandón, vicepresidente, FII-National presso la Family Independence Initiative a Oakland, CA
  • Leisa Boswell, specialista dei servizi finanziari al SF LGBT Community Center di San Francisco, CA
  • Madeline Cruz, Senior Financial Coach presso The Resurrection Project a Chicago, IL
  • Rob LaJoie, direttore del programma di empowerment finanziario presso Peninsula Family Services a San Mateo, CA
  • Gricelda Montes, coordinatrice dei programmi di costruzione di beni presso El Centro de la Raza a Seattle, WA
  • Judy Elling Pryzbilla, coordinatore comunitario presso la Southwest Minnesota Housing Partnership a Slayton, MN
  • Paola Torres, coordinatrice del programma per le piccole imprese al Northern Virginia Family Services di Falls Church, VA
  • Alejandro Valenzuela Jr, responsabile dei servizi di empowerment finanziario presso CLUES - Comunidades Latinas Unidas En Servicio a Minneapolis, MN
Co-presidente del PAC, Leisa Bowell

Ecco quello che la co-presidente Leisa Bowell ha da dire sull'adesione al PAC:

"Nel mio lavoro al SF LGBT Center uno dei nostri obiettivi è la creazione di un mondo più equo ed è per questo che il programma Lending Circle è così importante per noi. Ho investito nel vedere questo programma crescere, non solo al Centro ma anche in tutte le varie comunità LGBTQ della nazione. Penso che unirmi al Partner Advisory Council mi permetterà di aiutare questa crescita a realizzarsi".

La prima riunione della PAC ha avuto luogo il 29 aprile e ha permesso ai membri della PAC di conoscersi l'un l'altro e di conoscere il gruppo a cui si sono appena uniti. Abbiamo imparato fatti divertenti sui membri del PAC e abbiamo scoperto che abbiamo un gruppo di talento! Madeline conosce l'arabo, Jorge ha fatto parte di un duo di poesia che si è esibito nella metropolitana di New York, e Paola ama ballare e ha fatto parte di un gruppo musicale. Il gruppo ha offerto un feedback interessante sul prossimo Summit Lending Circles del MAF e si è impegnato con il nostro team tecnico per saperne di più sui nuovi sviluppi tecnologici all'orizzonte.

Siamo enormemente grati che questi membri del PAC si siano fatti avanti per rendere la rete Lending Circles ancora migliore. La loro visione dell'esperienza sul campo di essere un fornitore Lending Circles è inestimabile per noi e ci aiuterà a guidare la direzione del MAF per gli anni a venire.

Il potere della comunità: Espandere le opportunità per gli immigrati AAPI


Una comunità di organizzazioni non profit sta costruendo la capacità finanziaria degli immigrati asiatici americani e delle isole del Pacifico (AAPI) in tutto il paese.

Quando riunisci famiglie, amici e vicini di casa per aiutarsi a vicenda a realizzare i loro sogni finanziari condivisi, stai facendo leva sul potere della comunità. Questa pratica di prestare e prendere in prestito denaro in gruppi familiari o sociali - una pratica che ha ispirato il Lending Circles programma - è comune nelle comunità di tutto il mondo.

Nel loro nucleo, i Lending Circles riguardano la comunità.

Oggi, ne evidenziamo uno in particolare: un gruppo unico di partner che fornisce Lending Circles agli immigrati asiatici americani e delle isole del Pacifico (AAPI) in tutti gli Stati Uniti. Nelle Filippine, la pratica è chiamata paluwaganIn alcune parti della Cina, si chiama hui. Con tradizioni come queste da cui attingere, molti immigrati AAPI hanno familiarità con Lending Circles come fonte di risparmio e credito.

In molte parti dell'Asia, gli Lending Circles sono una tradizione secolare.

Ciò che spesso non è familiare è il complicato mercato finanziario scoperto al loro arrivo negli Stati Uniti. Questo ha un prezzo reale: 10% degli AAPI non hanno conti bancari e molti altri sono "underbanked", il che significa che devono rivolgersi a servizi finanziari marginali come i prestatori di denaro e i cassieri. Secondo il Indagine 2013 della FDIC sulle famiglie non bancarie e sottobanco, 19% degli asiatici americani e 27% degli abitanti delle isole del Pacifico si rivolgono a servizi marginali per soddisfare i loro bisogni finanziari.

Per colmare il divario tra il moderno mercato finanziario e le tradizioni culturali come paluwagan e huipossiamo adattare Lending Circles per soddisfare le esigenze uniche delle comunità AAPI.

Possiamo iniziare incontrando gli immigrati AAPI dove sono, alle loro condizioni.

