Autore: Samhita Collur

Presentazione della serie di webinar sul lavoro autonomo del MAF

In questo nuovo contesto politico, quando la nostra comunità ci ha detto che mantenere la sicurezza finanziaria era la loro principale preoccupazione, abbiamo deciso di investire nella promozione del lavoro autonomo. Abbiamo deciso di investire nell'ingegnosità delle nostre comunità.

Quest'anno, Mission Asset Fund ha debuttato la nostra serie di webinar sul lavoro autonomo. Abbiamo progettato questa serie per sostenere gli imprenditori mentre navigano tra le diverse opzioni di lavoro autonomo e impostano il loro business. Siamo entusiasti di continuare a costruire risorse che permettono alle persone di essere il proprio capo.

Cosa ci ha ispirato

MAF ha sempre creduto nella costruzione di programmi che rispondono alla comunità. Così, quando l'amministrazione Trump ha annullato DACA nel 2017, MAF ha risposto con immediatezza e determinazione. Nel giro di poche settimane, abbiamo lanciato un programma di assistenza a livello nazionale per coprire la tassa di deposito USCIS per i rinnovi DACA. Mentre una serie di nuovi sviluppi legali si sviluppava nei mesi successivi, il nostro lavoro continuava. Nel corso di cinque mesi, il MAF ha emesso oltre 7.500 assegni di assistenza a pagamento in tutta la nazione. In seguito abbiamo intervistato i beneficiari del nostro programma di sovvenzioni per l'assistenza a pagamento per saperne di più su come possiamo continuare a costruire programmi che soddisfino i loro bisogni. Attraverso le nostre scoperte, abbiamo scoperto che 76% delle persone che abbiamo intervistato stavano usando DACA, e la relativa autorizzazione al lavoro, per pagare le spese di base della loro famiglia. Abbiamo anche sentito che la sicurezza finanziaria era una delle principali preoccupazioni per gli individui - infatti, 68% degli intervistati hanno citato la preoccupazione di non essere in grado di lavorare a causa dello status legale.

Volevamo costruire un programma per le comunità di tutta la nazione che stanno affrontando l'incertezza finanziaria, e crediamo che il lavoro autonomo sia un'opzione importante da considerare, specialmente quando il lavoro tradizionale non è accessibile.  

PARTE PRIMA: Esplorare il lavoro autonomo: Scoprire le opzioni per lavorare da soli

Parte uno della nostra serie di webinar, Esplora il lavoro autonomo: Scopri le opzioni per lavorare per te stesso, ha evidenziato il contracting indipendente, il lavoro della gig economy, le licenze professionali e come iniziare un'attività. Vi incoraggiamo a guarda alcune delle guide che abbiamo creato per questi argomenti. I partecipanti hanno anche partecipato a esercizi di auto-riflessione per pensare all'intersezione tra le loro passioni e le loro competenze, e pianificare i prossimi passi nel loro viaggio di lavoro autonomo - sia che stiate pianificando di avviare un business o meno, dai un'occhiata a questi esercizi di riflessione

Se ti sei perso il nostro webinar dal vivo, puoi guardare la registrazione del webinar qui sotto:

Incontrare gli imprenditori

Incontra gli imprenditori ispiratori presenti nel webinar!

[infogram id="1prl7g1g1g60lptgqgp0z6xwemumwygvzg3?live"]

PARTE SECONDA: Essere un appaltatore indipendente: Trasformare le tue abilità in lavoro autonomo

La seconda parte della nostra serie di webinar sul lavoro autonomo ha affrontato i pro e i contro del lavoro a contratto indipendente: come commercializzare se stessi e il proprio lavoro, come usare le piattaforme di freelance online e come navigare tra le considerazioni fiscali e legali. Abbiamo ascoltato una serie di esperti. Drew Yukelson, Program Manager di Samaschool, ha condiviso queste risorse utili per iniziare il tuo viaggio di lavoro autonomo, compreso un link al corso online gratuito di Samaschool sul lavoro a contratto indipendente. Iliana Perez, Entrepreneurship Initiative Manager di E4FC, ha offerto la sua esperienza su come navigare le considerazioni sull'immigrazione come imprenditore, e ha condiviso una nuova guida completa di Immigrants Rising: "Una guida al lavoro per se stessi". 

Guarda 'Essere un imprenditore indipendente: Trasformare le tue competenze in lavoro autonomo'. 

PARTE TERZA: Da dipendente a imprenditore: Come formare un business LLC

Nella terza parte della nostra serie di webinar sul lavoro autonomo, abbiamo esplorato il processo di formalizzazione di un'impresa come Limited Liability Corporation (LLC). Gli imprenditori Patricia Murguia e Pablo Solares-Rowbury hanno usato le loro esperienze personali con l'avvio di una LLC per a) evidenziare i vantaggi di formare una LLC e b) condividere alcuni dei loro insegnamenti lungo la strada. Adria Moss di Pacific Community Ventures ha condiviso alcuni consigli pratici su come creare un business plan e gestire le operazioni commerciali come una LLC. Controlla questi strumenti e risorse per iniziare il tuo viaggio nella LLC.

Guarda 'Da dipendente a imprenditore: Come formare un'impresa LLC'.

Cosa c'è dopo?

La quarta parte della nostra serie di webinar sul lavoro autonomo è in lavorazione! Non mancheremo di tenervi aggiornati!

#HereToStay: Annuncio dei nuovi programmi di prestito per l'immigrazione della MAF

Mission Asset Fund è entusiasta di lanciare nuovi prestiti a tasso zero per la costruzione del credito, disponibili in tutta la California, per coprire le spese di deposito presso l'USCIS per la cittadinanza statunitense ($725), i rinnovi DACA ($495), le carte verdi ($1.225), lo status temporaneo protetto ($495) e la petizione per parenti immigrati ($535). Gli individui idonei possono fare domanda ora su bit.ly/MAFheretostay

Siamo stati ispirati dalle intuizioni che abbiamo raccolto dalla nostra comunità

Nel corso degli anni, abbiamo mantenuto l'impegno di costruire programmi progettati da e per la nostra comunità.

