Passa al contenuto principale

Tag: Storie del personale

Professionisti FinTech e difensori dei consumatori


Incontra i quattro nuovi appassionati membri del consiglio di amministrazione del MAF: Alex, Cara, Lissa e Sagar

MAF è entusiasta di dare il benvenuto a quattro nuovi membri del nostro Consiglio di amministrazione! Essi portano una ricca esperienza in legge, tecnologia finanziaria, difesa dei consumatori e affari. Continuate a leggere per saperne di più su questi leader ispiratori e su ciò che motiva il loro lavoro.

Incontrare Alexandra

Prima di entrare nel suo attuale studio legale come Partner di Servizi Finanziari e leader del team FinTech, Alexandra ha lavorato come Senior Counsel nell'Ufficio di diritto e politica della CFPB.

Alexandra ha imparato il potere delle pratiche di prestito informali in tenera età mentre cresceva a Monterrey, in Messico.

Sua nonna, una proprietaria terriera, organizzava tandas per aiutare gli inquilini a permettersi l'affitto e altre spese.

Alexandra ricorda di aver assistito in prima persona a come la capitale da tandas ha aiutato le persone a coprire le spese mediche, le riparazioni dell'auto e altre spese impreviste. È ansiosa di portare la sua formazione legale, l'esperienza nella protezione dei consumatori e il profondo legame personale con i prestiti equi al suo ruolo con la MAF.

Incontra Cara

Come avvocato aziendale per Dropbox, Cara porta una preziosa esperienza in ambito legale, finanziario e tecnologico al suo ruolo di membro del consiglio. Prima di Dropbox, ha ricoperto il ruolo di vicepresidente e consigliere presso BlackRock, dove si è specializzata in veicoli di investimento alternativi e ha fornito consulenza su questioni legali, normative e aziendali generali.

Cara ha un'esperienza stimolante nel far leva sulle sue capacità e competenze nell'interesse della giustizia.

Da quando è diventata avvocato, ha fornito pro bono servizi legali per l'immigrazione a molte delle stesse comunità che fanno parte della rete Lending Circles del MAF.

Quando le è stato chiesto cosa l'ha attirata al MAF, ha condiviso: "Quello che vedo nel MAF mi entusiasma profondamente: un'organizzazione che ha già trovato un modo sostenibile, elegante ed efficace per favorire l'inclusione finanziaria delle comunità più bisognose".

Incontrare Lissa

Con 12 ricchi anni di esperienza come consulente di gestione alla McKinsey, Lissa è appassionato di tutto ciò che riguarda i team: coltivare e trattenere il talento, adattarsi al cambiamento e costruire una cultura mirata. Come co-leader di OrgSolutions di McKinsey, che fornisce ai clienti tecnologie di progettazione innovative e analisi avanzate per aiutarli a prendere le migliori decisioni per le loro organizzazioni.

Lissa condivide che è stata a lungo dedicata ad affrontare la disuguaglianza di reddito e di beni alle sue radici.

Nell'ultimo anno, si è trovata sempre più appassionata nel difendere l'idea di un'America inclusiva.

Vede un grande potenziale nel modello Lending Circles di MAF, che descrive come "potente e semplice allo stesso tempo".

Incontra Sagar

Un esperto professionista della tecnologia e della finanza con una passione per la giustizia sociale, Sagar attualmente dirige la strategia e le operazioni presso Salesforce. Oltre alle sue conoscenze tecnologiche, porta una preziosa esperienza come ex membro del consiglio di amministrazione di Big Brothers Big Sisters a Chicago.

La sua passione per l'inclusione finanziaria deriva dalla storia di immigrazione della sua famiglia.

Quando i suoi genitori sono arrivati negli Stati Uniti dall'India, avevano pochi risparmi e nessuna storia di credito, e hanno lottato per arrivare a fine mese.

È stato il generoso aiuto degli amici di famiglia che li ha aiutati a rimettersi in piedi e a cominciare a costruirsi un futuro. Sagar sa che una forte rete sociale può fare o rompere la capacità di qualcuno di prosperare, e lui vede il suo ruolo con MAF come un'opportunità per costruire quella rete per gli altri.

Siamo lieti di dare il benvenuto ad Alexandra, Cara, Lissa e Sagar nel consiglio del MAF!

Siamo grati a loro per aver prestato le loro competenze e talenti per aiutarci a portare il nostro lavoro al livello successivo. ¡Adelante!

Con ❤️, Da: Mamma, Charu, Mama, 엄마, Hajurmuma


Da una fiorente attività di chocobanana a un pizzico piccante di kimchi che significa letteralmente "ti amo".

Alla MAF, siamo sempre alla ricerca di una scusa per condividere storie. Per celebrare la festa della mamma 2017, alcuni membri dello staff MAF e Lending Circles I clienti ci hanno parlato delle loro mamme, nonne e madri scelte, e di ciò che le rende così speciali.

Lei è un esempio di resilienza che mi ispira.

Charu, alias "mamma" (Chicago, IL)

Beh, a parte il fatto che è semplicemente la donna più radiosa che conosco, è esilarante, specialmente quando si sente #nofilter. Ha i migliori commenti quando guardiamo insieme i film di Bollywood.

Ammiro anche la sua creatività e la sua voglia di continuare a imparare e provare cose nuove. Oltre ad essere mia madre, vende i suoi gioielli fatti a mano ai trunk show e alle fiere artigianali in giro per Chicago, e insegna, si esibisce e delizia la sua famiglia con il suo canto di musica classica indiana!

$$ LEZIONI: Mi ha insegnato l'importanza dell'indipendenza finanziaria. Di conseguenza, ho fatto uno sforzo per spendere saggiamente, risparmiare costantemente e gestire i miei debiti in modo responsabile.

- SAMHITA, Responsabile del successo dei partner

Ho perso mia madre 10 anni fa e Reyna si è fatta avanti.

Reyna, aka "mama" (San Francisco, CA)

Reyna è la madre della mia migliore amica, ma ho sentito un amore molto materno da parte sua dal momento in cui l'ho conosciuta. È esilarante, lavora sodo e ha una grinta che all'età di 52 anni riesce a malapena a tenere il passo! Mi ha detto: "Non importa di cosa hai bisogno, io sono qui". Lei ha fatto questo e molto di più.

$$ LEZIONI: Mai arrendersi. Reyna ha lottato come immigrata per arrivare in questo paese 25 anni fa. Ho affrontato battaglie simili per l'immigrazione, ma grazie alla sua guida all'inizio e al suo amore e sostegno incondizionato, sono riuscita a perseverare. Mi ha anche parlato di un circolo di prestito tradizionale (molto prima che io scoprissi la MAF!) di cui faceva parte, e mi ha incoraggiato a farne parte. Questo mi ha aiutato a risparmiare i soldi per tutti i costi che sono venuti con il mio processo di immigrazione.