In questo spirito, offriamo contratti di prestito in sette lingue asiatiche: Cinese, birmano, nepalese, vietnamita, coreano, bengalese e hmong. Ma questo è solo un inizio. Possiamo anche aprire le soluzioni - in modo che altre organizzazioni non profit possano costruire sulle lezioni che abbiamo imparato a San Francisco e portarle nelle città di tutto il paese.

Non ci sono due comunità uguali. E le organizzazioni locali sanno meglio come creare artigianalmente i loro servizi per soddisfare i bisogni dei loro clienti.

Ecco perché le organizzazioni non profit di tutta la nazione stanno adattando Lending Circles alle loro comunità locali.

Prendete Asian Services In Action (ASIA), per esempio. Questo fornitore di Lending Circles a Cleveland, OH, fornisce servizi sociali culturalmente rilevanti agli immigrati e ai rifugiati nepalesi e birmani, molti dei quali non incontrano il concetto di un punteggio di credito finché non sono pronti a comprare una macchina, affittare una casa o avviare un'attività.

Attraverso il Lending Circles, questi clienti sono in grado di costruire credito con persone che parlano la loro lingua madre - spesso i loro amici e vicini. Questo sistema di sostegno reciproco fornisce un senso di sicurezza che distingue Lending Circles da altri modelli di prestito. Può anche aiutare i rifugiati a costruire una nuova comunità negli Stati Uniti dopo aver lasciato i loro paesi d'origine.

"Amo vedere gli occhi dei nostri clienti illuminarsi quando spiego il modello Lending Circle", dice Lucy Pyeatt del Chinese Community Center (CCC).

"'Sì, lo sappiamo!' rispondono spesso". Molti dei clienti di Lucy conoscono bene il concetto di Lending Circles: "Vi hanno partecipato informalmente con la famiglia e gli amici per anni, e si sentono così sollevati di avere un prodotto di cui si fidano già. Sentono che il loro patrimonio e i loro modelli di sicurezza finanziaria sono rispettati. È un grande ponte per loro".

Attingendo alle loro tradizioni e adattandosi alle loro esigenze, Lending Circles ha messo il potere nelle mani delle comunità stesse. Le nostre partnership con organizzazioni come ASIA e CCC sono il vero motore che alimenta il successo del Lending Circles, in modo che i leader locali possano creare soluzioni locali.

Tutto è iniziato con una collaborazione tra MAF e National CAPACD.

Nazionale CAPACD è un gruppo di sostegno con la missione di migliorare la qualità della vita degli AAPI a basso reddito. Due anni fa, MAF ha unito le forze con National CAPACD per lanciare un progetto di capacità finanziaria con otto organizzazioni AAPI:

Insieme, abbiamo deciso di rispondere a una domanda: Possiamo aumentare la capacità finanziaria dei nuovi immigrati incorporando il Lending Circles e l'educazione finanziaria nelle risorse di immigrazione esistenti che le organizzazioni della comunità stanno fornendo? I nostri nuovi partner hanno iniziato a sposare i servizi tradizionali come le lezioni di lingua, l'educazione alla cittadinanza e la formazione della forza lavoro con il nostro innovativo programma Lending Circles e il coaching finanziario.

In soli due anni, la coorte nazionale CAPACD ha formato 56 Lending Circles, con 344 partecipanti.

È sorprendente pensare che questi partecipanti hanno generato ben oltre $150.000 in volume di prestiti, tutto da prestiti e prestiti con i loro pari. E il tasso di rimborso è sorprendentemente alto - oltre 99%. Questo significa che i partecipanti stanno aprendo conti correnti, stabilendo punteggi di credito ed entrando per la prima volta nel mondo della finanza.

Alcuni sono stati in grado di affittare appartamenti. Altre hanno usato l'Lending Circles come fonte di supporto tra pari in un nuovo paese. E per molte donne che si sono trasferite negli Stati Uniti per raggiungere i loro mariti, Lending Circles offre la possibilità di esercitare la loro indipendenza finanziaria.

Dopo due anni di successi, siamo entusiasti di continuare a lavorare con questo impressionante gruppo di organizzazioni AAPI.

I nostri partner hanno piani ambiziosi per approfondire i loro Lending Circles e portarli a un numero ancora maggiore di immigrati che lavorano duramente in tutto il paese. E abbiamo in programma di rafforzare la nostra rete stringendo nuove relazioni e migliorando i nostri strumenti di collaborazione tra partner, come la nostra piattaforma online di condivisione delle conoscenze "Lending Circles Communities".

Sappiamo che la chiave del successo sta nel potere della comunità. Ecco perché stiamo lavorando insieme ai nostri partner per costruire risorse ancora più forti per i nostri clienti Lending Circles - che, a loro volta, lavorano insieme per sostenere la crescita reciproca.

MISSION ASSET FUND È UN'ORGANIZZAZIONE 501C3

Copyright © 2021 Mission Asset Fund. Tutti i diritti riservati.

Italian