Più recentemente, in seguito alla decisione dell'amministrazione di rescindere il programma Deferred Action for Childhood Arrivals (DACA) nel settembre 2017, abbiamo risposto a un'emergenza finanziaria molto immediata quando le famiglie si sono date da fare per trovare l'$495 necessario per coprire la tassa di deposito USCIS. Nel corso di alcuni mesi, siamo stati in grado di emettere oltre 7.500 sovvenzioni per i destinatari DACA per un totale di $3.8M+ in tutto il paese per coprire la tassa di rinnovo USCIS. Abbiamo anche continuato il nostro lavoro di coaching finanziario presso i consolati messicani di San Francisco e San Jose, e siamo in procinto di lanciare diverse nuove applicazioni mobili e risorse come il nostro Piano d'azione di emergenza finanziaria per gli immigrati.

 

 

Attraverso il nostro lavoro con le comunità di immigrati nell'ultimo anno, abbiamo approfondito la nostra comprensione delle principali preoccupazioni e priorità finanziarie per gli individui, indipendentemente dallo status di immigrazione. Abbiamo imparato l'importanza della sicurezza finanziaria e dell'accesso al capitale nei momenti di emergenza. Abbiamo appreso l'onere finanziario che le tasse di deposito dell'USCIS possono rappresentare per le famiglie, impedendo a un gran numero di individui idonei di assicurarsi la protezione dell'immigrazione. Abbiamo appreso la necessità di un lavoro sicuro e stabile per gli individui per coprire le spese di vita di base e provvedere alle loro famiglie.  

Abbiamo usato queste intuizioni per informare il prossimo capitolo del nostro lavoro. Se siete interessati a saperne di più sulle intuizioni della nostra ricerca, rimanete sintonizzati per una serie di blog del nostro team di ricerca e sviluppo che descrive in dettaglio alcuni dei nostri risultati chiave da un sondaggio che abbiamo condotto con i destinatari DACA.   

Per saperne di più sui programmi e spargere la voce

Siamo entusiasti di iniziare a offrire una serie di nuovi programmi di prestito in California che facilitano i percorsi per la protezione dell'immigrazione e il lavoro stabile per gli individui e le loro famiglie.

 

 

Ecco alcuni passi successivi che potete fare:

1. Guarda la registrazione del nostro webinar.

Scopri di più sul processo di iscrizione e su come fare domanda. Condividi il video con la tua comunità e con altre organizzazioni non profit in tutta la California!

2. Se vivi in California, richiedere un prestito per finanziare la sua domanda all'USCIS.

Hai bisogno di aiuto per finanziare la tua tassa di domanda USCIS per la cittadinanza statunitense, il rinnovo DACA, la carta verde, la petizione per parenti o lo status temporaneo protetto? Applicare qui se vivi in California.

3. Diffondere la parola sui social media.

Dillo ai tuoi amici e familiari e pubblica uno di questi immagini su questi nuovi programmi su Facebook, Twitter o Instagram.

Vogliamo che la nostra comunità sappia che MAF è #HereToStay. Non dimenticate di seguirci su Facebook, Twitter, e Instagram per rimanere nel giro dei nostri nuovi programmi.

DACA: Le storie dietro i controlli

Dopo il 5 settembre 2017, il MAF si è rapidamente mobilitato per fornire assistenza finanziaria ai destinatari DACA in tutta la nazione. La nostra campagna è stata ispirata dalla nostra convinzione che i destinatari DACA e le loro famiglie meritano l'opportunità di continuare a costruire il loro futuro in questo paese. Centinaia di beneficiari di borse di studio hanno condiviso con noi l'importanza di ricevere un assegno $495 dal MAF per rinnovare i loro permessi di lavoro. Le storie che abbiamo ascoltato hanno rafforzato l'ingiustizia della decisione dell'amministrazione di annullare il DACA. Ma ogni storia ha anche rivelato una forza più potente dell'ingiustizia: la speranza nel futuro.

7.000+ borse di studio. Più di 7.000 storie potenti. Ecco solo alcuni dei messaggi che abbiamo ricevuto:

Ramos:

"È davvero difficile risparmiare $495 mentre si ha l'affitto, le utenze, i costi del veterinario e altre bollette da pagare. Sto anche risparmiando per il college e le mie spese mediche. Ci preoccupiamo sempre e cerchiamo di aiutare gli animali abbandonati in difficoltà piuttosto che aiutare noi stessi. Voi ci aiutate ad avvicinarci ai nostri sogni e obiettivi che un giorno aiuteranno il mondo. Potrebbe volerci un'eternità, ma ho la speranza che raggiungeremo i nostri sogni".

Josue:

"Ho avuto un anno molto difficile lottando contro il cancro, e sono appena tornato al lavoro. Senza il vostro aiuto, sarebbe stato incredibilmente difficile mettere insieme quella somma di denaro in così poco tempo. Ancora una volta, grazie mille per il vostro aiuto e per tutto quello che continuate a fare per noi Dreamers il cui unico scopo è quello di vivere come tutti gli altri, perché anche noi siamo americani".

Ana:

"Ero molto stressato perché sapevo che la mia famiglia stava passando un momento difficile dal punto di vista economico, e la scadenza per presentare le nostre domande di rinnovo era molto vicina. Ero preoccupata per il mio futuro, e ho persino parlato con il mio consulente universitario di cosa sarebbe successo se avessi perso DACA. Per fortuna, il presidente della nostra scuola ci ha informato subito che la revoca del DACA non avrebbe avuto ripercussioni sugli studenti DACA della mia scuola. Subito dopo, ho compilato la domanda per la vostra borsa di studio".

Kevin:

"Io e il mio fidanzato eravamo molto preoccupati di non riuscire a rinnovare a causa dei soldi. Voi ci avete ispirato. Grazie per tutte le cose che state facendo. Mi fa sentire che ho una voce e che sono ascoltata".

Rosa:

"Sono uno studente che studia Scienze Politiche con un minore in Filosofia. Ho intenzione di frequentare la facoltà di legge in futuro. Faccio parte di una squadra di danza competitiva, ho un cane e faccio tre lavori, non solo per mantenermi finanziariamente ma anche per prepararmi ad una futura carriera. Potreste pensare che questo sia bizzarro, ma volevo solo aiutare a dare vita al nome a cui avete scritto un assegno. Volevo farvi sapere che il vostro lavoro va oltre l'assistenza finanziaria. Ci stai aiutando a sentirci sicuri e a perseguire i nostri sogni".

