Autore: prestito8

Amore e denaro


Il professore di sociologia di Yale Fred Wherry spiega come il denaro può complicare l'amore.

Ciò che rende la vita degna di essere vissuta la rende anche più difficile da navigare: L'amore.

Amiamo le nostre famiglie, i nostri vicini e le nostre case di culto. Dove sta il nostro amore, sta anche il nostro tesoro. Quando nasce un bambino, compriamo dei regali. Quando un genitore si ammala, paghiamo le spese mediche; se un bambino è il primo ad andare al college, paghiamo le tasse scolastiche; se una famiglia sogna di possedere una casa, paghiamo un grosso anticipo.

La stampa fine dell'amore

L'amore ha un costo. Questi costi sono stati descritti positivamente come "sollevarsi mentre si sale" e negativamente come "granchi in un barile che si tirano a vicenda verso il basso". Nella sua versione positiva, quando un membro della famiglia si comporta bene, può condividere informazioni, servire da modello, e a volte fornire assistenza materiale ad altri membri della famiglia o a persone della sua comunità che stanno lottando per una vita migliore. Nella sua versione negativa, l'amore crea l'obbligo di aiutare i bisognosi, e i bisognosi sanno che si può essere persuasi a rinunciare a conquiste duramente combattute per aiutarli.

In uno studio ampiamente citato su come le persone usano le loro reti di parenti e amici per soddisfare i loro bisogni in un quartiere a basso reddito, Carol Stack racconta la storia di una famiglia che ha ricevuto un'inaspettata somma di denaro che intendeva utilizzare per un acconto su una casa. La buona notizia viaggiò velocemente attraverso le loro reti di parentela, e cominciarono ad arrivare richieste di aiuto monetario. L'acconto sparì; l'aspirante famiglia fu rimessa nella botte metaforica.

Il modo in cui l'amore influisce sul denaro dipende da quali tipi di supporti esterni sono disponibili per le famiglie che cercano di sbarcare il lunario.

Le famiglie povere e a medio reddito di colore hanno più probabilità di avere genitori che non hanno risparmi adeguati per la pensione. Quando i loro genitori si trovano in difficoltà finanziarie perché la casa ha bisogno di un tetto nuovo, un dente infetto richiede un canale radicolare, l'assicurazione non pagherà il 15% dei costi del trattamento del cancro, o il motore dell'auto è scaduto, spetta ai figli assisterli. Un migliaio di dollari qui o là può devastare un bilancio in cui i ritagli di coupon e gli straordinari fatti significano ancora che queste famiglie sono a pochi stipendi dallo sfratto.

Questa visione dell'amore e del denaro va contro la narrazione popolare del consumatore impulsivo che spende liberamente in frivolezze. In aprile, il sociologo Joseph Cohen ha pubblicato la sua analisi dei modelli di reddito e di spesa delle famiglie dai dati del 2011 del Bureau of Labor Statistics' Survey of Consumer Expenditures (CEX). Ha scoperto che i redditi non sono aumentati così velocemente come i prezzi dei beni e servizi di base. Le famiglie con redditi stagnanti o in calo hanno speso di più per i beni di base: istruzione, cura dei bambini, assistenza sanitaria, costi di trasporto e pagamenti di mutui. La spesa per la televisione, i computer e molti altri beni non essenziali è diminuita.[1] In altre parole, quando si trattava di assicurare il futuro educativo dei loro figli, di occuparsi della salute dei loro cari o di assicurarsi una casa di proprietà, le famiglie sperimentavano la fragilità delle loro finanze.

Un amore che dura

Le famiglie che sognano di possedere una casa imparano in prima persona il valore dell'amore; i fratelli o i genitori che li aiutano, i suoi costi. Una coppia può essere in grado di fare i pagamenti mensili di un mutuo, ma i loro crediti sono troppo sottili o i loro risparmi troppo bassi per qualificarsi. Potrebbero aver bisogno di un fratello che cofirmi il prestito, qualcuno che si preoccupi per loro e che sia disposto a investire nella sicurezza della loro famiglia. Se non ci sono altri modi per aumentare il punteggio di credito dei richiedenti o per puntellare i risparmi, costringere un membro della famiglia a correre più rischi sembra essere l'unica risposta.

Ma ci sono altri modi. Piuttosto che decantare gli effetti negativi dell'amore, perché non mobilitare le relazioni di cura per promuovere la sicurezza economica? È stato (e può essere). L'amore.

[1] Joseph N. Cohen, "Il mito della 'cultura del consumo' in America: La politica può aiutare a guidare le fragili finanze delle famiglie americane," Giornale della cultura del consumo DOI: DOI: 10.1177/1469540514528196


Frederick F. Wherry è professore di sociologia e co-direttore del Centro di sociologia culturale (CCS) all'Università di Yale. Attualmente sta studiando gli effetti della cultura, delle istituzioni e delle relazioni sociali sulle esperienze bancarie e di bilancio delle famiglie immigrate e delle minoranze..

Google sfidato


Uno sguardo indietro alla nostra incredibile esperienza con Google Challenge

"Ragazzi, non ci crederete!" Tara Robinson, Chief Development Officer di MAF, ha detto con uno scintillio selvaggio negli occhi e un sorriso che si allarga sul suo viso. Daniela Salas, COO di MAF, ed io eravamo entrambi ansiosi di sapere quali fossero le sue fantastiche notizie.

