Autore: Miguel de la Fuente Lau

Come appare la resistenza: La campagna DACA di MAF, un anno dopo

L'amministrazione Trump ha preso palesemente di mira gli immigrati revocando il programma Deferred Action for Childhood Arrivals (DACA) il 5 settembre 2017. Scioccati e arrabbiati dalle sue azioni, non ci siamo ritirati. Ci siamo alzati e abbiamo combattuto. Con poco tempo da perdere, ci siamo rapidamente trasformati in un grantmaker di risposta rapida per aiutare i giovani immigrati attraverso l'incertezza della crisi provocata da Trump.

Noi ha lanciato una campagna per consentire ai giovani idonei di rinnovare il loro status DACA offrendo sovvenzioni di $495 per aiutare a coprire le spese di applicazione.

E quando un giudice federale in California ha emesso un'ingiunzione che ha dichiarato incostituzionale la decisione dell'amministrazione Trump mesi dopo, aprendo la porta ad altri Dreamers per rinnovare DACA, abbiamo continuato ad elaborare le sovvenzioni, dando ai giovani immigrati il sostegno e l'amore che questo governo stava negando.

Per gli studenti universitari che guadagnano il salario minimo, $495 può significare scegliere tra DACA o pagare l'affitto. È una scelta che non vogliamo che debbano fare.

Ecco perché abbiamo fornito 7,600 sovvenzioni per l'assistenza ai canoni per un totale di $3,8 milioni ai Dreamers di tutto il paese. Questo è stato un momento decisivo di resistenza per DACA, e per noi stessi.

Mentre i tribunali federali continuano a combattere sul futuro di DACA, restiamo vigili. Su il vertice di quest'annoIl prossimo anno, gli attivisti, i sostenitori e gli alleati di tutto il paese si riuniranno per esplorare come le nostre comunità possono prosperare nell'America di Trump. Crediamo che i Dreamers ci aiuteranno a fare strada. Li stiamo invitando a condividere con noi le loro storie di resilienza, storie che possono ispirare ed energizzare tutti noi per il lungo periodo.

Oggi ricordiamo il lavoro evidenziando le storie dei nostri beneficiari di borse di studio DACA che ci motiveranno per gli anni a venire.

[infogram id=”daca-1-year-later-1h984w80npgg4p3″ prefix=”Y0E”]

Deportazione, stress e paura

Negli ultimi due mesi, abbiamo sentito molti dei nostri clienti esprimere le loro paure e preoccupazioni per il loro futuro. La minaccia di deportazione incombe su molte famiglie di immigrati, causando ansia e stress non solo ai genitori, ma anche ai loro figli.

Un nuovo articolo di ricerca pubblicato dalla Suzanne Dworak-Peck School of Social Work della University of Southern California, "Affrontare la paura della deportazione", cattura visivamente l'impatto traumatico che questo ha sulle famiglie.

Nel clima politico di oggi, le comunità di immigrati senza documenti si sentono prese di mira e vulnerabili, con la paura che le loro famiglie vengano fatte a pezzi. Lo stress e l'ansia che questo crea per i figli degli immigrati è particolarmente alto.

Come abbiamo dettagliato nella nostra serie di post che spacchettano i dati che abbiamo raccolto sui nostri clienti DACA, il peso è già grande per molte famiglie che si preoccupano di soddisfare i bisogni finanziari quotidiani di base.

Ma per molti genitori immigrati, ottenere supporto di salute mentale per i loro figli può essere altrettanto impegnativo. La ricerca di ricevere il giusto tipo di servizi di salute mentale può solo aumentare la sensazione di stress e ansia per tutta la famiglia.

Stiamo facendo quello che possiamo al MAF per assicurare che le famiglie abbiano il potenziale per la salute e la stabilità finanziaria creando l'accesso a prodotti e servizi finanziari. Ma dobbiamo continuare a costruire un'ampia base di partnership in modo che non ci siano barriere per le famiglie immigrate nel ricevere supporto da organizzazioni e agenzie basate sulla comunità con la capacità di fornire servizi critici di salute mentale.

 

*Tutte le infografiche create e pubblicate dal programma MSW online alla University of Southern California.