E noi #RiseUpAsOne

Il viaggio di Nora: Una storia di forza

Oggi, Nora parla con entusiasmo della prospettiva di comprare una casa. Condivide il numero di stanze che vorrebbe avere, i suoi quartieri ideali e accenna persino a come pensa di decorare la sua cucina. Mentre raggiunge la fine del suo secondo Lending Circle, sta sviluppando il punteggio di credito e il senso di stabilità finanziaria per trasformare presto la sua eccitazione in realtà. Ma dietro l'attuale successo di Nora c'è una storia che fa luce sui modi resilienti e pieni di risorse in cui molti partecipanti al Lending Circles hanno vissuto per decenni.

Lavorare per il "sogno americano"

Nora è nata a Michoacan, uno stato sulla costa occidentale del Messico. È emigrata a Los Angeles nel 1988 alla ricerca di un futuro migliore per se stessa e la sua famiglia.

Tre anni dopo essersi trasferita a Los Angeles dal Messico, Nora si è sposata. Lei e suo marito lavorarono duramente, risparmiarono diligentemente e iniziarono a costruire una vita insieme. Col tempo, comprarono una casa e avviarono un'attività - una società di trasporti che vendeva rimorchi commerciali.

Erano orgogliosi dei loro risultati. Anche se era stato un lavoro estremamente duro, sentivano di essere sulla strada per raggiungere il "sogno americano".

La Grande Recessione ha cambiato tutto

Tuttavia, nel 2007, Nora, insieme a milioni di altri individui residenti negli Stati Uniti, fu vittima della Grande Recessione. È stato un periodo che ha devastato la ricchezza delle famiglie in tutta la nazione, specialmente le comunità di immigrati e le comunità di colore. Nora e suo marito erano tra gli stimati 10 milioni di americani sfollati dalle loro case dal 2007 al 2011. Insieme alla loro casa, hanno perso la loro attività di trasporto - l'attività che avevano sacrificato così tanto per costruire. Nora e suo marito furono costretti a dichiarare bancarotta e i loro debiti iniziarono a moltiplicarsi.

Alleviare il peso del debito

Alcuni anni dopo, Nora cominciò lentamente a sentirsi più in grado di fare passi verso la ricostruzione della sua vita, Nora visitò il Fondazione messicana americana di opportunità (MAOF)un'organizzazione senza scopo di lucro con sede a Los Angeles che si dedica a fornire opportunità economiche alla comunità latina in California, mentre celebra ed eleva l'orgoglio, i valori e l'eredità della cultura messicana americana.

Non appena ha iniziato a lavorare con MAOF, il personale l'ha iscritta al loro programma di riduzione del debito. Armata di perseveranza, in pochi anni il debito di Nora si è ridotto da $20.000 a solo $20. Il peso del debito non incombeva più su di lei, e si sentiva più fiduciosa e speranzosa. Poteva andare al lavoro ogni giorno senza la paura di essere molestata dagli esattori. Questa era una sensazione liberatoria.  

"Le parole non possono descrivere il sollievo che ho provato quando ho cancellato il mio debito. Avevo così tanto stress prima. È stata davvero una vittoria".

Resilienza di fronte alla perdita

Nel 2014, Nora è stata nuovamente colpita da una sfida immensa. Ha perso suo marito per una malattia improvvisa. È stata lasciata a far fronte a una devastante perdita personale e allo stesso tempo a gestire da sola una serie di pagamenti per l'ospedale e la casa.

Ha deciso che era il momento di ridimensionare la sua vita e trasferirsi in una nuova città. Adattarsi alla sua nuova vita e alle nuove limitazioni finanziarie è stata una transizione difficile per Nora. Senza un buon punteggio di credito, era difficile per lei ottenere un appartamento per vivere comodamente, ed era quasi impossibile richiedere una carta di credito per far quadrare i conti. Dopo aver parlato con i membri dello staff MAOF su come costruire il suo punteggio di credito, è stata presentata a Lending Circles.

MAOF è un fornitore Lending Circles dal 2014, offrendo Lending Circles, Lending Circles per la cittadinanza e Lending Circles per DACA. Finora, hanno servito circa 200 clienti, generando oltre $100.000 in volume di prestiti.

Nora ha deciso di unirsi al programma Lending Circles nel 2016 per concentrarsi sulla riparazione del suo credito. Entro diversi mesi dal completamento del suo primo Lending Circle, il punteggio di Nora è aumentato da 400 a 660. Ha fatto domanda per una carta di credito per la prima volta dopo anni e, con sua grande gioia e orgoglio, è stata approvata. Da allora Nora si è unita ad un secondo Lending Circle, ed è determinata a continuare a costruire il suo punteggio di credito.

Nora ha rifiutato di lasciare che la bancarotta, i debiti o qualsiasi sfida le impedissero di perseguire i suoi sogni.

Partecipando a queste "Cundinas", una parola spagnola per Lending Circles informale, il suo obiettivo è quello di ricostruire il suo punteggio di credito ed eventualmente acquistare una casa. "Sono stanca di condividere un posto con altre famiglie che non conosco", dice. Ripensa a quei primi anni del suo soggiorno negli Stati Uniti - dopo aver comprato la sua prima casa e costruito la sua attività di trasporto. Il suo viaggio è stato duro, ma sa, con autorità, che nuove porte continueranno ad aprirsi per lei. "C'è ancora molta strada da fare, ma so che posso farcela", dice.

Grazie a Maria Perez per il suo contributo a questa storia. Maria Perez è coordinatrice del programma Lending Circles presso la Mexican American Opportunity Foundation (MAOF).

I sogni di Claudia: salute, credito e una nuova panetteria

Quando al marito di Claudia fu offerto un lavoro negli Stati Uniti, lei lo incoraggiò ad accettare e insistette che tutta la famiglia - loro due e i loro due figli - si trasferisse dal Guatemala per costruirsi una nuova vita. Per Claudia era importante che la loro famiglia rimanesse unita.

Tremila miglia dopo, la loro famiglia raggiunse la Virginia, la loro nuova casa. Il marito di Claudia iniziò il suo nuovo lavoro, e Claudia si dedicò a tempo pieno alla cura dei bambini e a migliorare il suo inglese. Lo fece con un obiettivo specifico in mente: voleva avviare un'attività di panetteria, proprio come quella di successo che aveva orgogliosamente fondato e gestito in Guatemala.

Claudia e la sua famiglia vivevano in Virginia da poco più di un anno quando Claudia ebbe un episodio di svenimento e dovette essere portata di corsa al pronto soccorso. Aveva la pressione bassa e la sua glicemia era scesa improvvisamente.