Mesi prima, Tara aveva scritto una domanda di sovvenzione per un capriccio per un'opportunità molto speciale. Se ne era completamente dimenticata da quando stavamo lanciando un nuovo sito Web, assumendomi come nuovo dipendente e rebranding di tutte le nostre piattaforme.

Mentre Tara stringeva il suo telefono, iniziò a leggere l'e-mail ad alta voce, "Siamo entusiasti di annunciare che..."

Si è fermata.

Daniela e io abbiamo aspettato la pausa incinta con eccitata anticipazione.

"Oh", rifletté Tara. "Questo è top secret, quindi nessuno di voi può ancora dirlo a nessuno." Daniela ed io siamo stati subito d'accordo, perché chi non vuole essere al corrente di un segreto?

“Siamo stati informati che MAF è stata scelta da Google come una delle 10 migliori organizzazioni non profit nella Bay Area! ” ha detto Tara.

Daniela ed io eravamo confusi ma eccitati.

"Allora cosa significa per noi?" Ho chiesto.

“Beh, siamo stati scelti per partecipare al Sfida sull'impatto della Bay Area di Google", ha spiegato Tara. Non sapevamo che questa conversazione sarebbe stata l'inizio di poche settimane vorticose di strategie, organizzazione, scrittura, campagne e votazioni, in breve, una delle esperienze più trasformative che MAF ha vissuto finora.

Sfida accettata

Google ha esaminato oltre un migliaio di organizzazioni per tre punti principali: necessità, impatto del programma e scalabilità, per selezionare le prime 10 organizzazioni non profit della Bay Area che sarebbero state votate dal pubblico per ricevere fino a $500.000 in finanziamenti. Ed eravamo tra i primi 10!

Una volta che siamo stati in grado di dare la notizia al resto dello staff su questo entusiasmante evento, il nostro primo compito è stato quello di rendere il nostro programma Lending Circle e il suo impatto facilmente comprensibile per le persone dentro e fuori dalla Bay Area, in modo che votassero per noi .

Per la maggior parte delle persone, parlare di costruzione del credito è interessante quanto guardare la vernice secca.

La nostra soluzione era quella di eseguire una campagna di social media e e-mail visiva. Abbiamo dovuto trovare un modo altamente innovativo di creare contenuti che potessero essere visti rapidamente e che raccontassero non solo la storia di MAF, ma anche la storia dei nostri membri e cosa fanno i nostri programmi. Spesso, tutto questo doveva essere espresso in meno di 140 caratteri!

Il nostro team di marketing ha lavorato insieme per assemblare una solida campagna di storie, immagini, post sui social media e messaggi chiave che avrebbero detto alle persone chi siamo e il tipo di impatto che potremmo avere nella nostra comunità con il loro supporto. Abbiamo anche raccolto un elenco dei nostri partner, sostenitori e sostenitori a livello locale e nazionale per aiutarci a spargere la voce. Abbiamo creato un programma per distribuire volantini e poster alle attività commerciali locali, partecipare a eventi, festival, tele agli angoli delle strade e altro ancora! Dal 22 maggio al 2 giugno, è stato tutto a portata di mano per diffondere i nostri contenuti e ispirare i nostri amici, familiari e reti a votarci Sito di votazione di Google Challenge.

Dare credito

Abbiamo affrontato l'invito alla Google Challenge da un punto di vista celebrativo. Google non solo ci aveva identificato come un'organizzazione ad alto impatto, ma aveva anche identificato l'accesso alla creazione di credito e a strumenti finanziari a prezzi accessibili come un'esigenza fondamentale per le comunità locali nella Bay Area. Per noi, solo questa è stata una grande vittoria.

Alla fine, MAF non ha ricevuto un posto tra i primi 4 nella campagna elettorale, ma quello che abbiamo ottenuto è stato molto più prezioso. Siamo stati in grado di raggiungere un gruppo completamente nuovo di persone (più di 2 milioni!) e far loro sapere quanto sia fondamentale l'empowerment finanziario e la costruzione del credito per creare un futuro sostenibile per le famiglie laboriose.

Siamo stati onorati dall'incredibile supporto dei nostri membri, partner e sostenitori in tutto il mondo. Siamo anche grati per un premio di $250.000 per essere entrati nella top 10, quindi saremo in grado di estendere il nostro programma a migliaia di famiglie in 14 nuove comunità nella Bay Area.

È interessante come qualcosa di così piccolo come un'e-mail possa cambiare il corso di un'organizzazione. Le voci che hai sollevato a sostegno delle famiglie laboriose hanno davvero fatto la differenza. Siamo stati in grado di portare alla luce le sfide quotidiane che le persone senza conti bancari o punteggi di credito devono affrontare, condividere le loro storie trionfanti di perseveranza e avviare un'importante conversazione sulla creazione di un mercato finanziario equo.

Grazie a tutti per essere stati con noi in questa fantastica esperienza. Non ce l'avremmo fatta senza di te!

Diventiamo amici: Unirsi alla rete Lending Circle


MAF collabora con CABO per espandere Lending Circles a Los Angeles

Quando il Rete di risorse e opportunità Convocato a dicembre, Andrew Chang ed io ci eravamo appena conosciuti, ma abbiamo acceso un'amicizia che ci ha spinti a trovare un modo per le nostre due organizzazioni, MAF e CABO, espandere Lending Circles a Los Angeles.

Fortunatamente, il fondo di assistenza tecnica JPMC per i membri A&O, insieme al supporto di Citi e dei principali finanziatori, ci ha permesso di organizzare una presentazione "roadshow" sul modello Lending Circle con i membri della rete CABO, oltre a condurre una formazione di persona per MAOF e CCNP, i due MAF più recenti Fornitori di circoli di prestito.