- SHWETA, Cliente Lending Circles, membro del consiglio consultivo

È la persona più altruista che conosca.

Irene, alias "mamma" o "Reeny" (Long Island, NY)

È una persona profondamente e naturalmente generosa. Scherzo sempre sul fatto che non si siede mai a cena perché si assicura che tutti gli altri abbiano ciò di cui hanno bisogno. Mi ha insegnato a trovare l'umorismo e il lato positivo quando le cose non vanno come previsto. Questo è stato particolarmente importante mentre stavamo pianificando il mio matrimonio!

$$ LEZIONI: Sua madre è morta quando aveva 19 anni, quindi mia madre ha dovuto imparare per necessità come risparmiare per il futuro, spendere saggiamente e allungare un dollaro. Mi ha inculcato fin dalla più tenera età il valore di essere intenzionale nello spendere. A volte vale la pena pagare un piccolo extra per qualcosa se si prevede di tenerla per molto tempo. Non lasciatevi tentare da cose che sono poco costose a breve termine: spesso è uno spreco di denaro.

ALYSSA, Responsabile del successo dei partner

È sempre stata laboriosa e degna di fiducia. Ora ha un punteggio di credito che lo dimostra.

Celia (San Francisco, CA)

Oh, mia madre è così speciale! È la mia ispirazione, il mio modello. È gioiosa e coraggiosa. Non importa quali siano gli ostacoli della vita che deve affrontare, lei non ha paura e ha il sorriso sulle labbra.

$$ LEZIONI: È una leader naturale, e la gente accorre da lei per un consiglio. Le persone andavano da lei con i loro problemi di denaro. Ha creato molti circoli di prestito nella sua comunità per aiutare le persone a mettere in comune le risorse e a costruire risparmi. Anche se mia madre è sempre stata una risparmiatrice impegnata, non ha avuto l'opportunità di stabilire una storia di credito. Ero entusiasta di presentarle la MAF. Dopo aver partecipato ad alcuni dei Lending Circles di MAF, si è costruita un bel punteggio di credito!

PATRICIA, Cliente Lending Circles, membro del consiglio consultivo

È una combattente.

Ana, aka "mami" (San Francisco, CA)

Mia madre? Ha cresciuto tre ragazze da sola. Ha superato enormi ostacoli per mettere il cibo in tavola e un tetto sulle nostre teste.

$$ LEZIONI: Quando avevo circa dieci anni, prima che ci trasferissimo negli Stati Uniti da El Salvador, mia madre aiutò me e mia sorella ad avviare una piccola attività che gestivamo a casa nostra. Offrivamo due servizi distinti: fotocopie (avevamo investito in una stampante) e banane ricoperte di cioccolato (nome ufficiale: chocobananas). Non avevamo nemmeno bisogno di fare pubblicità: la gente sapeva a venire da noi per le loro esigenze di stampa e di chocobanana. E abbiamo imparato alcune lezioni molto preziose da questa avventura imprenditoriale, soprattutto: 1) lavorare duro; 2) cercare di non mangiare tutte le chocobanane nel tuo inventario. Queste lezioni continuano a guidarmi ancora oggi.

KARLA, Responsabile del successo del cliente

È stata una delle prime donne del suo stato natale di Orissa, in India, a frequentare la scuola di medicina.

Sarat, detto "Mama" (Odisha, India)

Ci sono tante cose che ammiro di mia nonna: la sua ambizione, l'intelletto, la passione e l'umorismo, solo per citarne alcune. E mi ha dato così tanti doni nel corso della mia vita. Mia nonna è stata la mia yogi. È grazie a lei che ho sviluppato la mia pratica yoga e ho anche insegnato yoga in diversi momenti della mia vita. Un altro regalo che mi è caro: le sue storie. Le sue lettere, prima scritte a mano e in anni più recenti consegnate via e-mail, sono semplicemente le migliori.

$$ LEZIONI: Mia nonna mi ha insegnato l'importanza del risparmio e della frugalità. Lei lo sapeva. Sono stati il suo risparmio e il suo lavoro casalingo a garantire opportunità per i suoi figli e nipoti. Mi ha inculcato l'apprezzamento dell'importanza di essere in grado di stare finanziariamente in piedi da sola.

MOHANDirettore dei programmi e dell'impegno

La mia 엄마 / umma è la mia #1 bae.

Giovane Ki, aka 엄마 (Queens, NY)

Lei è il suo tipo di "mamma tigre". Non ha mai spinto me e mio fratello a prendere tutte A, ma a trovare e perseguire le nostre passioni. È una sognatrice feroce che è venuta a New York senza sapere cosa le sarebbe successo. Ho sicuramente ereditato quell'idealismo e lo spirito ribelle. Ho anche ereditato il suo amore per il cibo. Crescendo, non eravamo sempre in grado di comunicare troppo bene in coreano o in inglese. Ho imparato che un morso pungente di kimchi poteva letteralmente significare "ti amo".

$$ LEZIONI: Mia madre mi ha insegnato l'importanza di correre dei rischi. Non ha mai visto il denaro come un obiettivo finale, ma sempre come un mezzo per qualcosa di più. È stata lei a spingere mio padre a possedere il nostro negozio di alimentari, a comprare la nostra prima casa e a investire nell'istruzione universitaria mia e di mio fratello. La sua filosofia finanziaria mi guida e mi ispira.

JAYCoordinatore delle persone, del divertimento e della cultura

Trasuda gioia, calore e amore.

Nilsa, alias "mama" (Mission District, SF)

Mia madre è la donna più potente che conosco. La ammiro e tutto ciò che faccio è per renderla orgogliosa. Mi sento molto fortunata e onorata che lei sia la donna che mi ha cresciuto fino a diventare quella che sono oggi. Mi ha dato così tanti doni nel corso degli anni: abbracci eccellenti, consigli saggi e compassionevoli, e un amore per la musica e il ballo della salsa.

$$ LEZIONI: Mia madre mi ha insegnato tante importanti lezioni finanziarie che mi hanno fatto risparmiare soldi e mal di cuore, e sono stata sicura di trasmetterle ai miei figli. E queste lezioni non riguardano solo il denaro. Riguardano la vita: risparmia costantemente e gestisci i tuoi soldi con saggezza, indipendentemente da quanto hai o guadagni. Concentrarsi sul pagamento delle bollette e dell'affitto in tempo; preoccuparsi dei desideri più tardi.

DORIS, Responsabile del successo del cliente

È una delle mie "cinque stelle", le cinque donne più influenti della mia vita.