Poco tempo prima, il contratto di lavoro di suo marito era terminato. Claudia non aveva più l'assicurazione sanitaria. I medici la scagionarono rapidamente e le fecero degli esami minimi, ma il conto dell'ospedale arrivò comunque a $6.000, molto più di quanto potesse pagare di tasca propria. Claudia non aveva altra scelta che iscriversi a un piano di pagamento con l'ospedale.

Prima di richiedere il piano di pagamento, Claudia non aveva pensato molto a costruire una storia di credito. Trasferirsi in un nuovo paese le richiedeva di navigare tra innumerevoli sistemi e burocrazie non familiari. Claudia aveva già abbastanza da fare. Costruire un credito semplicemente non era stata una priorità.

Ma quando ha richiesto il piano di pagamento con l'ospedale, Claudia ha avuto il suo primo incontro con i costi di essere invisibile al credito negli Stati Uniti. Senza credito, era soggetta a tassi d'interesse elevati sulle bollette che erano già un peso per il suo bilancio familiare. Ha dovuto usare la carta di credito di suo marito per effettuare i pagamenti delle sue fatture mediche, e il debito medico ha portato il suo punteggio di credito a diminuire considerevolmente.

Con le sue aspirazioni da panettiera in mente, Claudia ha deciso di dare la priorità alla costruzione della sua storia di credito. Ma la motivazione non era sufficiente. Non aveva idea da dove iniziare.

Un amico ha incoraggiato Claudia a visitare il Northern Virginia Family Service (NVFS), un servizio sociale senza scopo di lucro che sostiene le famiglie in tutta la regione e facilita la costruzione della leadership e l'innovazione tra i membri della comunità. Uno dei programmi di NVFS, chiamato Escala, fornisce consulenza individuale per lo sviluppo di piccole imprese alle famiglie latine. Un obiettivo a lungo termine del programma è quello di contribuire alla costruzione di beni e alla creazione di ricchezza per i residenti latini a basso e moderato reddito della Virginia del Nord.

Claudia si è iscritta a un seminario chiamato "Come avviare un'impresa". È stato in quel corso che è venuta a conoscenza di Lending Circles.

NVFS aveva aderito alla rete nazionale di MAF di Lending Circles nel 2015. Dati i loro programmi esistenti per sostenere la costruzione di beni, la costruzione del credito e la proprietà di piccole imprese in tutta la Virginia settentrionale, e la loro reputazione come fornitore di fiducia di programmi culturalmente rilevanti, la partnership è stata perfetta. Integrando Lending Circles nella suite esistente di programmi, NVFS è stato in grado di offrire un percorso collaudato per un credito migliore per i clienti già dedicati a migliorare la salute finanziaria della loro famiglia.

Senza un proprio reddito, Claudia non aveva i requisiti per entrare in un Lending Circle da sola. Ma lo staff di Escala l'ha aiutata a sfruttare il reddito del marito per soddisfare il requisito di idoneità. Questa sistemazione cattura ciò che rende l'approccio Lending Circles diverso dai rigidi requisiti di molte opportunità di costruzione del credito delle istituzioni finanziarie standard.

Il programma Lending Circles è costruito per lavorare con le famiglie, non contro di loro. Prende in considerazione la realtà della loro vita e i servizi sono fatti su misura per incontrare le persone dove sono.

Claudia si è unita a un Lending Circle e ha iniziato a fare pagamenti per costruirsi una storia di credito. L'educazione finanziaria integrata nel programma le ha fornito gli strumenti che poteva usare per perseguire altre opportunità di costruzione del credito e sviluppare la sua salute finanziaria. Ha aperto il suo primo conto bancario, si è posta un obiettivo di risparmio, ha creato un budget che l'avrebbe aiutata a raggiungere il suo obiettivo e ha iniziato a esplorare i prodotti finanziari che sarebbero stati disponibili per lei una volta che avesse stabilito un credito sufficiente. Grazie a Lending Circles, il punteggio di credito di Claudia è aumentato da 0 a 680.

Diventare visibile al credito è stato potenziante per Claudia. Sentiva un senso di speranza e di opportunità. Le porte si stavano aprendo per lei. Era sempre più vicina al suo sogno di aprire una panetteria tutta sua.

Con il suo nuovo punteggio di credito, Claudia si è rivolta prima ai suoi debiti medici. È stata in grado di rifinanziare il suo piano di pagamento all'ospedale per abbassare i suoi tassi di interesse, risparmiando immediatamente $200 che il precedente tasso di interesse aveva aggiunto.

Poi, Claudia ha chiesto un prestito personale che ha usato per contribuire alla retta di suo nipote in Guatemala. Il suo punteggio di credito era un'impresa personale, ma aveva anche importanti implicazioni per la sua famiglia immediata ed estesa. L'opportunità offertale dal suo punteggio di credito trascendeva la sua rete sociale e attraversava i confini internazionali.

Claudia si è poi unita ad un secondo Lending Circle. Oltre a continuare a costruire il suo punteggio di credito, l'obiettivo di Claudia per questo circolo è di usare il suo prestito per finanziare i costi di avvio della sua attività di panetteria, compresa la registrazione aziendale, l'accesso a una cucina commerciale e le forniture aziendali. Ogni giorno, il punteggio di credito di Claudia, la sua abilità finanziaria e la sua determinazione e perseveranza la portano sempre più vicina ai suoi sogni.

Un ringraziamento speciale alla coordinatrice del sito NVFS Lending Circles Karina per il suo contributo a questa storia.

Con ❤️, Da: Mamma, Charu, Mama, 엄마, Hajurmuma


Da una fiorente attività di chocobanana a un pizzico piccante di kimchi che significa letteralmente "ti amo".

Alla MAF, siamo sempre alla ricerca di una scusa per condividere storie. Per celebrare la festa della mamma 2017, alcuni membri dello staff MAF e Lending Circles I clienti ci hanno parlato delle loro mamme, nonne e madri scelte, e di ciò che le rende così speciali.

Lei è un esempio di resilienza che mi ispira.

Charu, alias "mamma" (Chicago, IL)

Beh, a parte il fatto che è semplicemente la donna più radiosa che conosco, è esilarante, specialmente quando si sente #nofilter. Ha i migliori commenti quando guardiamo insieme i film di Bollywood.