Il roadshow del 4 giugno e l'allenamento del 6 giugno si sono inseriti bene con il Forum EMERGENZA CFSI 2014, dove il CEO di MAF Jose Quinonez è stato relatore. Venendo al completo, oserei dire "circolo del prestito", solo un paio di anni prima, MAF ha ricevuto un premio da CFSI espandere Lending Circles attraverso la Bay Area. Da allora, MAF non si è solo dimostrato attraverso un valutazione accademica il successo dei singoli partecipanti compreso l'aumento del punteggio di credito e la riduzione del debito, ma la capacità di replicare il modello attraverso organizzazioni senza scopo di lucro in altri settori.

Ora MAF fornisce Lending Circles attraverso organizzazioni non profit partner in 11 stati.

MAF sta cercando di espandersi ulteriormente, tra cui New York, Texas, Florida, Chicago, il Medio Atlantico. MAF è stato in grado di scalare e continuerà a farlo ancora di più impiegando una tecnologia innovativa, tra cui l'educazione finanziaria online e i corsi di formazione basati sul web attraverso una nuova piattaforma "Lending Circle Communities".

Il roadshow di MAF si è svolto allo United Way di Los Angeles. Oltre dieci coach finanziari all'interno della rete CABO hanno partecipato per conoscere Lending Circles, un modello culturalmente rilevante di prestito sociale e un prodotto responsabile e conveniente per costruire credito e realizzare obiettivi finanziari più ampi.

Sebbene la sfida di accedere al credito a prezzi accessibili non sia unica, ci sono naturalmente alcuni modi in cui ciò si verifica per le comunità locali, come la comunità non bancaria di Los Angeles.

Andrew ha condiviso, ad esempio, come Los Angelinos con file di credito sottili spesso prendono in prestito a un tasso di interesse di 25% per un veicolo usato presso il concessionario di auto "Compra qui, paga qui". I dispositivi di localizzazione GPS e il "kill switch" consentono di rientrare facilmente in possesso del veicolo in caso di inadempienza.

Il governatore della California Jerry Brown ha firmato una legge che rende illegale l'installazione di questi dispositivi senza il consenso del mutuatario, ma i mutuatari subprime spesso hanno poche alternative. Inoltre finiscono per pagare di più per meno senza un'alternativa responsabile per stabilire un credito prima di contrarre un prestito.

Da quando mi sono trasferito a Oakland quattro anni fa da New York, mi sono abituato a fare affidamento sui trasporti pubblici, ma ho imparato rapidamente durante quello che sembrava un viaggio in famiglia agli Universal Studies, che avere accesso a un veicolo sicuro e affidabile non è solo un parte della cultura automobilistica, ma una necessità a Los Angeles.

Un credito migliore, non significa solo più risparmio, ma più sicurezza finanziaria e tranquillità, in modo che le famiglie laboriose possano mettersi al lavoro e prendersi cura delle loro famiglie.

Attendo con impazienza la prossima riunione di A&O per condividere la nostra storia di collaborazione con altre organizzazioni nel campo dell'asset building.


Il MAF sta emergendo a Los Angeles


MAF pone le basi per il futuro del Social Lending

Di recente ho iniziato a lavorare al MAF e prima di entrare, Daniela, la nostra COO, mi ha chiesto se volevo partecipare a una conferenza a Los Angeles. La mia risposta è stata un enfatico sì! Ero stato a Los Angeles solo una volta, quindi non vedevo l'ora di saperne di più sul lavoro di MAF nelle comunità di Los Angeles e nella grande città. Prima che sapessi cosa stava succedendo, i miei colleghi, Mohan, Nesima ed io eravamo annebbiati e su un volo di pendolari per assistere EMERGERE, un convegno organizzato dal Centro per l'innovazione dei servizi finanziari.

L'obiettivo della conferenza EMERGE è concentrarsi su come il settore dei servizi finanziari può raggiungere gli individui a reddito medio-basso.

Poiché MAF concentra i suoi innovativi prodotti e programmi di prestito sociale in comunità che sono invisibili al sistema finanziario tradizionale, è stato naturale per noi partecipare ed essere pronti a portare le nostre innovazioni sul tavolo. Personalmente, volevo dare un'occhiata a cosa fosse questo settore dell'industria dei servizi finanziari e all'impatto che stava avendo.

L'amministratore delegato di MAF, Jose Quinonez, era un altoparlante del pannello per la prima sessione pre-conferenza, "A Primer on Consumer Financial Challenges and the Underserved Market". Ascoltare l'approccio del settore all'innovazione (più accesso mobile ai prodotti finanziari a pagamento, più innovazione con le carte prepagate, solo per citarne due).

Mi è diventato chiaro (e potrei essere un po' parziale) che MAF aveva un approccio altamente unico e innovativo sia sui consumatori di cui si discuteva che sull'accesso a un mercato finanziario equo e conveniente.

Ho trovato due sessioni particolarmente interessanti. Il primo era un dato analisi e revisione di LexisNexis sul dinamica della popolazione del consumatore underbanked dopo la recessione. Sono stati condivisi molti dati (propriatari!), ma un pezzo mi ha davvero colpito: rispetto alla loro salute finanziaria prima della recessione del 2008, gli underbanked sotto i 30 anni stavano ancora molto peggio di quelli che hanno 31 anni e più. Hmm…

La conferenza sessione finale era una presentazione sul on Diari finanziari degli Stati Uniti progetto di ricerca. La ricerca preliminare ha rilevato, tra le altre cose, che le persone con un reddito da basso a moderato tendevano a prestarsi e prendere in prestito denaro l'una con l'altra come alternativa ai mercati finanziari convenzionali. Chi lo sapeva? Perché, MAF l'ha fatto! In effetti, MAF è stato citato più volte nella presentazione come una forza trainante dell'innovazione e della scala in questo settore.

