Far contare le nostre vite nel #2020Census

"Quindi sì", disse la mia coinquilina tra l'uso di tovaglioli per il naso e le lacrime. "Oggi sono stata licenziata con tutto il personale del bar. Non so cosa farò".

Per quanto volessi essere presente a questa conversazione, non potevo smettere di controllare il mio telefono. Un brivido mi ha afferrato, un pugno di ghiaccio allo stomaco, mentre guardavo i miei risparmi per la pensione crollare da modesti a brandelli, mentre non potevo fare altro che guardare.

Il terrore di vedere le nostre economie locali e le infrastrutture globali crollare allo stesso tempo è, per molti di noi, fin troppo grande.

Quando guardiamo al proverbiale Oriente verso i nostri leader eletti, gli aiuti sono lenti a venire. Mentre scriviamo, il Congresso è bloccato in una lotta partigiana su un pacchetto di stimolo da $2 trilioni che potrebbe benissimo essere il defibrillatore necessario per rianimare il cuore sanguinante della nostra economia nazionale. Anche se riesce a passare, però, sappiamo già chi sarà l'ultimo a riprendersi.

Le comunità emarginate e le famiglie immigrate che lavorano duramente e che noi serviamo ogni giorno alla MAF riceveranno, nel migliore dei casi, pochi centesimi per ogni dollaro necessario perché sono invisibili. Il censimento gioca un ruolo centrale nel registrarli ufficialmente come inesistenti, dato che gli immigrati sono stati considerati tra le popolazioni "difficili da contare" per decenni. Questo significa che ogni misura di finanziamento governativo per anni, dalle mense scolastiche ai (potenziali) assegni di stimolo COVID-19 sono stati garantiti come inadeguati per coloro che ne avevano più bisogno.

Il censimento del 2020 dovrebbe esacerbare ulteriormente la situazione. La Casa Bianca ha attivamente seminato i semi della paura attraverso politiche violente come i raid dell'ICE, la militarizzazione delle comunità di confine e il recente tentativo fallito di aggiungere una domanda sull'immigrazione. La gente è spaventata da qualsiasi bussata alla porta di casa per la devastazione che potrebbe portare alle loro vite. Aggiungete a questa realtà l'attuale epidemia di COVID-19 e il quadro diventa più fosco.

Alla MAF, stiamo facendo tutto il possibile per intervenire. Nell'immediato, stiamo consegnando diversi milioni di dollari di sostegno di emergenza attraverso il nostro Fondo di Soccorso Rapido a coloro che ne hanno bisogno. A lungo termine, ci stiamo battendo affinché il prossimo pacchetto di aiuti governativi da mille miliardi di dollari, se ce ne sarà uno nel prossimo decennio, vada a riempire le mani giuste. Un'azione rapida ha bisogno di un cambiamento strutturale in tandem, se deve durare. Per noi, il censimento è la nostra possibilità di fare la differenza al di là del giorno per giorno.

Il nostro obiettivo è garantire che il 100% dei nostri clienti sia contato.

Per fare questo, abbiamo collaborato con uno studio tecnologico, super{set}, per costruire uno strumento che possa aiutarci a comunicare con un maggior numero di clienti, più velocemente e in modo più intelligente. Abbiamo sfruttato l'automazione e l'analisi per essere in grado di confermare che tutti i nostri oltre 3.000 clienti partecipano al momento civico che modella ogni aspetto della nostra vita. Abbiamo imparato le migliori pratiche di messaggistica con la nostra coalizione iniziale di partner fidati che stanno coinvolgendo le loro comunità di clienti con il nostro strumento attraverso e-mail, SMS e telefono.

Armati di queste risorse, continuiamo a muoverci velocemente per assicurare che ogni immigrato sia contato e sappia di appartenere a questo mondo. Non possiamo farlo da soli. Ogni organizzazione non-profit esiste all'interno del proprio mondo di influenza e, solo insieme, possiamo coprire la trapunta patchwork che è la vibrante diversità della nostra nazione.

Stiamo vivendo un momento storico e possiamo tutti fare di più che stare a guardare. Se le comunità che serviamo devono emergere non solo pronte a sopravvivere, ma a prosperare, dobbiamo farlo.

Facciamo in modo che le nostre vite contino.

MISSION ASSET FUND È UN'ORGANIZZAZIONE 501C3

Copyright © 2020 Mission Asset Fund. Tutti i diritti riservati.

Italian