Ammiro anche la sua creatività e la sua voglia di continuare a imparare e provare cose nuove. Oltre ad essere mia madre, vende i suoi gioielli fatti a mano ai trunk show e alle fiere artigianali in giro per Chicago, e insegna, si esibisce e delizia la sua famiglia con il suo canto di musica classica indiana!

$$ LEZIONI: Mi ha insegnato l'importanza dell'indipendenza finanziaria. Di conseguenza, ho fatto uno sforzo per spendere saggiamente, risparmiare costantemente e gestire i miei debiti in modo responsabile.

- SAMHITA, Responsabile del successo dei partner

Ho perso mia madre 10 anni fa e Reyna si è fatta avanti.

Reyna, aka "mama" (San Francisco, CA)

Reyna è la madre della mia migliore amica, ma ho sentito un amore molto materno da parte sua dal momento in cui l'ho conosciuta. È esilarante, lavora sodo e ha una grinta che all'età di 52 anni riesce a malapena a tenere il passo! Mi ha detto: "Non importa di cosa hai bisogno, io sono qui". Lei ha fatto questo e molto di più.

$$ LEZIONI: Mai arrendersi. Reyna ha lottato come immigrata per arrivare in questo paese 25 anni fa. Ho affrontato battaglie simili per l'immigrazione, ma grazie alla sua guida all'inizio e al suo amore e sostegno incondizionato, sono riuscita a perseverare. Mi ha anche parlato di un circolo di prestito tradizionale (molto prima che io scoprissi la MAF!) di cui faceva parte, e mi ha incoraggiato a farne parte. Questo mi ha aiutato a risparmiare i soldi per tutti i costi che sono venuti con il mio processo di immigrazione.

- SHWETA, Cliente Lending Circles, membro del consiglio consultivo

È la persona più altruista che conosca.

Irene, alias "mamma" o "Reeny" (Long Island, NY)

È una persona profondamente e naturalmente generosa. Scherzo sempre sul fatto che non si siede mai a cena perché si assicura che tutti gli altri abbiano ciò di cui hanno bisogno. Mi ha insegnato a trovare l'umorismo e il lato positivo quando le cose non vanno come previsto. Questo è stato particolarmente importante mentre stavamo pianificando il mio matrimonio!

$$ LEZIONI: Sua madre è morta quando aveva 19 anni, quindi mia madre ha dovuto imparare per necessità come risparmiare per il futuro, spendere saggiamente e allungare un dollaro. Mi ha inculcato fin dalla più tenera età il valore di essere intenzionale nello spendere. A volte vale la pena pagare un piccolo extra per qualcosa se si prevede di tenerla per molto tempo. Non lasciatevi tentare da cose che sono poco costose a breve termine: spesso è uno spreco di denaro.

ALYSSA, Responsabile del successo dei partner

È sempre stata laboriosa e degna di fiducia. Ora ha un punteggio di credito che lo dimostra.

Celia (San Francisco, CA)

Oh, mia madre è così speciale! È la mia ispirazione, il mio modello. È gioiosa e coraggiosa. Non importa quali siano gli ostacoli della vita che deve affrontare, lei non ha paura e ha il sorriso sulle labbra.

$$ LEZIONI: È una leader naturale, e la gente accorre da lei per un consiglio. Le persone andavano da lei con i loro problemi di denaro. Ha creato molti circoli di prestito nella sua comunità per aiutare le persone a mettere in comune le risorse e a costruire risparmi. Anche se mia madre è sempre stata una risparmiatrice impegnata, non ha avuto l'opportunità di stabilire una storia di credito. Ero entusiasta di presentarle la MAF. Dopo aver partecipato ad alcuni dei Lending Circles di MAF, si è costruita un bel punteggio di credito!

PATRICIA, Cliente Lending Circles, membro del consiglio consultivo

È una combattente.

Ana, aka "mami" (San Francisco, CA)

Mia madre? Ha cresciuto tre ragazze da sola. Ha superato enormi ostacoli per mettere il cibo in tavola e un tetto sulle nostre teste.

$$ LEZIONI: Quando avevo circa dieci anni, prima che ci trasferissimo negli Stati Uniti da El Salvador, mia madre aiutò me e mia sorella ad avviare una piccola attività che gestivamo a casa nostra. Offrivamo due servizi distinti: fotocopie (avevamo investito in una stampante) e banane ricoperte di cioccolato (nome ufficiale: chocobananas). Non avevamo nemmeno bisogno di fare pubblicità: la gente sapeva a venire da noi per le loro esigenze di stampa e di chocobanana. E abbiamo imparato alcune lezioni molto preziose da questa avventura imprenditoriale, soprattutto: 1) lavorare duro; 2) cercare di non mangiare tutte le chocobanane nel tuo inventario. Queste lezioni continuano a guidarmi ancora oggi.

KARLA, Responsabile del successo del cliente

È stata una delle prime donne del suo stato natale di Orissa, in India, a frequentare la scuola di medicina.

Sarat, detto "Mama" (Odisha, India)

Ci sono tante cose che ammiro di mia nonna: la sua ambizione, l'intelletto, la passione e l'umorismo, solo per citarne alcune. E mi ha dato così tanti doni nel corso della mia vita. Mia nonna è stata la mia yogi. È grazie a lei che ho sviluppato la mia pratica yoga e ho anche insegnato yoga in diversi momenti della mia vita. Un altro regalo che mi è caro: le sue storie. Le sue lettere, prima scritte a mano e in anni più recenti consegnate via e-mail, sono semplicemente le migliori.

$$ LEZIONI: Mia nonna mi ha insegnato l'importanza del risparmio e della frugalità. Lei lo sapeva. Sono stati il suo risparmio e il suo lavoro casalingo a garantire opportunità per i suoi figli e nipoti. Mi ha inculcato l'apprezzamento dell'importanza di essere in grado di stare finanziariamente in piedi da sola.

MOHANDirettore dei programmi e dell'impegno

La mia 엄마 / umma è la mia #1 bae.

Giovane Ki, aka 엄마 (Queens, NY)

Lei è il suo tipo di "mamma tigre". Non ha mai spinto me e mio fratello a prendere tutte A, ma a trovare e perseguire le nostre passioni. È una sognatrice feroce che è venuta a New York senza sapere cosa le sarebbe successo. Ho sicuramente ereditato quell'idealismo e lo spirito ribelle. Ho anche ereditato il suo amore per il cibo. Crescendo, non eravamo sempre in grado di comunicare troppo bene in coreano o in inglese. Ho imparato che un morso pungente di kimchi poteva letteralmente significare "ti amo".

$$ LEZIONI: Mia madre mi ha insegnato l'importanza di correre dei rischi. Non ha mai visto il denaro come un obiettivo finale, ma sempre come un mezzo per qualcosa di più. È stata lei a spingere mio padre a possedere il nostro negozio di alimentari, a comprare la nostra prima casa e a investire nell'istruzione universitaria mia e di mio fratello. La sua filosofia finanziaria mi guida e mi ispira.