Per me, il momento chiave è stato quando una diapositiva durante la presentazione mi ha raccontato la storia di queste comunità e di come MAF sia stata all'avanguardia per anni.

È stata una fantastica settimana di conferenze, terminata con un pasto veloce (ma molto moderato) con pochi alleati & partner  a La Costa, con delle persone fantastiche e delle fantastiche cabine in pelle. Grazie, LA, per l'ottimo viaggio!

Avvitare la lampadina con GoogleServe


Quanti dipendenti di Google ci vogliono per avvitare una lampadina?

Non lo sappiamo. Ma sappiamo quanti dipendenti di Google sono necessari per elevare l'esperienza utente per la nostra nuova piattaforma di prestito sociale online: cinque.

In primo luogo, come abbiamo ottenuto cinque dipendenti di Google nel nostro ufficio? No, non li abbiamo ingannati attirandoli su un autobus MAF. (Non abbiamo avuto il tempo di realizzare un piano del genere.) Invece, abbiamo avuto l'onore di ospitare cinque dipendenti straordinari per l'evento GoogleServe 2014.

Google incoraggia i propri dipendenti a costruire relazioni e creare un impatto positivo all'interno delle comunità in cui vivono e lavorano. Una delle tante opzioni che Google offre ai dipendenti è un giorno di servizio noto come GoogleServe.

Essendo una delle organizzazioni abbastanza fortunate da essere scelte come una delle sedi di GoogleServe nella Bay Area, abbiamo iniziato a compilare una lunga lista di esigenze legate alla tecnologia. Rendendosi conto che cinque persone non sarebbero state in grado di fornire soluzioni a tutte le nostre richieste, l'abbiamo ridotto a una sola, aiutandoci a creare un flusso migliore per il nostro nuovo Processo di registrazione Lending Circles.

Era un problema su cui stavamo lavorando da un po' e sentivamo che alcuni occhi nuovi e menti altamente analitiche ci avrebbero dato una chiara direzione verso una risposta.

Quel giovedì mattina il nostro personale girava per l'ufficio in attesa dei nostri visitatori in arrivo. Quando i volontari hanno iniziato a filtrare, abbiamo incontrato persone cordiali e amichevoli che erano entusiaste di incontrarci e iniziare il progetto in questione. Arrivando con una scatola piena di panini dall'ufficio di Google, Axel, Wenzhe, Dan, Chris e Sudarshan sono stati felici di unirsi a un ambiente di avvio.

Insieme, abbiamo deciso di creare un'esperienza migliore per i nostri membri e partner quando si iscrivono al nostro programma e volevamo che i volontari rendessero questo processo ancora più intuitivo. È importante per noi mostrare la facilità del nostro programma dall'inizio alla fine e il processo di registrazione è la prima interazione che tutti hanno con MAF.

Erano interessati a ogni aspetto del nostro processo, alle esigenze dei membri, alle esigenze dei partner, ai modi per accedere alla nuova piattaforma, persino alle ore del giorno in cui ci aspettavamo che i nostri partner e membri avrebbero cercato di accedere al processo di iscrizione. Una volta raccolte le informazioni importanti, si misero al lavoro. A mezzogiorno, lo staff del MAF si è seduto per pranzare con i volontari e ringraziarli per tutto il loro duro lavoro. Abbiamo discusso tutti di ciò che ci ha reso così appassionati del nostro rispettivo lavoro.

Come i volontari, avevamo sete di conoscenza e una spinta a creare un mondo migliore attraverso la tecnologia.

I volontari hanno raccontato la loro esperienza come residenti della Missione, la loro ammirazione per le comunità locali e l'amore che provavano per le culture ei personaggi vibranti che compongono il quartiere. Per loro, il credito non era qualcosa a cui pensavano spesso, quindi sono rimasti sorpresi di sentire come la mancanza di credito e l'accesso a un mercato finanziario equo abbiano avuto un impatto negativo sulla capacità delle famiglie della Missione di prosperare.

Un volontario ha offerto la propria esperienza di trasferirsi negli stati da un altro paese e quanto sia stato difficile per lui costruire credito. Abbiamo anche ricevuto un tutorial su come piegare velocemente le magliette, per Doris questa è stata un'esperienza che ha cambiato la vita.

Con il passare della giornata, abbiamo guardato con soggezione mentre la lavagna diventava progressivamente ricoperta di parole, linee, numeri e scarabocchi casuali.

Dopo alcune ore, i dipendenti di Google avevano preso i nostri obiettivi per il nuovo processo di iscrizione e avevano elaborato un piano semplice e praticabile per raggiungerli. Siamo stati in grado di trovare una soluzione a un problema critico per aumentare l'accesso al nostro programma Lending Circles, nonché un nuovo approccio alla creazione di soluzioni innovative.