Sulochana, alias hajurmuma (Kathmandu, Nepal)

Hajurmuma è il termine ufficiale per la nonna in Nepal - hajur significa "con rispetto" e muma significa "mamma". E mia nonna è degna di ogni oncia di rispetto. Ammiro così profondamente la sua forza, la sua grazia e la sua bellezza. Mi ha insegnato tante lezioni importanti che mi hanno reso la persona che sono oggi. Il suo miglior consiglio? Che non importa cosa succede nella vita, bisogna sempre ricordarsi di ballare. Mantiene vivo il tuo spirito.

$$ LEZIONI: La vita di mia nonna è un esempio delle lezioni che mi ha insegnato: l'importanza di lavorare sodo, ottenere una buona istruzione e raggiungere l'indipendenza finanziaria. Da giovane vedova, mia nonna è riuscita a gestire con successo un'attività nella sua comunità in Nepal. A quei tempi, era inaudito per una donna farlo. Sono così ispirata dal suo coraggio e dalla sua indipendenza! Mi ha anche comprato il mio primo salvadanaio e mi ha insegnato la mia prima lezione di finanza: "risparmia, risparmia, risparmia". È una lezione che ho messo in pratica fino ad oggi, e la finanza è diventata il lavoro della mia vita.

SUSHMINA, Specialista di contabilità

Nessuno sa fare le costolette di maiale e gli asparagi come lei...

Chau Phung, alias "mamma" (San Francisco, CA)

Ci sono molte cose che amo di mia madre... Ma una delle prime cose che mi viene in mente è la sua cucina! È una cuoca e una fornaia di grande talento. E ha condiviso queste abilità e la sua passione con me!

$$ LEZIONI: Beh, considerando che sono l'associato dei servizi finanziari al MAF, probabilmente potete indovinare che la finanza è piuttosto importante per me. Ed è tutto grazie a mia madre. Fin da quando ero molto giovane, mia madre si è sempre preoccupata di insegnarmi importanti competenze finanziarie in modo che fossi indipendente e preparato per il futuro. Mi ha insegnato a fare un bilancio, a rispettarlo e a risparmiare per un giorno di pioggia. È una risparmiatrice convinta: non importa quali sfide si presentassero, lei aveva sempre dei risparmi su cui contare. È diligente nel vivere nei limiti delle sue possibilità e non spendere troppo. Sono grata di aver imparato queste abilità da lei.

JENNIFER, Associato di servizi finanziari

Mia madre è una superdonna incarnata.

Sonia, alias "mami" (Key Biscayne, Florida)

Prendiamo ad esempio la sua routine quotidiana quando eravamo bambini. Ci dava da mangiare e usciva dalla porta, andava a lavorare gestendo servizi di assistenza domiciliare per anziani, si infilava in una veloce corsa in bicicletta di 30 miglia, e finiva la giornata cucinando una cena deliziosa mentre cantava con il suo iPod. La sua energia e il suo atteggiamento ottimista si irradiano da lei. Attraverso gli alti e bassi della vita, ci mantiene tutti di buon umore.

$$ LEZIONI: A partire da quando ero piccolo, mia madre mi "incoraggiava" (um, costringeva) a mettere i soldi del mio compleanno direttamente nei risparmi. Mi ha anche dato una carta di credito al mio 18° compleanno per insegnarmi il credito e come costruirlo lentamente! È stato doloroso allora, ma sono per sempre grato per quelle lezioni.

CARLOS, Responsabile del successo dei partner

Grazie, mamma.

Con amore,

I MAFisti

Una domanda importante per ogni relazione: "Qual è il tuo punteggio di credito?"


Dal trovare la tua prossima grande relazione al pagare una serata speciale fuori, avere un buon credito è importante.

Questo blog è stato originariamente pubblicato sul blog "Economia inclusiva" del CFED come parte del Settimana nazionale di azione per le risorse e le opportunità.

Tutti amiamo l'eccitazione di ricevere una notifica che qualcuno è interessato a te dopo aver guardato il tuo profilo di incontri. Controlli rapidamente il loro, vedi dove vivono, quali interessi hanno, cosa dicono di loro le loro foto.

Ma se si potesse vedere anche il loro punteggio di credito?

Tante relazioni sono irte di problemi di soldi, quindi è comprensibile voler sapere se il tuo potenziale partner è solido finanziariamente. I siti di incontri sono bravi a determinare la compatibilità sulla base di misure auto-riferite, ma l'utilizzo di un indicatore apparentemente oggettivo come il punteggio di credito sembra che aiuterebbe a fare incontri migliori e potenzialmente aiuterebbe gli innamorati ad evitare alcuni seri problemi finanziari lungo la strada.

E le persone che non hanno alcuna storia di credito?

Si stima che ci siano 26 milioni di persone negli Stati Uniti che sono "invisibili al credito"Il che significa che non ci sono abbastanza informazioni nel profilo del mutuatario per generare un rapporto di credito o un punteggio di credito. I neri e gli ispanici hanno più probabilità dei bianchi o degli asiatici americani di essere invisibili al credito o di avere record di credito senza punteggio. Altri milioni di persone hanno un credito "subprime", il che significa che hanno profili o punteggi di credito meno che ideali.

C'era una donna che è passata un venerdì pomeriggio a Mission Asset Fund (MAF), la no-profit dove lavoro. Mi ha chiesto se sarebbe stata in grado di ottenere dei soldi per poter portare suo figlio fuori a cena quella sera per il suo compleanno. Purtroppo, il programma di prestito sociale del MAF non fornisce l'immediatezza dei fondi di cui aveva bisogno.

Dove va una persona come lei?

Se non ha credito e non è in grado di prendere in prestito da amici e familiari, la sua unica opzione può essere quella di andare a un prestatore di denaro che può offrirle denaro quello stesso giorno come un anticipo sui suoi guadagni regolari con un datore di lavoro. Anche se gli istituti di credito sono noti per addebitare tassi d'interesse e commissioni esorbitanti, il compromesso può sembrarle utile per poter avere un pasto celebrativo con la sua famiglia.

Ho visto così tante persone prendere questa stessa decisione nel negozio di prestiti a pagamento che mia madre gestiva in Indiana. La sfida era che, una volta che qualcuno aveva preso un prestito a pagamento, diventava molto difficile per loro liberarsene.

Quello che sembrava un prestito a breve termine è diventato un impegno a lungo termine.

Mentre ero al liceo, tornavo dalla California per visitare mia madre ogni sei mesi, e vedevo gli stessi clienti ogni anno, ancora e ancora. Loro prendevano persino i regali a mia madre per Natale. Il prestatore di denaro a pagamento divenne presto il prestatore di scelta e a volte l'unico prestatore, un posto dove i clienti si sentivano ascoltati e capiti, ma che faceva poco per farli uscire da un ciclo di credito e debito in modo che potessero veramente costruire beni.

Molte leggi statali proteggono i consumatori dai prestatori predatori, ma i mutuatari possono ancora accedere a questi prestiti online se non sono disponibili nel loro quartiere. New York ha avvertito i prestatori online tetti ai tassi d'interesse e regole contro il prestito di titoli, mentre altri stati come la California hanno visto le operazioni si spostano fuori dallo stato nelle riserve tribali al fine di contrastare i regolamenti e continuare gli affari. Le leggi non sono sufficienti a proteggere i consumatori dall'accesso ai prestiti cattivi, perché la gente avrà sempre bisogno di accedere al capitale.