JAYCoordinatore delle persone, del divertimento e della cultura

Trasuda gioia, calore e amore.

Nilsa, alias "mama" (Mission District, SF)

Mia madre è la donna più potente che conosco. La ammiro e tutto ciò che faccio è per renderla orgogliosa. Mi sento molto fortunata e onorata che lei sia la donna che mi ha cresciuto fino a diventare quella che sono oggi. Mi ha dato così tanti doni nel corso degli anni: abbracci eccellenti, consigli saggi e compassionevoli, e un amore per la musica e il ballo della salsa.

$$ LEZIONI: Mia madre mi ha insegnato tante importanti lezioni finanziarie che mi hanno fatto risparmiare soldi e mal di cuore, e sono stata sicura di trasmetterle ai miei figli. E queste lezioni non riguardano solo il denaro. Riguardano la vita: risparmia costantemente e gestisci i tuoi soldi con saggezza, indipendentemente da quanto hai o guadagni. Concentrarsi sul pagamento delle bollette e dell'affitto in tempo; preoccuparsi dei desideri più tardi.

DORIS, Responsabile del successo del cliente

È una delle mie "cinque stelle", le cinque donne più influenti della mia vita.

Sulochana, alias hajurmuma (Kathmandu, Nepal)

Hajurmuma è il termine ufficiale per la nonna in Nepal - hajur significa "con rispetto" e muma significa "mamma". E mia nonna è degna di ogni oncia di rispetto. Ammiro così profondamente la sua forza, la sua grazia e la sua bellezza. Mi ha insegnato tante lezioni importanti che mi hanno reso la persona che sono oggi. Il suo miglior consiglio? Che non importa cosa succede nella vita, bisogna sempre ricordarsi di ballare. Mantiene vivo il tuo spirito.

$$ LEZIONI: La vita di mia nonna è un esempio delle lezioni che mi ha insegnato: l'importanza di lavorare sodo, ottenere una buona istruzione e raggiungere l'indipendenza finanziaria. Da giovane vedova, mia nonna è riuscita a gestire con successo un'attività nella sua comunità in Nepal. A quei tempi, era inaudito per una donna farlo. Sono così ispirata dal suo coraggio e dalla sua indipendenza! Mi ha anche comprato il mio primo salvadanaio e mi ha insegnato la mia prima lezione di finanza: "risparmia, risparmia, risparmia". È una lezione che ho messo in pratica fino ad oggi, e la finanza è diventata il lavoro della mia vita.

SUSHMINA, Specialista di contabilità

Nessuno sa fare le costolette di maiale e gli asparagi come lei...

Chau Phung, alias "mamma" (San Francisco, CA)

Ci sono molte cose che amo di mia madre... Ma una delle prime cose che mi viene in mente è la sua cucina! È una cuoca e una fornaia di grande talento. E ha condiviso queste abilità e la sua passione con me!

$$ LEZIONI: Beh, considerando che sono l'associato dei servizi finanziari al MAF, probabilmente potete indovinare che la finanza è piuttosto importante per me. Ed è tutto grazie a mia madre. Fin da quando ero molto giovane, mia madre si è sempre preoccupata di insegnarmi importanti competenze finanziarie in modo che fossi indipendente e preparato per il futuro. Mi ha insegnato a fare un bilancio, a rispettarlo e a risparmiare per un giorno di pioggia. È una risparmiatrice convinta: non importa quali sfide si presentassero, lei aveva sempre dei risparmi su cui contare. È diligente nel vivere nei limiti delle sue possibilità e non spendere troppo. Sono grata di aver imparato queste abilità da lei.

JENNIFER, Associato di servizi finanziari

Mia madre è una superdonna incarnata.

Sonia, alias "mami" (Key Biscayne, Florida)

Prendiamo ad esempio la sua routine quotidiana quando eravamo bambini. Ci dava da mangiare e usciva dalla porta, andava a lavorare gestendo servizi di assistenza domiciliare per anziani, si infilava in una veloce corsa in bicicletta di 30 miglia, e finiva la giornata cucinando una cena deliziosa mentre cantava con il suo iPod. La sua energia e il suo atteggiamento ottimista si irradiano da lei. Attraverso gli alti e bassi della vita, ci mantiene tutti di buon umore.

$$ LEZIONI: A partire da quando ero piccolo, mia madre mi "incoraggiava" (um, costringeva) a mettere i soldi del mio compleanno direttamente nei risparmi. Mi ha anche dato una carta di credito al mio 18° compleanno per insegnarmi il credito e come costruirlo lentamente! È stato doloroso allora, ma sono per sempre grato per quelle lezioni.

CARLOS, Responsabile del successo dei partner

Grazie, mamma.

Con amore,

I MAFisti

Parole del saggio #LCSummit16


Un Financial Coach, uno studioso e un filantropo su cosa significano per loro Lending Circles

Una delle nostre parti preferite del Vertice Lending Circles ascoltavo dai saggi membri della nostra comunità cosa significasse per loro Lending Circles. Ecco alcuni punti salienti.

Frederick Wherry è professore di sociologia alla Yale University.

Lui studia come le famiglie immigrate e delle minoranze si integrano in modo più equo nel mainstream finanziario. In collaborazione con MAF, ha intervistato centinaia di clienti Lending Circles per comprendere la loro esperienza con Lending Circles e l'importanza del credito nelle loro vite. La sua ricerca lo ha portato ad ampliare il concetto di inclusione finanziaria e proporre un quadro di cittadinanza finanziaria. Il suo libro uscirà nel 2017.

Nel suo discorso di apertura, ha sottolineato l'importanza di praticare una profonda empatia in modo che possiamo non solo ascoltare, ma ascoltare sinceramente ciò di cui i nostri clienti hanno bisogno e apprezzano, piuttosto che dare priorità alle nostre ipotesi.

Ci ha detto: "Quando ascoltiamo ma non ascoltiamo, rischiamo di ostacolare la giustizia piuttosto che farla avanzare".

