Passa al contenuto principale
AAC Member Karen Law

Champion Spotlight: incontra Karen Law

Ognuno di noi ha una sola vita. Cosa ne facciamo? Karen Law ha trovato la sua risposta su un palco in un affollato teatro comunitario.

Karen è una di quelle persone che si impegnano pienamente nei propri valori. Più di recente, si è impegnata a unirsi Consiglio consultivo di Adelante della MAF (AAC), un comitato i cui membri svolgono un ruolo chiave nella sensibilizzazione e nella coltivazione del sostegno finanziario per MAF. Siamo entusiasti di beneficiare non solo del suo ampio set di competenze, ma anche della sua prospettiva ancora più ampia.

Karen non è una che evita le grandi domande della vita.

Essendo stato diagnosticato un cancro poco più che ventenne, Karen non poteva permettersi di lasciare queste domande al "un giorno" che non sarebbe mai arrivato. I suoi valori fondamentali sono stati definiti all'inizio e ulteriormente cristallizzati quando ha ricevuto una diagnosi terminale per suo marito di 10 anni.

“Ho accompagnato mio marito Eric negli ultimi 14 mesi della sua vita; vivere la vita intensamente e intenzionalmente usando la fine come punto di partenza”, racconta.

Più di ogni altra cosa, il valore della comunità ha definito la vita di Karen durante questo periodo.

Quando la voce si è sparsa nella sua rete delle condizioni di Eric, la coppia si è trovata al centro di una rete di cure, sostegno e umanità. 

Karen ha avviato un gruppo privato su Facebook per condividere aggiornamenti periodici sulla salute con alcuni amici e familiari. Presto il gruppo aumentò fino a raggiungere oltre 900 membri, ognuno disposto a fare qualsiasi cosa in suo potere per fornire supporto.

"Sentivo che potevo semplicemente chiedere e qualcuno avrebbe trovato una risposta", spiega. "Quella comunità avrebbe potuto fare qualsiasi cosa".

Quattordici mesi dopo la diagnosi, Eric è morto. Karen ha riflettuto sulla sensazione di vivere per due vite. Guardò al resto dei suoi anni, sapendo che ogni giorno doveva essere apprezzato, e iniziò a chiedersi cosa avesse da offrire al mondo. 

L'intuizione ha fornito una risposta. Dalla morte del marito, Karen si è trovata attratta dal potenziale delle risorse alternative, ignorando i tradizionali confini tra filantropia, capitale di rischio e volontariato.

Come MAF, Karen si è resa conto che il meglio della finanza poteva essere messo al lavoro al servizio della comunità.

"Avevo visto quanto fosse potente organizzare le persone attorno a un obiettivo comune", ha condiviso. "Mi sono chiesto: 'Come sarebbe se le comunità si riunissero in questo modo quando NON C'È una crisi?'"

Questa domanda ha portato Karen a fondare Infinite Community Ventures, un fondo che attinge da tutta la filantropia e dagli investimenti privati per "costruire e rafforzare le comunità attraverso la sostenibilità, l'equitable Empowerment e le arti".  

Risoluta, Karen sta mettendo i suoi anni rimanenti a lavorare al servizio della comunità, trasmettendo ciò che aveva ricevuto in abbondanza durante gli ultimi mesi di suo marito. Ora sta sfruttando le risorse, le abilità e le conoscenze che ha per coloro che sono rimasti nell'ombra.

"La comunità per me è quando dici: 'Fammi considerare i tuoi problemi come i miei e condivido ciò che ho con te'", spiega Karen. "È davvero molto semplice."

In questo, noi di MAF ci vediamo faccia a faccia. Karen ha appreso per la prima volta della MAF attraverso la sua fondazione della comunità locale. MAF era un beneficiario di sovvenzioni e ci siamo subito accorti l'uno nell'altro di una comprensione condivisa della comunità come un processo continuo di contatto, ascolto e connessione con l'autenticità.

"Il team MAF è stato l'unico che mi ha contattato e mi ha chiesto: 'Chi sei e qual è il tuo interesse per l'emancipazione finanziaria?' Ho una profonda ammirazione per e sono sempre felice di lavorare con persone che possono vedere il quadro più ampio e individuare le opportunità".

Siamo entusiasti di dare il benvenuto a Karen come MAFista.

Mentre la sua esperienza è autonoma, la passione di Karen per mostrarsi, nel vero senso della parola, incarna lo spirito MAF. L'ha vissuta lei stessa, dopotutto.

L'ultima performance che lei e suo marito hanno condiviso è stata Fiddler On The Roof. Eric guidava l'orchestra ed era anche sul palco come violinista. Il teatro la sera dell'inaugurazione era gremito. 

“Questa è stata la prima volta che ho sperimentato la comunità. È difficile parlare di morte. Ma è facile prendersene cura partecipando al nostro spettacolo. Quindi le persone si sono presentate. Non lo dimenticherò mai".