Una delle barriere a una forte protezione dei consumatori è il modo in cui il nostro paese si occupa del credito.

Non è intuitivo che una persona possa essere segnata sul suo rapporto di credito per non aver pagato una bolletta dell'elettricità o della TV via cavo, mentre allo stesso tempo non può beneficiare di pagamenti regolari e puntuali per tali servizi, anche se questi richiedono spesso un controllo del credito o un deposito considerevole. Sempre più spesso, il credito è diventato così importante che può avere un impatto su dove si lavora e persino su dove si vive.

Dal trovare la tua prossima grande relazione al pagare una serata speciale fuori, avere un buon credito è importante. Mio padre, immigrato negli Stati Uniti dall'India, mi disse ripetutamente di evitare le carte di credito quando ero giovane, in modo da evitare i suoi stessi errori. Mi ha aggiunto come utente autorizzato alla sua carta di credito AMEX in modo che potessi costruire presto una storia di credito senza contrarre debiti.

Vi incoraggio a iniziare conversazioni simili anche con i vostri familiari e amici sul credito.

Potreste anche voler entrare in contatto con una delle organizzazioni della rete A&O per aiutarvi a realizzare obiettivi finanziari più grandi. Voi, la vostra relazione e il vostro profilo di credito meritano di essere potenti.

Tempo per riflettere e rinfrescarsi: Annuncio del mio anno sabbatico


Jose Quiñonez, CEO di MAF, annuncia un anno sabbatico di tre mesi, sponsorizzato da O2 Initiatives.

Mi prendo un anno sabbatico!

Grazie a una generosa sovvenzione di O2 Initiatives, il 21 dicembre inizio un anno sabbatico di tre mesi. Dal 2007, ho avuto il privilegio di costruire MAF da un'organizzazione no profit di quartiere in un'organizzazione con una rete nazionale di 53 partner senza scopo di lucro, fornendo Lending Circles in 18 stati. Dopo aver superato molte sfide e ottenuto molto successo nel corso degli anni, sento che ora è il momento di fare un passo indietro e riflettere su tutto ciò che abbiamo realizzato - e di immaginare cosa succederà per MAF mentre continuiamo a elevare la costruzione del credito come un forza per il bene, stringere nuove collaborazioni ed espandersi in nuove comunità.

Sono sempre grato a O2 Initiatives per avermi fornito il dono del tempo per riflettere e rinfrescarmi.

Nei prossimi tre mesi, non vedo l'ora di viaggiare e trascorrere del tempo con la mia famiglia, ricongiungermi con vecchi amici e leggere libri con copertina rigida. Ho una pila di libri sul comodino che aspettano solo di essere raccolti. Non vedo l'ora di sfogliare le loro pagine.

Durante la mia assenza, Daniela Salas, Chief Operating Officer di MAF, assumerà il timone come Acting CEO.

Daniela è stata una forza fondamentale dietro il successo di MAF sin dalla nostra fondazione e ho la massima fiducia nella sua capacità di guidare l'organizzazione mentre si imbarca in un piano ambizioso per il 2016. Continueremo a portare avanti la nostra agenda di ricerca studiando l'impatto di Lending Circles sul benessere finanziario dei consumatori; apriremo nuovi orizzonti nello sviluppo di tecnologia per consentire ai nostri clienti di vivere esperienze fantastiche con Lending Circles; e faremo il possibile per garantire che i nostri partner abbiano gli strumenti e la formazione giusti per implementare con successo Lending Circles nelle loro comunità.

Non vedo l'ora di tornare al mio ruolo di CEO nell'aprile 2016.

Con rinnovata energia, continueremo a costruire su ciò che è buono e andremo avanti nella nostra lotta contro la povertà. Avanti!

Vi presento Chris, il responsabile di prodotto di MAF


Chris è in missione per mettere i dati e la tecnologia al servizio del cambiamento sociale.

Come avrete notato nel corso degli anni, abbiamo avuto grande fortuna con i borsisti della Residency in Social Enterprise (RISE) della New Sector Alliance. Oggi, stiamo continuando quella striscia:

Siamo entusiasti di portare Chris Ferrer, un ex borsista RISE che ora sta servendo come Product Manager di MAF.

Chris ha recentemente completato la sua borsa di studio presso il Center for Care Innovations (CCI), dove ha creato cruscotti e rapporti complessi in Salesforce per aiutare a identificare gli indicatori di prestazioni chiave e tradurre questi risultati nel loro primo rapporto annuale. Ora, Chris sta portando queste capacità analitiche al MAF.

È diventato rapidamente il nostro guru di Salesforce.

Nel suo lavoro alla CCI, Chris amava trovare il modo di sfruttare i dati per avere un impatto sul cambiamento sociale. È stato naturalmente attratto da questo ruolo al MAF, che gli dà l'opportunità di applicare
la sua esperienza e migliorare la nostra piattaforma Salesforce - così come la nuova sfida di sviluppare un'applicazione mobile per servire meglio i nostri clienti.

Chris è rimasto particolarmente colpito dall'"approccio multiforme che MAF adotta attraverso il servizio diretto", che ci permette di aiutare gli individui a basso reddito a costruire un credito. Apprezza anche gli sforzi di MAF per valutare criticamente i nostri servizi e misurarne il successo, sempre alla ricerca di nuove opportunità per migliorarli.

"Penso che questo sia un modello ideale ed efficace per effettuare il cambiamento in modo olistico".

Chris è cresciuto a Maui prima di frequentare il Claremont McKenna College, dove si è specializzato in filosofia e letteratura. Uno dei momenti salienti dei suoi anni universitari è stato studiare all'estero a Parigi. Nonostante sia cresciuto a Maui, ammette di essere un pessimo surfista - ma "potrebbe darti qualche consiglio sulla caduta".

Chris è un grande appassionato di calcio e ama guardare il club inglese Chelsea. Gli piace ascoltare nuova musica e gli piace cucinare nuovi cibi. Quando gli ho chiesto se voleva condividere altri fatti divertenti, ha detto: "Amo il formaggio!

Incontra Kelsea, la nostra nuova responsabile dello sviluppo


Kelsea arriva al MAF con la passione di abbattere le barriere ai servizi finanziari tradizionali.

Non estranea a nuovi luoghi, Kelsea McDonough ha vissuto in tutto il mondo: da Santiago del Cile e Granada, Spagna, a San Francisco e Oakland, che ora è orgogliosa di chiamare casa. Ma è originaria di Boston, dove si è laureata in spagnolo e psicologia alla Tufts University.