Leisa Boswell è la Financial Services Specialist presso il San Francisco LGBT Center, uno dei primi partner di Lending Circles.

Si dedica al potenziamento della comunità attraverso l'educazione finanziaria.

Nelle sue osservazioni, ha parlato del particolare valore di Lending Circles per la comunità LGBTQ:

“La comunità LGBT è sempre stata una delle famiglie scelte. Abbiamo dovuto prenderci cura l'uno dell'altro quando le nostre famiglie non lo facevano. Mission Asset Fund ha capito questo concetto fin dall'inizio. Sanno che le comunità si prendono cura di se stesse”.

E ha condiviso questa storia di uno dei suoi primi clienti Lending Circles:

“Una storia particolare che ricordo è quella di una donna che ha lavorato tutta la vita come musicista e in quel settore i soldi sono imprevedibili e spesso in contanti. Il suo sogno di diventare proprietaria di una casa sembrava impossibile a causa della sua mancanza di accesso al credito. Il circolo dei prestiti le ha dato l'opportunità di costruire rapidamente credito e qualificarsi per un mutuo e sono felice di riferire che ora è l'orgogliosa proprietaria di un condominio al di sotto del tasso di mercato a NOPA. Tutto questo è successo in meno di un anno. Ecco quanto è potente il circolo dei prestiti".

Daniel Lee è il direttore esecutivo della Fondazione Levi Strauss a San Francisco, in California.

MAF e La Fondazione Levi Strauss condividono una lunga storia: MAF ha avuto la fortuna di avere la Fondazione Levi Strauss come suo primo sostenitore. Daniel, un autoproclamato nerd della storia, ci ha onorato con il suo racconto della storia delle origini di MAF.

È andata così:

“Levi Strauss & Co. aveva una fabbrica che è stata in funzione ininterrottamente per 96 anni in 250 Valencia Street. Quando quell'edificio è stato venduto, una sovvenzione seme di $1 milioni dai suoi proventi è andata a MAF.

Daniel ha chiuso le sue osservazioni con un brindisi memorabile ai provider Lending Circles in tutta la nazione:

“Per la tua notevole propensione all'azione come leader e la tua insistenza sul fatto che le soluzioni germogliano organicamente dalla comunità (non trasportate in aereo sotto forma di OGM); per aver portato voi stessi a questo lavoro pionieristico; per aver usato ogni strumento a nostra disposizione e abbracciato improbabili alleati e compagni di letto”.

Queste osservazioni sono state consegnate al Vertice Lending Circles, che si è svolto dal 26 al 29 ottobre 2016, a San Francisco, CA.

Sonia: Una futura proprietaria di casa a Chicago


Costruire credito e comunità attraverso Lending Circles al Resurrection Project

Sonia è arrivata a Chicago da Porto Rico un anno fa con la speranza di voltare pagina. Come risultato di un divorzio difficile, il suo rapporto di credito era costellato di macchie.

Un basso punteggio di credito e un debito considerevole impedivano a Sonia di accedere a opzioni di prestito accessibili e di raggiungere un importante obiettivo personale: acquistare una casa.

Nella sua ricerca di una soluzione, Sonia ha scoperto la mia organizzazione, Il progetto Resurrezione (TRP), in un giornale locale. Apprese che TRP forniva Lending Circles e si interessò a questa opportunità di ristabilire il suo credito, tanto che non le dispiacque fare un viaggio in autobus di 45 minuti dal lato nord di Chicago al nostro quartiere del lato sud per incontrarmi.

Come tutti i partecipanti al Lending Circles che vengono a TRP, Sonia ha iniziato incontrandomi uno a uno per una sessione iniziale di coaching finanziario. Insieme, abbiamo esaminato il suo reddito mensile, il suo budget e la sua storia di credito, e abbiamo scoperto diverse discrepanze sul suo credito rapporto. Mentre completavamo la sua domanda Lending Circles, ha contattato gli uffici di credito per affrontare e risolvere queste incongruenze.

Alla sua formazione Lending Circles in aprile, Sonia è diventata membro di I Ganadores-I vincitori". Come il nome implica, Sonia ha da allora ottenuto diverse piccole vittorie, che la portano più vicina al suo obiettivo finale di ricostruire il suo credito e diventare proprietaria di una casa.

Dalla partecipazione al Lending Circles di TRP, Sonia ha aumentato il suo punteggio di credito di 65 punti, diminuito il suo debito di quasi $7.000, e aumentato i suoi risparmi di $1.000.

Da quando si è unita a Los Ganadores, Sonia non solo ha fatto passi significativi nelle sue finanze personali, ma ha anche guadagnato una nuova amica. Sonia e Alicia, un'altra partecipante, si sono incontrate alla loro formazione Lending Circles e hanno stabilito una bella amicizia. Un aspetto meraviglioso del programma Lending Circles di TRP è il senso di comunità che i partecipanti formano, sia all'inizio del cerchio che oltre. Alicia e Sonia hanno formato uno stretto legame attraverso il loro Lending Circle. Alicia ora fa la volontaria nella dispensa alimentare della chiesa di Sonia e si è persino unita a Sonia al suo matrimonio lo scorso maggio.

Sonia ha intrapreso il viaggio per costruirsi una nuova vita a Chicago, e siamo così felici di sostenerla nel raggiungimento del suo obiettivo. Sonia racconterà la sua storia con le sue parole al prossimo Brunch Lending Circles di TRP, dove tutti i nostri partecipanti si riuniscono per condividere le loro esperienze e celebrare i loro risultati.

Circa l'autore: Madeline Cruz è un Senior Financial Coach presso The Resurrection Project (TRP), che offre coaching finanziario, educazione del proprietario di casa, supporto all'imprenditorialità e servizi per l'immigrazione a Chicago, IL. E' una delle relatrici del pannello "True Heroes: Engaging Clients in the Digital Age" al Vertice 2016 Lending Circles.

La libertà di muoversi: il mio viaggio DACA


Come DACA mi ha dato l'opportunità di aiutare gli altri e far valere i sacrifici dei miei genitori.

Prima che la Deferred Action for Childhood Arrivals (DACA) fosse annunciata nel 2012, ho passato tutto il mio tempo a fare volontariato mentre ero iscritta al community college. Quando rifletto su quel periodo, penso che avevo bisogno di uno sfogo per tutta l'energia che avevo come studente. I miei genitori hanno sempre sostenuto l'importanza di cogliere ogni opportunità - loro stessi hanno fatto i bagagli non una, ma due volte, dalla loro patria natale di Guangzhou, in Cina, per trasferirsi a Sonora, in Messico (dove sono nato!) e poi dal Messico a Los Angeles, in California, sacrificando così tanto in quegli anni come immigrati per seguire il percorso che avrebbe aperto il futuro migliore per me e mio fratello.