Ventanilla: una finestra di opportunità

Mission Asset Fund (MAF) e i consolati messicani di San Francisco e San Jose hanno unito le forze per sostenere l'empowerment economico dei cittadini messicani in tutta la California settentrionale e nello Stato delle Hawaii. Questo riguarda individui in tutta la California settentrionale, compresi quelli nelle contee di Santa Cruz, San Benito, Monterey e nelle Hawaii. Sul modello di New York City's Borsa di assistenza finanziaria-che significa "Finestra di empowerment finanziario"- il programma fornisce servizi e risorse personalizzate di empowerment finanziario presso i due consolati.

Da gennaio 2017, MAF ha fornito presentazioni finanziarie, workshop e sessioni di coaching a circa 2.000 persone al mese in ogni sito. Entro la fine del primo anno del Ventanilla programma, MAF ha servito 30.000 clienti - più che raddoppiando il nostro obiettivo.

Stabilendo dei partenariati sia nel settore non profit che in quello pubblico, il MAF ha esteso una varietà di servizi di educazione finanziaria per soddisfare i bisogni unici delle nostre comunità.

  • Una volta al mese dedichiamo del personale ai viaggi del consolato mobile, assicurandoci che comunità difficili da raggiungere come Kona, Hawaii e Pescadero, CA, abbiano accesso ai servizi di cui hanno bisogno.
  • Forniamo accesso in loco a Lending Circles, un programma di prestiti a interesse 0%, che aiuta le persone a costruire il loro credito.
  • Invitiamo presentatori esterni a condurre regolarmente workshop (talleres) su argomenti a sostegno dell'imprenditorialità nelle comunità di immigrati, tra cui organizzazioni di SFEDA. Abbiamo coordinato i contenuti e le presentazioni per due settimane di educazione finanziaria a marzo e novembre.
  • La nostra partnership con il Ufficio di empowerment finanziario (OFE) ha portato allo sviluppo di un volantino in inglese e spagnolo per aiutare i clienti della Bay Area a determinare le migliori opzioni di conto corrente da aprire. Durante la settimana dell'educazione finanziaria, OFE ha portato degli oratori dell'IRS per parlare con Ventanilla i visitatori sui numeri di identificazione dei contribuenti individuali (Individual Taxpayer Identification Numbers, o ITIN). OFE ci ha anche aiutato a coordinare i riferimenti a Assistenza volontaria in materia di imposte sul reddito (VITA) in tutta la Bay Area, un servizio che offre aiuto fiscale gratuito alle persone che generalmente fanno $54.000 o meno, alle persone con disabilità e a quelle con limitata conoscenza dell'inglese.
  • Abbiamo lavorato a stretto contatto con il consolato di San Jose, che ha lanciato una collaborazione con CONDUSEF in Messico per fornire una panoramica dell'educazione finanziaria e dei prodotti basati in Messico. Questo è stato immensamente utile perché ogni giorno abbiamo famiglie che vengono da noi con domande sulla gestione delle loro finanze sia negli Stati Uniti che in Messico. A causa della Ventanilla collaborazione, siamo stati in grado di fornire informazioni ai clienti attraverso la nostra FEAPI, CONDUSEF e il Consolato. Senza la VentanillaQueste famiglie avrebbero faticato a trovare le risposte alle loro domande solo dai consolati o da fornitori finanziari in Messico.

Sotto l'attuale amministrazione, molti immigrati sono in modalità di pianificazione di emergenza perché sono preoccupati per la deportazione. La MAF è entrata in azione e ha creato un Piano d'azione di emergenza finanziaria per gli immigrati (FEAPI) per aiutare gli immigrati a proteggere le loro finanze nel caso di un'emergenza come la detenzione, la deportazione o la separazione della famiglia.

Abbiamo fornito questo toolkit nella Bay Area presso i consolati, e nelle visite mobili al consolato in tutta la California e le Hawaii. Per catturare una rete ancora più ampia di persone da aiutare, il nostro team sta attualmente costruendo il FEAPI in un'app per aumentare l'impegno con la nostra comunità.

Venite a trovarci! Abbiamo personale in loco a San Jose e San Francisco, dal lunedì al venerdì:

Il successo del MAF Ventanilla I programmi ci aiutano a mantenere la nostra promessa di "incontrare i clienti dove sono". Stiamo progettando di superare le nostre stesse aspettative, in quanto cerchiamo di servire migliaia di individui a basso reddito e immigrati attraverso i nostri siti consolari nel prossimo anno con l'educazione finanziaria, il coaching, il risparmio fiscale e i prestiti a interesse 0%.

MISSION ASSET FUND È UN'ORGANIZZAZIONE 501C3

Copyright © 2021 Mission Asset Fund. Tutti i diritti riservati.

Italian