Durante i suoi anni formativi a Boston,

Kelsea ha fatto volontariato presso un'associazione no-profit per gli immigrati e ha lavorato in un centro anti-stupro. Poi ha avuto l'opportunità di trascorrere un anno a Granada, in Spagna, insegnando inglese a bambini in età prescolare. Al suo ritorno, si è diretta verso la Bay Area. Ha lavorato per diversi anni nello sviluppo di fondi presso Prospera (ex WAGES: Women's Action to Gain Economic Security), un'organizzazione no-profit di Oakland che permette alle donne latine a basso reddito di costruire cooperative di proprietà dei lavoratori. Durante questo periodo, Kelsea ha anche fatto volontariato come consulente per la violenza domestica alla WOMAN Inc. di San Francisco.

È venuta a conoscenza della MAF per la prima volta nel 2013.

Una collega si rivolse a Kelsea parlando della sua grande esperienza nella costruzione del credito attraverso Lending Circles, e Kelsea fu immediatamente ispirata a unirsi a un Lending Circle con un gruppo di colleghi. Ricorda ancora il giorno in cui formarono il loro circolo, che chiamarono "Bastoncini di sedano con salsa di Buffalo" - lo spuntino che stavano gustando in quel momento.

Kelsea è fermamente convinta che dobbiamo abbattere le barriere al flusso finanziario per le comunità a basso reddito negli Stati Uniti, e ha ammirato l'innovativa strategia Lending Circles di MAF per molti anni. Dal momento in cui è entrata nell'ufficio colorato e pieno di energia di MAF, è rimasta colpita da come il team vive i suoi valori quotidianamente.

"Ora che sono qui, ogni giorno sono ispirato dall'impulso dell'intera squadra a spingere la busta sulla creazione di prodotti finanziari significativi per i consumatori a basso reddito".

Cosa trova Kelsea così stimolante del MAF? "Tutto!", dice, "ma sono particolarmente affascinata da come MAF eleva le pratiche informali della comunità di prestare e prendere in prestito denaro e le formalizza in modo che le persone possano entrare nel mainstream finanziario". Avendo visto un simile approccio basato sui punti di forza in azione a Prospera, crede che questo sia il modo più efficace per ottenere un cambiamento sociale. Kelsea ammira anche la capacità del MAF di navigare senza soluzione di continuità in così tanti campi, dallo sviluppo della comunità e la costruzione di beni all'inclusione finanziaria e FinTech.

Oggi, Kelsea gestisce la crescita del programma di donazione individuale di MAF e sostiene i nostri sforzi generali di marketing e sviluppo. Con la crescente consapevolezza culturale sulla necessità di una maggiore mobilità economica - specialmente nella Bay Area dove la disuguaglianza di reddito è alle stelle - i tempi sono maturi per mobilitare il sostegno ai programmi del MAF. La filantropia unisce le persone per creare un mondo dove tutti possano prosperare.

Kelsea è entusiasta di aiutare MAF a realizzare il suo audace piano per scalare Lending Circles in tutto il paese.

Nel suo tempo libero, Kelsea ama esplorare la Bay Area in bicicletta, praticare il kundalini yoga e fare piacevoli passeggiate intorno al lago Merritt. Ha un amore sfrenato per la musica pop di cattivo gusto e crea playlist (sia di cattivo gusto che non) per tutte le occasioni.

Diamo il benvenuto a Elena nel team di successo dei partner


La passione di Elena per l'empowerment delle comunità e degli imprenditori in erba rende MAF una scelta naturale.

Elena Fairley è una MAFista nuova di zecca, ma il suo legame con il MAF è iniziato tre anni fa. Ha sentito parlare per la prima volta di MAF durante una presentazione alla California Co-op Conference. Era appassionata di sostenere i membri della comunità locale e gli imprenditori, quindi l'idea del prestito sociale è scattata immediatamente.

Poco dopo, ha organizzato un gruppo di suoi amici in un Lending Circle.

Anche ora, il ricordo di Elena della sua esperienza di Lending Circle è vivido e caldo: ricorda di aver condiviso storie, cibo e risate, e di essersi aiutata a vicenda a raggiungere i propri obiettivi. Il suo circolo si è soprannominato "Scimmie sacre, abbiamo credito! - un nome che si è rivelato vero, visti i grandi aumenti dei loro punteggi di credito.

FOTOCAMERA DIGITALE OLYMPUS

Inutile dire che da allora Elena è una fan della MAF.

Prima di stabilirsi a Oakland, Elena è nata e cresciuta a Portland, OR, e si è laureata al Colorado College in economia politica internazionale. Come si potrebbe
Dalla lista dei luoghi che ha chiamato casa, si intuisce che è una fanatica dell'avventura all'aperto. Quando non è al lavoro, la si può trovare all'aperto, dividendosi tra l'arrampicata su roccia, il surf, l'escursionismo e la bicicletta.

Questa connessione con il MAF non è stata casuale.

Elena crede da molto tempo nel potere delle comunità di unirsi per sostenersi a vicenda. Prima di arrivare al MAF, Elena era la direttrice dell'apprendimento e delle partnership di Prospera (ex WAGES). Questa organizzazione no-profit di Oakland fornisce formazione e assistenza agli imprenditori latini in modo che possano costruire cooperative - imprese locali che sono di proprietà collettiva dei lavoratori.

A Prospera, Elena ha avuto l'esperienza unica di vedere gruppi di donne determinate e intraprendenti riunirsi, unire le loro competenze e risorse, avviare attività e raggiungere la prosperità economica. Molto simile al Lending Circles, le cooperative sono tutte incentrate sulla valorizzazione dei punti di forza delle comunità.

Allora perché il MAF?

Nel momento in cui ha visto questa opportunità, Elena ha sentito una connessione. Era un ruolo eccitante, una possibilità di lavorare nell'organizzazione che aveva ammirato per così tanto tempo - una prospettiva che sapeva di dover esplorare. Elena è entusiasta di essere stata assunta come nuovo Partner Success Manager di MAF. Non vede l'ora di stringere stretti rapporti con molti dei diversi partner di MAF, dalla Game Theory Academy di Oakland al The Resurrection Project di Chicago.

Dietro le tende di credito a Houston


Un viaggio in Texas per parlare degli invisibili del credito e di come Lending Circles può aiutare

Fino a poco tempo fa, il mio tempo trascorso in Texas si limitava a una sola sosta veloce dopo un programma di studio all'estero a Santiago del Cile. Ho avuto a malapena il tempo di ammirare i bellissimi paesaggi che sembravano dipinti sulle finestre di DFW prima di essere di nuovo in volo. Ecco perché ero entusiasta quando mi è stato chiesto di prendermi del tempo per andare a Houston con il nostro CEO, Jose, per dirigere un evento su Lending Circles per un grande gruppo di organizzazioni basate sulla comunità. Non sapevo cosa aspettarmi.