Tuttavia, il Comma 22 era che, poiché la mia famiglia non ha documenti, molte opportunità non erano disponibili per noi mentre navigavamo nella vita negli Stati Uniti.

Ho affrontato barriere istituzionali che mi hanno impedito di raggiungere ciò che i miei genitori avevano sognato per i loro figli: opportunità illimitate, purché ci si impegni e si lavori. Hanno fatto lavori sottobanco per $3-4 all'ora per mantenere la famiglia e assicurarsi che io e mio fratello potessimo concentrarci sulla nostra istruzione - qualcosa che credevano avrebbe permesso a noi, la prossima generazione, di creare vite migliori per noi stessi. Hanno lavorato duramente per cambiare il corso del futuro per noi, e quei sacrifici hanno creato in me un'energia frenetica per realizzarlo. Facevo volontariato da qualche parte quasi ogni giorno, compresi i fine settimana. Questo non vuol dire che il tempo non fosse prezioso: al locale soccorso per animali, al rifugio per i senzatetto, all'ospedale, alla biblioteca e al museo d'arte asiatica, ho scoperto di avere una passione per la comunità e ho potuto mettere a frutto la mia energia.

Volevo essere parte di qualcosa, lavorare e contribuire alla mia comunità.

Sono diventato molto coinvolto nel museo, e il mio ruolo di volontario è cresciuto fino a diventare fondatore e facilitatore del loro programma estivo college/museo. Un giorno, il mio supervisore mi chiese quando mi sarei laureata per vedere quando avrebbero potuto assumermi nello staff del museo. In quel momento, e in molti altri momenti come quello, mi sentivo vulnerabile e guardavo come porte apparentemente alla mia portata venivano chiuse prima che potessi approfittarne. Ero senza documenti e non potevo lavorare legalmente negli Stati Uniti, quindi non potevano assumermi e compensarmi per il mio lavoro. Non sapevo nemmeno se mi sarei mai laureata, dato che non potevo ricevere aiuti finanziari federali, e trasferirmi in un'università di quattro anni era finanziariamente fuori portata. Era estremamente difficile combattere la sensazione che i miei sforzi a scuola e il mio lavoro di volontariato fossero inutili.

DACA ha cambiato tutto.

L'annuncio placò gli anni di notti insonni di mia madre che provava frustrazione e senso di colpa per il nostro status - era coraggiosa per se stessa e per i suoi sacrifici, ma quando si trattava dei suoi figli, non poteva sopportare di vederci così in stallo. I miei genitori scroccarono $465 per la tassa di iscrizione, tirarono fuori tutti i documenti che avevano così diligentemente conservato, e mi spinsero a fare domanda velocemente. Sono stato approvato per DACA pochi mesi dopo. Quasi immediatamente, la strada è stata liberata dalle cose che mi impedivano di andare avanti. Poiché il CA Dream Act è passato poco dopo, ho potuto ricevere aiuti finanziari. Ho finito i miei requisiti per il trasferimento mentre lavoravo due volte (finalmente avevo un numero di previdenza sociale!), e ho ottenuto la mia patente/identità. Ha avuto un impatto enorme sul mio stato psicologico quando sono stata in grado di raggiungere gli amici nei posti in cui si doveva fare la carta d'identità, quando ho ricevuto questa piccola carta che indicava semplicemente e ufficialmente il mio nome e la mia data di nascita.

Ora avevo la libertà di muovermi. E l'ho fatto, laureandomi la scorsa primavera all'Università della California a Santa Cruz con una laurea in antropologia.

Dopo essere stata coinvolta nel movimento studentesco Dreamer, aver appreso le cause della disuguaglianza attraverso i miei studi e aver fatto stage presso organizzazioni non profit, sono costretta a guidare i DREAMer e gli immigrati fuori dall'ombra. Mi ha portato a riflettere davvero sulla domanda: cosa potrebbero essere le persone se non avessero barriere istituzionali o economiche? Ho visto la stessa situazione per così tante persone che lavorano duramente ma non sembrano mai in grado di recuperare - sia che si tratti di lavoratori a ore, sia che si tratti di individui precedentemente incarcerati, o di coloro che si trovano dall'altra parte del divario razziale della ricchezza. Quindi come possiamo aprire più porte con i programmi già esistenti? Attraverso la mia esperienza personale e le esperienze dei miei coraggiosi compagni senza documenti e delle loro famiglie, posso vedere in prima persona l'impatto che politiche come DACA possono avere come almeno una soluzione. Permettendo ai bambini arrivati di lavorare, guidare e vivere senza paura della deportazione, DACA ci permette di perseguire i nostri sogni e aspirazioni.

Nonostante la deludente notizia che DAPA e DACA+, che avrebbero dato sollievo ad altre migliaia di persone, continuano ad essere bloccati dalla Corte Suprema, penso che ci sia del lavoro da fare per assicurarsi che DACA benefici il maggior numero possibile di persone idonee.

Lavorare al Mission Asset Fund (MAF) oggi, dopo quello che ho passato, è come chiudere il cerchio. Ho avuto l'esperienza di essere esclusa, ma poi sono diventata inclusa grazie a programmi come DACA. Ora sono legalmente in grado di lavorare in un'organizzazione come il MAF, che si occupa di coloro che hanno più bisogno. MAF è un'organizzazione senza scopo di lucro che fornisce alla comunità prestiti sociali per la costruzione del credito e assistenza finanziaria per le domande di cittadinanza e DACA. MAF è un luogo dove le persone sono trattate con rispetto, indipendentemente dal loro status economico, di immigrazione o di lingua. Per me, lavorare al MAF significa che il mio lavoro ha un impatto diretto e tangibile.

Al MAF, sto aiutando le persone che lavorano duramente ad uscire dall'ombra e a far parte di qualcosa, come io stesso avevo disperatamente desiderato prima di DACA.

Questo post è stato scritto da Diana Wong, DREAMSF Fellow al Mission Asset Fund

MISSION ASSET FUND È UN'ORGANIZZAZIONE 501C3

Copyright © 2020 Mission Asset Fund. Tutti i diritti riservati.

Italian