Un sogno non più rinviato

Qualche settimana fa Edgar ha fatto qualcosa che aveva sognato negli ultimi due anni. In una giornata di sole nel Mission District di San Francisco, Edgar è entrato nell'ufficio della Social Security Administration e ha iniziato a compilare una domanda. Forse vi ricorderete di Edgar e del suo compagno Gustavo quando sono stati presentati per la prima volta nel Reporter della Bay Area. Mission Asset Fund e The Bay Area Reporter sono stati strettamente seguendo il viaggio di due anni di Edgar e Gustavo.

Edgar e Gustavo hanno inseguito il sogno americano per la maggior parte della loro vita. Un sogno che, fino a poco tempo fa, pensavano non potesse mai realizzarsi. Da bambini sono emigrati con i loro genitori negli Stati Uniti in cerca di opportunità e di una vita migliore. Quando sono arrivati si sono uniti 11 milioni di altri immigrati senza documenti che vivono negli Stati Uniti e cercano di tirare avanti.

Edgar e Gustavo all'ufficio Mission Asset Fund (Foto: Rick Gerharter)

Inseguire il sogno americano

Due anni fa, Edgar non avrebbe mai pensato che un giorno avrebbe potuto realizzare il suo sogno americano. Le vite di Gustavo e Edgar erano state gravemente limitate dal loro status di clandestini. Il sogno d'infanzia di Edgar di essere un insegnante era stato messo in attesa a tempo indeterminato dopo la scuola superiore. Era stato accettato alla U.C. Berkeley, ma non era riuscito a iscriversi perché gli studenti senza documenti non possono accedere ai prestiti convenzionali o agli aiuti finanziari federali per gli studenti.

Una volta entrato nel mondo del lavoro, Edgar fu un impiegato esemplare, guadagnandosi il rispetto dei suoi colleghi e fu riconosciuto dai suoi supervisori per la sua forte etica del lavoro. Tutto questo è crollato quando gli è stata offerta una promozione. Edgar non fu in grado di produrre la documentazione richiesta dall'azienda e fu costretto a lasciare

Anche Gustavo non ha potuto frequentare l'università e dopo la scuola superiore ha potuto solo trovare lavoro pulendo le case della gente, lavorando per lunghe ore e poca paga.

Un'altra sfida che Edgar ha affrontato come immigrato senza documenti è stata quella di essere separato dai suoi due figli piccoli. Senza documenti, né Gustavo né Edgar possono prendere un aereo per riportarli a casa a San Francisco. Gustavo ha potuto parlare con i suoi figli solo periodicamente al telefono. Gustavo e Edgar aspettano il giorno in cui si riuniranno con i bambini per riunire la loro famiglia.

Una nuova opportunità

All'inizio del 2012, le vite di Edgar e Gustavo sarebbero cambiate per sempre quando l'amministrazione Obama annunciò un nuovo programma che avrebbe offerto protezione dalla deportazione e permesso di lavorare per alcuni giovani senza documenti che vivevano negli Stati Uniti e che erano arrivati prima di compiere 16 anni e che non avevano ancora compiuto 31 anni.

Il Azione differita per gli arrivi di bambini (DACA)era l'opportunità che stavano aspettando. Come molte altre persone senza documenti che vivono negli Stati Uniti, Edgar e Gustavo vivevano senza soldi e in costante difficoltà finanziaria. Vivevano di stipendio in stipendio, e i quattrocentosessantacinque dollari della tassa di iscrizione erano apparentemente fuori portata. Edgar e Gustavo erano determinati a trovare un modo per coprire i costi.

Unirsi a un cerchio

Attraverso gli amici e il Centro SF LGBTEdgar e Gustavo hanno imparato a conoscere il Mission Asset Fund Lending Circle per i sognatori programma. Il programma Lending Circles for Dreamers fornisce prestiti a tasso zero che hanno permesso a Edgar e Gustavo, e a molti altri come loro, di accedere ai quattrocentosessantacinque dollari necessari per coprire le spese di iscrizione. Nel corso dei dieci mesi del programma, i partecipanti seguono corsi di formazione finanziaria online e costruiscono il credito mentre rimborsano il prestito. Quando i partecipanti sono pronti a fare domanda per il DACA, Mission Asset Fund dà loro un assegno intestato al Dipartimento della Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti.

Il viaggio di due anni all'Ufficio della sicurezza sociale per Edgar e Gustavo è stato pieno di montagne di scartoffie e chilometri di burocrazia. Un problema burocratico ora risolto ha costretto la domanda di Gustavo ad essere messa in attesa per settimane, mentre un errore di archiviazione ha costretto Edgar a ricominciare la sua domanda. In tutto questo, Gustavo e Edgar hanno sempre avuto l'un l'altro come sostegno. Ora hanno una documentazione, una comunità e una storia di credito.

Con la loro nuova capacità di accedere al mainstream finanziario, sono un passo più vicini a raggiungere i loro obiettivi. Il programma Lending Circle for Dreamers e DACA hanno aperto le possibilità per Edgar e Gustavo. Edgar sarà ora in grado di tornare a scuola, riunire la sua famiglia e trovare un lavoro stabile. Mentre l'inchiostro si asciuga sulla sua domanda di sicurezza sociale, il sogno di Edgar sta finalmente diventando realtà.

MISSION ASSET FUND È UN'ORGANIZZAZIONE 501C3

Copyright © 2020 Mission Asset Fund. Tutti i diritti riservati.

Italian