I miei occhi erano spalancati dall'attesa mentre Jose mi raccontava cosa avrei fatto.

Ero impaziente di parlare a un pubblico più grande e nuovo dei benefici della costruzione del credito che Lending Circles.

Certo, parlo al telefono con organizzazioni partner in tutta la nazione ogni settimana, e spesso conduco webinar per i partner, ma presentare in un modo non virtuale mi sembrava estraneo (anche se rinfrescante). Ogni giorno è una nuova avventura al MAF, ma c'è sempre una struttura confortevole per questa avventura. Di solito so con quale dei miei colleghi avrò bisogno di parlare e quali domande porre loro. Sono stata grata per l'opportunità di incontrare così tante organizzazioni di valore faccia a faccia.

Con qualche farfalla nello stomaco e una mente aperta quando ho lasciato il mio hotel, sono saltata su un Uber e mi sono diretta verso l'ufficio della United Way of Greater Houston. JP Morgan Chase, Experian e la United Way si stavano riunendo per aiutarci a ospitare un evento in modo da poter parlare alle organizzazioni non profit di Houston di unirsi alla nostra rete nazionale di fornitori Lending Circles.

Il mio autista di Uber, James, mi ha parlato dell'incredibile diversità della comunità di Houston mentre mi portava attraverso la città. Ha parlato di tutte le nuove culture che stavano crescendo insieme e delle nuove piccole enclavi e quartieri che stavano spuntando - sembrava meraviglioso. Disse che questa rinascita si era accelerata di recente a causa dell'impressionante crescita della popolazione negli ultimi anni. Mi piaceva il pensiero di essere in una città che stava crescendo insieme ad un ritmo così sorprendente.

Ma conoscevo anche la posta in gioco. L'area metropolitana di Houston ha un numero molto alto di famiglie unbanked e underbanked (39%). Questo è più di 1/3 delle famiglie nell'area di Houston che sono underbanked e invisibili al credito.

Oltre a questo, il 43,9% delle famiglie di Houston sono considerate "impoverite di beni liquidi" (questo significa che non hanno accesso a un credito adeguato e sono a una spesa di emergenza dal disastro finanziario a lungo termine). Questo ha solo reso il mio scopo di parlare del potere che Lending Circles può fornire ancora più critico. Quando tutti i partecipanti si sono seduti con caffè e colazione, oltre 70 rappresentanti di organizzazioni non profit del Texas erano nella stanza! Eravamo eccitati dall'enorme affluenza.

La presentazione è iniziata con la United Way of Greater Houston che ha dato il benvenuto a tutti i partecipanti, seguita da brevi introduzioni di Carol Urton di Experian e Yvette Ruiz di JP Morgan Chase. Jose si è poi tuffato, senza paura, a parlare di chi è la MAF come organizzazione e di come ha formalizzato il concetto di individui che si riuniscono per sostenersi finanziariamente a vicenda.

Seguendo la guida di Jose, sono salito sul podio e ho preso il mio posto, iniziando con le rispettive responsabilità del partecipante e del partner per far iscrivere i clienti e creare Lending Circles. È stato fondamentale sottolineare a questo gruppo di potenziali fornitori come la transizione verso una piattaforma di prestito sociale più robusta abbia reso possibile l'espansione di oltre 40 partnership Lending Circles in stati come il Texas, una piattaforma che è progettata intorno alla capacità e alle esperienze degli utenti sia dei partner che dei clienti.

Sono stato umiliato dall'impegno della folla.

Era chiaro che quasi tutti si conoscevano dal modo in cui ognuno salutava l'altro come fanno i vecchi amici. Anche se tutti all'evento erano una nuova conoscenza per me, due membri dello staff di un partner di Lending Circle hanno partecipato: la sede di Houston Centro comunitario cinese. Questo partner è uno dei cinque attuali fornitori che offrono Lending Circles in Texas: Percorsi di famiglia, YWCA Fort Worth, e Collaborazione di El Paso, un nuovo partner firmato nell'aprile 2015.

L'unica domanda che rimane: con quale delle 70 organizzazioni di Houston potrò lavorare la prossima volta?

Lasciarsi sfuggire le opportunità: la mia vita prima della cittadinanza


Il mio viaggio da DREAMer a cittadino americano con Lending Circles for Citizenship

Di solito le persone festeggiano il loro primo anniversario con la carta, ma mi piace fare le cose a modo mio. Ho festeggiato il mio 14° anniversario di vita negli Stati Uniti con la carta: il modulo N-400. Questa forma è una promessa che mia madre ha fatto prendendo vita. È l'opportunità per me di ottenere la cittadinanza americana. Con molta gioia ed eccitazione, un piccolo pacchetto che include il modulo N-400, le foto del mio passaporto e un assegno, ho iniziato il mio processo per diventare cittadino americano il 1 aprile. Questo semplice insieme di carte significa il mondo me. È la mia lotta, la lotta di mia madre, la lotta delle mie sorelle, ed è la promessa di un futuro migliore.

La mia storia di immigrazione riguarda tanto mia madre quanto me.

Mia madre ha sacrificato tanto per portarci qui e ha vinto tanto per crescerci in un luogo che, a quel tempo, le era estraneo. Mia madre ha lasciato El Salvador sfuggendo a un matrimonio violento, lasciando alle spalle le sue figlie e la sua vita da infermiera come ultima spinta per la sopravvivenza. Ha lasciato la sua famiglia, il suo lavoro e la vita che conosceva in modo che potessimo avere qualcosa di meglio, qualcosa di più di quanto lei avesse mai potuto.

Ho lasciato El Salvador due anni dopo mia madre, quando avevo 11 anni, con la promessa che io e le mie sorelle ci saremmo riuniti con lei e saremmo andati a Disneyland (la maggior parte dei bambini immigrati che conosco viene con quella promessa, anche se non siamo riusciti a fare quel viaggio… ancora).

Invece di Disneyland e delle star del cinema sono venuto a vivere nella scenografica Oakland, in California, che è ancora piuttosto bella!

Anche se il nostro primo appartamento era piccolo e angusto, era pieno di amore e risate. Mi sono trasferito anni dopo a San Francisco dove ho potuto mettere radici. Ma quelle radici non sono state immediatamente autorizzate a scavare nel terreno così profondamente come avrei voluto.

È stato quando ero un adolescente che ho capito cosa significasse veramente essere senza documenti. Mentre ero al liceo, ho lasciato andare molte opportunità a causa del mio status. Non ho potuto unirmi a un gruppo di ragazze in visita a Washington DC perché ero un peso per la scuola. Inoltre, non ho potuto fare domanda per stage per costruire la mia esperienza perché non avevo un numero di previdenza sociale.

E poi ho dovuto rifiutare l'opportunità di una vita.

