California DREAMing: DACA e la creazione di un sogno americano


Il membro della MAF, Ju Hong, parla di Mr. Hyphen e del sogno americano.

Ju Hong è un uomo con pochi limiti. È assistente di ricerca presso l'Università di Harvard, nel National UnDACAmented Research Project (NURP), coordinatore presso il Men's Center del Laney College Campus, studente laureato alla San Francisco State University e appena incoronato Mr. Hyphen.

Ju è l'ideale del sogno americano, Ju è senza documenti. È arrivato negli Stati Uniti dalla Corea del Sud quando era più giovane con sua madre che voleva una vita migliore per i suoi figli.

“Mia madre fa due lavori al ristorante, dodici ore al giorno, sette giorni alla settimana, e non ha mai avuto una vacanza da quando è arrivata in questo paese. È dura", dice Ju.

Come studente senza documenti, Ju non è stato in grado di trovare un lavoro, accedere ad aiuti finanziari e ottenere una patente di guida. Ju ha preso l'esempio di sua madre e ha deciso che avrebbe lavorato il più duramente possibile per renderla orgogliosa. È stato allora che Ju ha sentito parlare di un concorso organizzato da Trattino rivista. Con questo concorso, ha visto la possibilità di dare visibilità alla vita delle popolazioni di immigrati privi di documenti.

Creare visibilità

"La rivista Hyphen è stata un'ottima strada per evidenziare un problema critico dell'immigrazione. Un immigrante coreano su sette non ha documenti. Gli asiatici sono ora il gruppo più numeroso di nuovi immigrati in questo paese. La comunità AAPI non può ignorare questo problema. In effetti, la comunità AAPI dovrebbe impegnarsi nella conversazione e unirsi negli sforzi per spingere per una riforma dell'immigrazione completa equa e umana".

Degli 11 milioni di persone prive di documenti negli Stati Uniti, 1,3 milioni sono asiatici, molti dei quali sono giovani che hanno vissuto la maggior parte della loro vita negli Stati Uniti. Ma costa $680 solo per fare domanda Azione differita per gli arrivi di bambini, una barriera sostanziale che ostacola le famiglie laboriose come quella di Hong.

Un circolo di sostegno

Quando Ju è arrivato per la prima volta a Mission Asset Fund stava cercando un modo per costruire il suo credito ora che il suo Applicazione DACA è stato approvato e ha accesso all'educazione finanziaria di cui aveva bisogno per avere successo. Durante il programma Lending Circle, Ju ha acquisito le capacità finanziarie, il denaro e il credito di cui aveva bisogno.

“Ho deciso di fare domanda per il programma Lending Circles con altri cinque studenti privi di documenti. The Lending Circle mi ha dato l'opportunità di comprendere meglio il credito, i programmi di prestito e la finanza in generale".

Ju ha ricevuto DACA, la sua autorizzazione al lavoro e la patente di guida. Ora, Ju ha iniziato a fare progetti per il futuro. Non sente più lo stigma e la pressione di essere senza documenti e vuole assicurarsi che nessuno debba sentirsi così. Dopo aver terminato i suoi studi universitari presso lo Stato di San Francisco, ha intenzione di lavorare per rendere le comunità di immigrati più sane e più felici attraverso il servizio pubblico.

Questo è un sogno guidato dalla sua ammirazione per sua madre. “Mia madre è la mia migliore amica, il mio mentore e il mio modello. Un giorno voglio essere come mia madre, diventare sempre più una persona che si prende dei rischi, una gran lavoratrice e non rinuncia mai a un sogno”.

MISSION ASSET FUND È UN'ORGANIZZAZIONE 501C3

Copyright © 2021 Mission Asset Fund. Tutti i diritti riservati.

Italian