Amore e denaro


Il professore di sociologia di Yale Fred Wherry spiega come il denaro può complicare l'amore.

Ciò che rende la vita degna di essere vissuta la rende anche più difficile da navigare: L'amore.

Amiamo le nostre famiglie, i nostri vicini e le nostre case di culto. Dove sta il nostro amore, sta anche il nostro tesoro. Quando nasce un bambino, compriamo dei regali. Quando un genitore si ammala, paghiamo le spese mediche; se un bambino è il primo ad andare al college, paghiamo le tasse scolastiche; se una famiglia sogna di possedere una casa, paghiamo un grosso anticipo.

La stampa fine dell'amore

L'amore ha un costo. Questi costi sono stati descritti positivamente come "sollevarsi mentre si sale" e negativamente come "granchi in un barile che si tirano a vicenda verso il basso". Nella sua versione positiva, quando un membro della famiglia si comporta bene, può condividere informazioni, servire da modello, e a volte fornire assistenza materiale ad altri membri della famiglia o a persone della sua comunità che stanno lottando per una vita migliore. Nella sua versione negativa, l'amore crea l'obbligo di aiutare i bisognosi, e i bisognosi sanno che si può essere persuasi a rinunciare a conquiste duramente combattute per aiutarli.

In uno studio ampiamente citato su come le persone usano le loro reti di parenti e amici per soddisfare i loro bisogni in un quartiere a basso reddito, Carol Stack racconta la storia di una famiglia che ha ricevuto un'inaspettata somma di denaro che intendeva utilizzare per un acconto su una casa. La buona notizia viaggiò velocemente attraverso le loro reti di parentela, e cominciarono ad arrivare richieste di aiuto monetario. L'acconto sparì; l'aspirante famiglia fu rimessa nella botte metaforica.

Il modo in cui l'amore influisce sul denaro dipende da quali tipi di supporti esterni sono disponibili per le famiglie che cercano di sbarcare il lunario.

Le famiglie povere e a medio reddito di colore hanno più probabilità di avere genitori che non hanno risparmi adeguati per la pensione. Quando i loro genitori si trovano in difficoltà finanziarie perché la casa ha bisogno di un tetto nuovo, un dente infetto richiede un canale radicolare, l'assicurazione non pagherà il 15% dei costi del trattamento del cancro, o il motore dell'auto è scaduto, spetta ai figli assisterli. Un migliaio di dollari qui o là può devastare un bilancio in cui i ritagli di coupon e gli straordinari fatti significano ancora che queste famiglie sono a pochi stipendi dallo sfratto.

Questa visione dell'amore e del denaro va contro la narrazione popolare del consumatore impulsivo che spende liberamente in frivolezze. In aprile, il sociologo Joseph Cohen ha pubblicato la sua analisi dei modelli di reddito e di spesa delle famiglie dai dati del 2011 del Bureau of Labor Statistics' Survey of Consumer Expenditures (CEX). Ha scoperto che i redditi non sono aumentati così velocemente come i prezzi dei beni e servizi di base. Le famiglie con redditi stagnanti o in calo hanno speso di più per i beni di base: istruzione, cura dei bambini, assistenza sanitaria, costi di trasporto e pagamenti di mutui. La spesa per la televisione, i computer e molti altri beni non essenziali è diminuita.[1] In altre parole, quando si trattava di assicurare il futuro educativo dei loro figli, di occuparsi della salute dei loro cari o di assicurarsi una casa di proprietà, le famiglie sperimentavano la fragilità delle loro finanze.

Un amore che dura

Le famiglie che sognano di possedere una casa imparano in prima persona il valore dell'amore; i fratelli o i genitori che li aiutano, i suoi costi. Una coppia può essere in grado di fare i pagamenti mensili di un mutuo, ma i loro crediti sono troppo sottili o i loro risparmi troppo bassi per qualificarsi. Potrebbero aver bisogno di un fratello che cofirmi il prestito, qualcuno che si preoccupi per loro e che sia disposto a investire nella sicurezza della loro famiglia. Se non ci sono altri modi per aumentare il punteggio di credito dei richiedenti o per puntellare i risparmi, costringere un membro della famiglia a correre più rischi sembra essere l'unica risposta.

Ma ci sono altri modi. Piuttosto che decantare gli effetti negativi dell'amore, perché non mobilitare le relazioni di cura per promuovere la sicurezza economica? È stato (e può essere). L'amore.

[1] Joseph N. Cohen, "Il mito della 'cultura del consumo' in America: La politica può aiutare a guidare le fragili finanze delle famiglie americane," Giornale della cultura del consumo DOI: DOI: 10.1177/1469540514528196


Frederick F. Wherry è professore di sociologia e co-direttore del Centro di sociologia culturale (CCS) all'Università di Yale. Attualmente sta studiando gli effetti della cultura, delle istituzioni e delle relazioni sociali sulle esperienze bancarie e di bilancio delle famiglie immigrate e delle minoranze..

MISSION ASSET FUND È UN'ORGANIZZAZIONE 501C3

Copyright © 2021 Mission Asset Fund. Tutti i diritti riservati.

Italian