Ero pieno di curiosità e volevo esplorare la mia nuova casa, ma il fatto di non avere documenti mi limitava a esplorare la California. All'epoca, nessuno tranne i miei migliori amici sapeva che non avevo documenti. Ero l'unico della mia classe Senior in quella situazione e avevo troppa paura di spiegare il *vero* motivo per cui ho dovuto rifiutare così tante grandi opportunità.

Poi ho dovuto rinunciare all'opportunità di frequentare l'Università della California a Los Angeles perché costava troppo e non potevo beneficiare di aiuti finanziari. Nel 2006, quando stavo decidendo in quale college andare, c'erano poche risorse per gli studenti privi di documenti. Avevamo AB540 che ci permetteva di pagare le tasse scolastiche, ma non potevo qualificarmi per i Cal Grants o per gli aiuti finanziari federali come facevano i miei amici cittadini. Così ho finito per andare alla San Francisco State University e ho superato il college grazie alle borse di studio della borsa di studio della Fondazione Chicana Latina che non richiedevano un numero di previdenza sociale per qualificarsi.

Ci sono voluti più di due anni per superare gli ostacoli legati all'immigrazione per diventare residenti negli Stati Uniti, cosa che non dico alla leggera.

Per poter diventare un cittadino statunitense, devi aspettare cinque anni dopo essere diventato residente per fare domanda. Un anno fa, anticipando il nostro quinto anniversario di diventare residenti negli Stati Uniti, ho invitato mia madre e mia sorella a unirsi a Circolo di prestito per la cittadinanza. Ho scoperto questo programma durante il tirocinio presso il Cesar Chavez Institute della San Francisco State University. Stavo lavorando come assistente studentesco raccogliendo sondaggi per una valutazione accademica sul pratiche finanziarie di individui nel distretto della Missione.

Mentre lavoravo per la scuola, ho scoperto i diversi programmi offerti da MAF, uno dei quali è Lending Circles per la cittadinanza. Ci ho registrato in modo che i soldi di cui avevamo bisogno per richiedere la domanda di cittadinanza non ci fermassero. Per noi tre sarebbe costato più di $2.000 solo per fare domanda. Con l'aumento del costo della vita a San Francisco, è diventato più difficile per mia madre tenere il passo con l'affitto e allo stesso tempo sostenere la carriera universitaria di mia sorella. Il programma ci ha aiutato a mettere da parte soldi ogni mese per questa importante applicazione. Sapevamo che i nostri soldi sarebbero stati al sicuro con il programma Lending Circle e che saremmo stati in grado di accedervi una volta pronti a fare domanda.

Nel programma Lending Circle, ciascuno di noi ha effettuato pagamenti mensili di $68 per dieci mesi per potersi permettere $680 per il costo della domanda di cittadinanza.

Diventare un residente è stata una grande benedizione. Sono stato in grado di ottenere un lavoro che amo e viaggiare in posti che solo avrei sognato anni fa. Ho amato così tanto Lending Circles che sapevo di dover far parte di MAF. Ero entusiasta di entrare a far parte dello staff di MAF nell'estate del 2014 come Programs Coordinator. Il mio lavoro mi permette di aiutare le persone le cui storie assomigliano alla mia. Vedo in loro le sfide e le opportunità della mia esperienza come clandestina negli Stati Uniti e voglio essere lì per aiutarli nel loro viaggio. Ora che sono in procinto di diventare cittadino, sono particolarmente entusiasta di poter esprimere ufficialmente il mio voto, elezioni presidenziali 2016, eccomi!

Ho presentato la mia domanda di cittadinanza il 1 aprile di quest'anno e sto aspettando di continuare il processo di intervista e giurare. Continuo a incoraggiare mia madre a fare lo stesso tenendola aggiornata su tutte le fiere della cittadinanza che si svolgono in la città, preparandola per le domande del colloquio e aiutandola in modi piccoli ma persistenti (come installare l'app per la cittadinanza sul suo telefono in modo che possa studiare in movimento). Il mio obiettivo è che lei faccia domanda entro la fine di questo mese.

Voglio fare tutto il possibile per aiutare mia madre nel suo percorso verso la cittadinanza, proprio come ha fatto così tanto per sostenere me e le mie sorelle.

Per me immigrazione significa opportunità. Significa sopravvivenza. Significa togliere la violenza e il dolore da una casa distrutta, creare nuovi ricordi e avere un impatto in un paese che ora chiami tuo. La vita negli Stati Uniti mi ha dato molte opportunità, ma è arrivata anche con la sua giusta dose di lotte.

Dai miei primi ricordi di vivere in un angusto monolocale con le mie sorelle e mia madre, nascondendomi nell'ombra per 9 anni a causa del nostro status di irregolari, fino al mio ultimo colloquio per la cittadinanza. Di fronte a tutto ciò, esulto, esulto e sorrido.

Questa celebrazione non è solo per me. Questa celebrazione è per tutti coloro che hanno lottato e combattuto superando ogni posto di blocco, ogni schiaffo, ogni nome scagliato contro di loro, nel loro viaggio per trovare la pace e una vita migliore per le loro famiglie. Queste vittorie e queste lotte mi hanno avvicinato a mia madre, alle mie sorelle, e ho trovato una vita migliore per me stessa come cittadina degli Stati Uniti. Ora, mentre faccio l'ultimo passo, ripenso al lungo e roccioso percorso, alla carta con cui ho celebrato il mio anniversario e alla mia imminente cittadinanza.

Se conosci qualcuno che potrebbe utilizzare Lending Circles per la cittadinanza, incoraggialo a registrarsi oggi su LendingCircles.org.

Dejando pasar oportunidades: mi vida antes de la ciudadanía


Il mio camino da Soñadora a Ciudadana, e ora aprovechar todas las oportunidades gracias a Lending Circles para Ciudadanía

Le persone generalmente festeggiano il loro primo anniversario con la carta, ma a me piace fare le cose a modo mio. Io festeggio i miei 14 anni di vita negli Stati Uniti con la carta: con la forma N-400. Questa forma è una promessa che mia madre ha fatto diventare realtà. È un'opportunità per ottenere la mia cittadinanza negli Stati Uniti. Con molta gioia ed emozione, con un piccolo pacchetto che comprendeva la forma N-400, le mie foto, un passaporto e un assegno, ho iniziato la mia procedura per convertirmi in cittadina degli Stati Uniti il primo di aprile. Questo semplice pacchetto di documenti significava tutto il mondo per me. Era il mio sforzo, lo sforzo di mia madre, lo sforzo delle mie sorelle e la promessa di un futuro migliore.

La mia storia di emigrazione riguarda tanto mia madre quanto me.

Mia madre ha sacrificato molte cose per portarci qui e si è scontrata con molti ostacoli per farci nascere in un luogo che, in quel momento, era estraneo a lei. Mia madre ha lasciato El Salvador a causa di un matrimonio violento, lasciando i suoi figli e la sua vita come infermiera a casa per l'ultimo tentativo di sopravvivere. Ha abbandonato la sua famiglia, il suo lavoro e la vita che conosceva per permetterci di avere qualcosa di meglio; più di quello che lei poteva darci.