Tramite il team di Google abbiamo appreso alcune nuove strategie creative per visualizzare una domanda e creare soluzioni innovative. Abbiamo parlato dell'importanza del credito e della stabilità finanziaria per la salute delle nostre comunità. Ancora più importante, abbiamo avuto il tempo di sederci e incontrare persone che la pensano allo stesso modo che amano San Francisco e i suoi residenti tanto quanto noi. Inoltre, alcuni membri dello staff hanno persino imparato un modo unico per piegare una t-shirt. È stata un'esperienza interessante e che ci ha aperto gli occhi, e la rifaremmo in un baleno!


Jonathan D'Souza è il Marketing Manager di Mission Asset Fund e ama parlare con le persone dell'importanza della costruzione del credito mentre mostra loro troppe foto del suo cane Phoenix. Puoi raggiungerlo a [email protected].

Formare i nostri partner per il successo


Viaggiamo a Los Angeles per formare il primo Lending Circle di MAOF

Guardare un gruppo di persone formare il loro primo Circolo di prestito è un'esperienza stimolante, specialmente quando quel gruppo andrà a formare più Lending Circles nella propria comunità. I miei colleghi, Mohan, John e io abbiamo formato i membri dello staff presso il Fondazione messicana americana di opportunità (MAOF) e Partner del quartiere centrale della città (CCNP) a Los Angeles, due nuovi partner che offriranno il nostro programma Lending Circles.

Queste partnership sono durate quasi otto mesi dopo che Mohan ha incontrato per la prima volta Andrew Chang dal from Centro per le opportunità di asset building (CABO), che ha introdotto Lending Circles nella sua rete di 10 partner senza scopo di lucro per la creazione di risorse.

"Il mio obiettivo era che MAF venisse ad espandere i propri prodotti e servizi alle popolazioni e alle comunità che serviamo a Los Angeles", ha affermato Chang.

MAOF, con sede a Montebello, in California, è una delle più grandi organizzazioni no profit latine del paese e celebra il suo 51° anno di sostegno al miglioramento socio-economico dei latinos in California. MAOF offre programmi in materia di istruzione, asset building, educazione giovanile e servizi per gli anziani. L'opportunità di creazione di credito di Lending Circles soddisfa un'esigenza tangibile dei clienti dell'organizzazione. Molti dei clienti di MAOF vivono negli Stati Uniti da più di 5 anni e sono in qualche modo abituati al sistema finanziario, ma hanno ancora difficoltà ad accedervi completamente.

CCNP è una collaborazione senza scopo di lucro che lavora per fornire servizi sociali a bambini, famiglie e comunità di Los Angeles per spezzare il ciclo della povertà. L'organizzazione è stata coinvolta in una serie di campagne di sviluppo economico della comunità come Banca su LA per connettere i residenti non bancari a servizi finanziari a prezzi accessibili e Lending Circles è un ottimo esempio di un programma che i clienti possono utilizzare una volta che hanno aperto conti bancari.

Sette membri dello staff si sono riuniti con diversi obiettivi finanziari dal pagamento del debito, al miglioramento del credito, al risparmio per una casa e alla preparazione per la pensione.

Molti di loro avevano partecipato a un circolo di prestito informale o erano consapevoli della loro esistenza dalle loro esperienze culturali. L'aspetto della costruzione del credito era intrigante per i membri e tutti non vedevano l'ora di poter migliorare i loro punteggi.

Durante la formazione, Mohan ha spiegato il processo di iscrizione, reclutamento e formazione per Lending Circles e ha guidato il personale attraverso gli scenari che potrebbero incontrare durante la facilitazione del programma con i propri clienti. Andando avanti, i corsi di formazione dei nostri partner verranno svolti online tramite webinar e presentazioni nella nostra piattaforma delle comunità Lending Circles, ma è stato davvero fantastico avere una connessione di persona con i membri dello staff MAOF e CCNP e condividere le migliori pratiche insieme. Ho anche avuto la possibilità di parlare con il direttore marketing di MAOF per pianificare future opportunità di narrazione e coinvolgimento per spargere la voce sul programma.

Il programma Lending Circles opera a Los Angeles da due anni attraverso la nostra partnership con il Centro dei lavoratori filippini della California meridionale. Siamo entusiasti di dare il benvenuto a queste due eccezionali organizzazioni nella rete Lending Circles.

Lavorare con MAOF e CCNP ci consentirà di raggiungere nuove comunità di aspiranti proprietari di auto, richiedenti la cittadinanza, imprenditori, studenti e famiglie che vogliono far fronte al proprio debito e gettare le basi per una maggiore capacità finanziaria.


Nesima Aberra è la Marketing Associate e New Sector Fellow di Mission Asset Fund. Ama lo storytelling, il bene sociale e una buona tazza di tè. Potete raggiungerla a [email protected].

Lending Circles son bienvenidos a Miami!


Scopri come MAF sta facendo scalpore a Miami!

Jose, Daniela e io siamo partiti per visitare una nuova promettente comunità per portare il programma Lending Circles, Miami! Aspettavo questo giorno da quando mi sono iscritto a MAF. Ora il giorno era arrivato ed è caduto su Cinco de Mayo! Sulla strada per l'hotel, ho deciso di fare una deviazione lungo Flagler Street, una delle principali arterie della comunità di Miami, la strada trafficata attraversa Little Havana e conduce direttamente al centro di Miami.

Non sono stato sorpreso di vedere che questa vibrante strada condivideva molte somiglianze con la casa di MAF nello storico Mission District di San Francisco.

Sfortunatamente una delle somiglianze era che era pieno di incassi di assegni e prestatori di giorno di paga. È stato un promemoria visivo del motivo per cui eravamo lì e mi ha dato un'idea migliore delle opportunità che le organizzazioni non profit nell'area ci sforziamo di creare. Inutile dire che mi sentivo in grado di consegnare la presentazione il giorno successivo.