Yo dejé El Salvador dos años después de mi madre cuando tenía 11 años, con la promessa de que mis hermanas y yo nos reuniríamos con ella e iríamos a Disneyland (la mayoría de los niños inmigrantes que conozco vienen con esa promesa, aunque no hemos podido realizar ese viaje... aún).

¡En vez de Disneyland y estrellas de cine vine a vivir en el pintoresco Oakland, CA, que también está genial!

Anche se il nostro primo appartamento era piccolo e vuoto, era pieno di amore e di risate. Anni dopo sono andato a San Francisco, dove ho potuto godere di risate. Ma queste radici non sono riuscite ad introdursi così profondamente nel suolo come avrei voluto.

È stato nella mia adolescenza quando ho capito veramente cosa significava essere indocumentata. Durante la preparazione, ho perso molte opportunità a causa del mio stato migratorio. Non potevo andare con un gruppo di ragazze che visitavano Washington D.C. perché ero molto responsabile per la scuola. Non ho potuto fare domanda per i pasantías per aumentare la mia esperienza perché non avevo un numero di Seguro Social.

E poi hai dovuto rinunciare a un'opportunità unica nella tua vita.

Ero pieno di curiosità e desideravo esplorare la mia nuova casa, ma il fatto di essere immigrato mi limitava a esplorare solo la California. A quell'epoca, nessuno, a parte i miei più cari amici, sapeva che ero irregolare. Ero l'unica della mia classe in questa situazione e temevo di dover spiegare la ragione *verdadera* per cui avevo perso tante grandi opportunità.

Poi ho dovuto rinunciare all'opportunità di andare all'Università della California a Los Angeles perché costava molto e non potevo ottenere un sussidio per gli studenti. Nel 2006, quando si trattava di decidermi per un'università, c'erano poche risorse per gli studenti indocumentati. Avevamo l'AB540 che ci permetteva di pagare la tassa di iscrizione all'università, ma non potevamo beneficiare di Cal Grants o di aiuti finanziari federali come le mie amiche cittadine. Così ho finito di studiare all'Università Estatale di San Francisco e ho potuto terminare l'università grazie a borse di studio come la Chicana Latina Foundation Scholarship che non richiedeva un numero di assicurazione sociale per poter essere riconosciuta.

Ha impiegato più di due anni per superare gli ostacoli all'immigrazione per essere residente negli Stati Uniti, cosa che non si può dire della ligera.

Per poterti convertire in cittadino degli Stati Uniti, devi aspettare cinque anni dopo essere stato residente per poter fare domanda. Un anno fa, anticipando il nostro quinto anniversario di residenza negli Stati Uniti, ho invitato mia madre e mia sorella a unirsi a Lending Circle per Ciudadanía. Ho scoperto questo programma durante il mio soggiorno all'Istituto Cesar Chavez dell'Università Estatale di San Francisco. Stavo lavorando come assistente agli studenti, raccogliendo questionari per una valutazione accademica su pratiche finanziarie de individuos en el distrito de la Misión.

Mentre lavoravo per la scuola, ho sentito parlare dei diversi programmi che offre MAF; uno di questi è Lending Circles per la cittadinanza. Ci siamo iscritti per evitare che il denaro necessario per la richiesta di cittadinanza non ci venga sottratto. Per noi tre, è costato più di $2,000 solo per fare domanda. Con l'aumento dei costi di vita a San Francisco, è diventato più difficile per mia madre stare al giorno con l'affitto e allo stesso tempo sostenere la carriera universitaria di mia sorella. Il programma ci ha aiutato a risparmiare denaro ogni mese per questa importante applicazione. Sapevamo che il nostro denaro era al sicuro con il programma di Lending Circle e che lo avremmo avuto a disposizione una volta che fossimo stati in lista per fare domanda.

Nel programma Lending Circle, ognuno di noi ha pagato mensilmente $68 per dieci mesi per poter coprire $680 del costo della richiesta di cittadinanza.

Essere residente è stata una grande gioia. Ho ottenuto un lavoro che mi piace e ho viaggiato in luoghi con i quali avevo solo sognato. Lending Circles mi è piaciuto così tanto che ho capito che volevo far parte della MAF. È stato emozionante unirmi al personale del MAF nell'estate del 2014 come coordinatore dei programmi. Il mio lavoro mi permette di aiutare persone con storie simili alla mia. Vedo in loro le difficoltà e le opportunità della mia esperienza come indocumentata negli Stati Uniti e voglio essere qui per aiutarli nel loro cammino. Ora che sono in procinto di convertirmi in ciudadana, sono particolarmente emozionata di poter esprimere il mio voto alle elezioni presidenziali del 2016; ¡aquí voy!

Ho inviato la mia domanda di cittadinanza il primo aprile di quest'anno e sono in attesa di continuare il processo di intervista e giuramento. Sto incoraggiando mia madre a fare lo stesso, mantenendola ogni giorno con le feste di cittadinanza al centro della città, preparandola per le domande dell'intervista e aiutandola in modi chic ma costanti (come installare un'applicazione mobile di cittadinanza nel suo telefono per poter studiare). Il mio obiettivo è che lei si apra alla fine di questo mese.

Voglio fare tutto il possibile per aiutare mia madre nel suo cammino verso la ciudadanía; così come lei ha fatto molto per aiutare le mie sorelle e me.

Per me, emigrazione significa opportunità. Significa supervivencia. Significa lasciarsi alle spalle la violenza e il dolore di una casa distrutta per creare nuovi ricordi ed esperienze in un luogo che puoi chiamare il tuo paese. La vita negli Stati Uniti mi ha dato molte opportunità, ma ha anche significato una buona dose di lotta.

Dalle mie prime memorie di vivere in un appartamento aperto con le mie sorelle e mia madre, passando per le ombre per 9 anni a causa del nostro stato migratorio e arrivando fino alla mia intervista finale per la cittadinanza. Alla vista di tutto questo celebro, mi animo e suono.

Questa celebrazione non è solo per me. Questa celebrazione è per tutti coloro che hanno combattuto e lottato per resistere agli ostacoli, alle bocche da fuoco, ai soprusi, nel loro cammino per trovare la pace e una vita migliore per le loro famiglie. Queste vittorie e lotte mi hanno avvicinato di più a mia madre, alle mie sorelle e a trovare una vita migliore per me come cittadina degli Stati Uniti. Ora, mentre faccio il passo finale, rifletto sul lungo e difficile cammino, sul ruolo con cui celebro il mio anniversario e sulla mia imminente cittadinanza.

Se conosci qualcuno che potrebbe utilizzare Lending Circles per la Ciudadanía, chiedigli di iscriversi oggi a LendingCircles.org.