In tutta Miami la gente si stava preparando per Cinco de Mayo, io mi stavo preparando a fare una presentazione su come Lending Circles può trasformare le comunità. Siamo entrati nel quartier generale di Miami JP Morgan Chase, mentre la gente ha iniziato a filtrare dalle calde strade di Miami. Il dolce profumo di Rosa Mexicano ha riempito la stanza, mentre devo dire che San Francisco ha del cibo messicano incredibile, devo dire che questo è stato un secondo vicino.

All'inizio, con tutti coloro che entravano e facevano rete, era difficile giudicare la quantità di persone che venivano a sentire parlare dell'Lending Circles di MAF.

All'inizio della presentazione, ho notato che stavano arrivando più persone! Quando la presentazione finì, le persone erano allineate ai bordi della stanza. È stato rinvigorente sentire l'energia di tutti e sentire dal pubblico stesso le opportunità che hanno visto nell'avere Lending Circles al servizio della loro comunità locale.

Il giorno successivo ho avuto il piacere di fare una visita in loco con una delle organizzazioni non profit locali, Catalyst, che era venuta a sapere cosa poteva fare una partnership con MAF per loro e le loro comunità. Sono un'organizzazione no-profit nella contea di Dade che funge da risorsa diversificata per avviare famiglie e membri della comunità in un percorso verso il successo, un vero catalizzatore.

Il team di Catalyst (Terry e Gretchen) mi ha dato un caloroso benvenuto e mi ha offerto un meraviglioso tour del loro sito. Non ho potuto fare a meno di ammirare le loro opere d'arte, alcune molto personali, alcune create dai loro membri e, naturalmente, alcune semplicemente fantastiche.

Nel complesso è stata un'esperienza straordinaria. È stato davvero fantastico incontrare il team di JP Morgan Chase e tutte le organizzazioni non profit che stanno lavorando duramente per rendere le loro comunità un posto migliore per le famiglie.

Chiamando tutti i sognatori


Jesus Castro condivide la sua storia e spera che ispiri altri a fare domanda per il DACA.

Una delle cose che trovo così potente del nostro lavoro al MAF è vedere i giovani leader seguire la loro passione e restituire alla comunità. Gesù Castro è uno di quei leader che si è unito a Lending Circle for Dreamers e ha continuato a sostenere i giovani immigrati. L'ho intervistato su un emozionante annuncio di servizio pubblico ha sviluppato con il SF Office of Civicagement and Immigrant Affairs per aumentare la consapevolezza sulla Deferred Action for Childhood Arrivals (DACA).

Come sei stato coinvolto nell'Ufficio per l'impegno civico e gli affari degli immigrati di SF?

La prima volta che sono entrato in contatto con l'Office of Civic Engagement and Immigrant Affairs (OCEIA), o più precisamente con il direttore dell'OCEIA, Adrienne Pon, è stato al pranzo annuale del Coro. Dopo aver tenuto un discorso su come Programma di esplorazione della leadership del Coro ha cambiato la mia vita, diverse persone si sono avvicinate a me per congratularsi con me e discutere del mio percorso di carriera, ero davvero onorata. Un paio di minuti dopo il direttore Pon si è avvicinato a me e penso che si sia distinto più di tutti per il nome del suo ufficio. Sono molto appassionata della lotta per gli immigrati e il nome dell'ufficio per l'impegno civico e gli affari degli immigrati ha catturato subito la mia attenzione ed è stato allora che ho capito che volevo fare quello stage più di ogni altra cosa.

Qual era lo scopo del video PSA?

Lo scopo del PSA era quello di creare un utile strumento di sensibilizzazione per educare le persone su DACA e incoraggiarle a farsi avanti e fare domanda. Speravamo anche di incorporarlo nel nostro evento "Un anno di DACA" per celebrare l'anniversario di un anno di DACA, quindi in risposta questo video PSA è entrato in gioco. Durante il processo ci sono stati alcuni intoppi e il video è stato ritardato, ma con l'aiuto di un amico fantastico, e il mio piccolo granello di sabbia il video è stato finalmente completato ed è ora su YouTube. Il video è anche pubblicato sul nostro sito web dreamSF.

Come ti sei sentito a condividere la tua storia personale nel video?

Condividere la mia storia è qualcosa che mi piace molto fare non solo perché dà agli altri il potere di condividere le loro storie, ma anche perché mi dà la forza e il coraggio di continuare a condividere la mia storia. È un effetto domino: hanno bisogno di un po' di coraggio dagli altri per condividere le loro storie, e il feedback positivo di queste persone dà alla persona che racconta la sua storia il coraggio di continuare a farlo.

Quali sono le ragioni per cui i giovani idonei DACA non hanno ancora fatto domanda?

Non posso saperlo con certezza e non posso parlare a nome di coloro che non hanno ancora fatto domanda per DACA, ma se dovessi indovinare perché non hanno fatto domanda direi che è a causa del fatto che non hanno i soldi per farlo. Il costo per richiedere il DACA è di $465 che è un investimento enorme e molte persone non hanno familiarità con il processo di applicazione e ciò che serve per rinnovare, quindi abbiamo bisogno di fornire le giuste risorse educative e finanziarie.

Come hai scoperto la MAF?

Mission Asset Fund (MAF) ha sicuramente giocato un ruolo enorme nella mia vita. La prima volta che ho sentito parlare di loro è stato attraverso Legal Services for Children, l'organizzazione che mi ha aiutato con il mio processo di richiesta DACA. Mi hanno suggerito di andare al MAF per l'assistenza finanziaria perché all'epoca offrivano una borsa di studio $155 per i richiedenti DACA oltre ai loro servizi di prestito per pagare la domanda DACA. Mi sono iscritto a quello che chiamano Lending Circles per i sognatori sono stato informato passo dopo passo sulla compilazione della domanda per ricevere l'assegno che avrebbe pagato la mia domanda. Ora, il programma offre ai partecipanti l'opportunità di ottenere un prestito di gruppo e di risparmiare per poter pagare la domanda.

Quali sono altri modi in cui la città sta cercando di assistere gli immigrati?

In particolare, il nostro ufficio sta assistendo gli immigrati con l'accesso alla lingua, servizi di naturalizzazione e in termini di giovani/adulti immigrati DACA, stiamo lanciando un programma di borse di studio dreamsf che è specificamente per le persone approvate DACA e abbiamo un Iniziativa Pathways to Citizenship.

Quali sono le sue speranze per una riforma globale dell'immigrazione?

Una riforma globale dell'immigrazione sarebbe eccezionale per tutti gli immigrati che attualmente risiedono negli Stati Uniti. Sono sicuro che questa riforma globale è dietro l'angolo, ma dobbiamo solo fare uno sforzo nel processo e mostrare un interesse in esso. Attualmente abbiamo DACA, ma che dire dei nostri genitori e di coloro che non soddisfano i requisiti per DACA? Non tutte le persone senza documenti hanno i requisiti per il DACA, quindi molte famiglie vengono spezzate mentre la riforma dell'immigrazione è in fase di stallo. Dobbiamo andare avanti o le nostre comunità soffrono.

Cosa significa per te l'impegno civico e come è importante nella tua vita?

Per me, è il secondo capitolo della mia storia. Sono con OCEIA da 2 anni ormai ed è davvero una casa lontano da casa. Non potrò mai ringraziare abbastanza il direttore Pon per avermi dato l'opportunità di far parte della sua squadra. Dall'inizio del mio stage il lavoro è stato duro, e lo dico nel modo più grato. Grata perché da tutto il lavoro che ho fatto so che mi sento meglio preparata per qualsiasi altro lavoro mi venga in mente. Voglio anche ringraziare Richard Whipple che è stato presente ad ogni passo. Non solo mi guida attraverso le sfide del lavoro, ma anche attraverso le sfide della vita. Anche se ho fatto molto con OCEIA, questo è solo l'inizio. Non vedo l'ora di passare molti anni con loro, e man mano che OCEIA crescerà, lo farò anch'io.


Nesima Aberra è la Marketing Associate e New Sector Fellow di Mission Asset Fund. Ama lo storytelling, il bene sociale e una buona tazza di tè. Potete raggiungerla a [email protected].

California DREAMing: DACA e la creazione di un sogno americano


Il membro della MAF, Ju Hong, parla di Mr. Hyphen e del sogno americano.

Ju Hong è un uomo con pochi limiti. È assistente di ricerca presso l'Università di Harvard, nel National UnDACAmented Research Project (NURP), coordinatore presso il Men's Center del Laney College Campus, studente laureato alla San Francisco State University e appena incoronato Mr. Hyphen.

Ju è l'ideale del sogno americano, Ju è senza documenti. È arrivato negli Stati Uniti dalla Corea del Sud quando era più giovane con sua madre che voleva una vita migliore per i suoi figli.

“Mia madre fa due lavori al ristorante, dodici ore al giorno, sette giorni alla settimana, e non ha mai avuto una vacanza da quando è arrivata in questo paese. È dura", dice Ju.

Come studente senza documenti, Ju non è stato in grado di trovare un lavoro, accedere ad aiuti finanziari e ottenere una patente di guida. Ju ha preso l'esempio di sua madre e ha deciso che avrebbe lavorato il più duramente possibile per renderla orgogliosa. È stato allora che Ju ha sentito parlare di un concorso organizzato da Trattino rivista. Con questo concorso, ha visto la possibilità di dare visibilità alla vita delle popolazioni di immigrati privi di documenti.

Creare visibilità

"La rivista Hyphen è stata un'ottima strada per evidenziare un problema critico dell'immigrazione. Un immigrante coreano su sette non ha documenti. Gli asiatici sono ora il gruppo più numeroso di nuovi immigrati in questo paese. La comunità AAPI non può ignorare questo problema. In effetti, la comunità AAPI dovrebbe impegnarsi nella conversazione e unirsi negli sforzi per spingere per una riforma dell'immigrazione completa equa e umana".

Degli 11 milioni di persone prive di documenti negli Stati Uniti, 1,3 milioni sono asiatici, molti dei quali sono giovani che hanno vissuto la maggior parte della loro vita negli Stati Uniti. Ma costa $680 solo per fare domanda Azione differita per gli arrivi di bambini, una barriera sostanziale che ostacola le famiglie laboriose come quella di Hong.

Un circolo di sostegno

Quando Ju è arrivato per la prima volta a Mission Asset Fund stava cercando un modo per costruire il suo credito ora che il suo Applicazione DACA è stato approvato e ha accesso all'educazione finanziaria di cui aveva bisogno per avere successo. Durante il programma Lending Circle, Ju ha acquisito le capacità finanziarie, il denaro e il credito di cui aveva bisogno.

“Ho deciso di fare domanda per il programma Lending Circles con altri cinque studenti privi di documenti. The Lending Circle mi ha dato l'opportunità di comprendere meglio il credito, i programmi di prestito e la finanza in generale".

Ju ha ricevuto DACA, la sua autorizzazione al lavoro e la patente di guida. Ora, Ju ha iniziato a fare progetti per il futuro. Non sente più lo stigma e la pressione di essere senza documenti e vuole assicurarsi che nessuno debba sentirsi così. Dopo aver terminato i suoi studi universitari presso lo Stato di San Francisco, ha intenzione di lavorare per rendere le comunità di immigrati più sane e più felici attraverso il servizio pubblico.

Questo è un sogno guidato dalla sua ammirazione per sua madre. “Mia madre è la mia migliore amica, il mio mentore e il mio modello. Un giorno voglio essere come mia madre, diventare sempre più una persona che si prende dei rischi, una gran lavoratrice e non rinuncia mai a un sogno”.

Dietro il design: intervista con Digital Telepathy


Scopri il design thinking alla base della creazione del nostro nuovo sito web!

Il nostro nuovo sito Web è stato un lavoro d'amore per noi di MAF, ma non avremmo potuto consegnare il prodotto senza il brillante team di progettazione di Telepatia digitale. Nate, Brent ed Eduardo sono stati così gentili da prendersi del tempo dal loro fitto programma per condividere la loro prospettiva su quale sia il pensiero progettuale dietro il rebrand di MAF e l'importanza dell'esperienza dell'utente nel promuovere la nostra missione di creare un mercato finanziario equo per tutte le famiglie.

Quali sono alcune tendenze attuali del design che ispirano te e il team?

Ultimamente il design si sta muovendo verso il minimalismo. I design alla moda sono piatti e hanno più spazio bianco di prima.

Questa tendenza è molto in linea con la nostra formula per il "miglioramento" dei nostri progetti.

Miglioramento = Semplice + Avvincente – Attrito

Com'è stato il processo per creare il nuovo logo MAF e Lending Circles?

Molto collaborativo: per il logo MAF siamo partiti dai concetti chiave dell'organizzazione e abbiamo lavorato con le parti interessate dell'azienda per abbozzare le nostre idee iniziali in un formato di workshop. Ognuno di noi, comprese le parti interessate MAF, ha contribuito con una serie di schizzi da considerare. Abbiamo deciso collettivamente una direzione e i nostri progetti si sono mossi da lì.

Come hai incorporato lo storytelling e le infografiche nell'esperienza dell'utente?

MAF ha così tante storie stimolanti da raccontare; il successo dell'organizzazione può essere facilmente visto guardando i suoi membri. Siamo stati in grado di collaborare con un fotografo per produrre immagini avvincenti che fanno un ottimo lavoro nel raccontare la storia di MAF. Abbiamo lavorato per creare design che mostrassero queste immagini e abbiamo anche creato alcune illustrazioni di supporto per evidenziare alcune delle statistiche che supportano la causa di MAF.

Come ti avvicini alla progettazione basata sugli obiettivi per organizzazioni non profit come MAF?

La risposta è nel nome del nostro servizio – Objective Based Design. Nella maggior parte dei casi, i progetti iniziano con la fine in mente... il team lavora furiosamente per costruire "qualcosa". Il nostro servizio è unico in quanto il nostro obiettivo principale è il raggiungimento di un obiettivo specifico.

Nel caso di MAF, sapevamo che uno dei motivi per cui hanno successo è la loro capacità di incontrare le persone dove si trovano, parlando con loro a livello personale. Lo abbiamo tenuto a mente entrando nel design, cercando di creare qualcosa di visivamente accattivante e allo stesso tempo parlando al pubblico in modo molto accessibile e diretto.

Qual è stata una parte memorabile o impegnativa del processo di progettazione del sito Web MAF o Lending Circle?

Il nostro workshop di progettazione iniziale per il sito Lending Circle è stato davvero fantastico. Abbiamo avuto parti interessate di MAF e membri del loro team di sviluppo che sono venuti nei nostri uffici. Siamo stati in grado di coprire molto terreno perché avevamo tutte le persone giuste nella stessa stanza. È stato molto divertente, tutti sono stati coinvolti nell'abbozzare le idee e siamo stati in grado di ottenere l'allineamento tra tutte le parti sul nostro lavoro per i prossimi due mesi. Ci siamo divertiti così tanto che abbiamo scritto un post sul blog a riguardo!

Cosa vuoi che gli utenti escano quando visitano i nuovi siti?

Vogliamo che i visitatori del sito web si sentano collegati alla causa. Mettere storie reali di vicini che aiutano i vicini attraverso circoli di prestito (prestiti sociali) aiuta i visitatori di un sito web a capire come possono fare la differenza nella vita di qualcun altro.

Come si misura il successo di un sito web?

È una risposta complicata. Un sito web è uno strumento di marketing, comunicazione, PR, ecc. Gran parte dell'efficacia di un sito web è influenzata dal resto dell'ecosistema a cui appartiene. Per MAF, ci sono sia metriche quantitative (quanti visitatori sono diventati donatori) sia metriche qualitative (applicazione efficace della messaggistica del marchio).

Ci auguriamo che tu sia sbalordito dalla Telepatia Digitale quanto noi. Mettiti in contatto con loro qui!

MISSION ASSET FUND È UN'ORGANIZZAZIONE 501C3

Copyright © 2022 Mission Asset Fund. Tutti i diritti riservati.

Italian